in ,

29 buone ragioni per NON essere a dieta quando visiterete la Sicilia sud-orientale

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale? Itinerario gastronomico alla scoperta dei piatti tipici e delle specialità gastronomiche della parte sud-orientale della Sicilia.

Cosa mangiare durante un viaggio nella Sicilia sud-orientale?

State per visitare la Sicilia sud-orientale? Ho preparato per voi una mini-guida sulla gastronomia di questa zona della Sicilia, con tutte le specialità, i prodotti e i piatti tipici da provare.

Un viaggio nella Sicilia sud-orientale costituisce la perfetta introduzione a nuovi orizzonti sensoriali. Anche il più “classico” itinerario culturale, inevitabilmente, si trasformerà in una sorprendente avventura gastronomica.

L’espressione “il cibo è cultura” è particolarmente veritiera quando si prende in esame la regione siciliana. I prodotti della terra e del mare costituiscono l’estrinsecazione delle particolari condizioni climatiche e delle caratteristiche territoriali dell’isola. I piatti della tradizione sono, perciò, un gustoso riassunto dell’essenza siciliana.

Nel corso dei secoli la commistione di diverse culture ha plasmato le abitudini a tavola dei Siciliani. Non esiste, però, una tradizione gastronomica che caratterizzi inequivocabilmente l’isola nella sua interezza. Ogni zona della Sicilia ha i suoi prodotti locali di riferimento e dei piatti tipici fortemente identitari di quel particolare territorio. Con alta probabilità sarà difficile trovare le stesse tradizioni gastronomiche di un dato territorio non solo in altre regioni italiane ma anche in località dell’isola diverse da quella che si sta visitando.

La gastronomia siciliana non è restrittivamente definita solo dai suoi “vessilli” più noti, come Cannoli, Arancine e Cassate. A seconda della città o della zona dell’isola che attraverserete seguendo il vostro itinerario in Sicilia, vi delizieranno di volta in volta nuovi prodotti tipici e prelibatezze locali, nella maggior parte dei casi profondamente legati a quella specifica area territoriale.

L’esperienza siciliana non è veramente completa finché non ci si immerge voluttuosamente nel mare magnum delle specialità offerte dalla cucina locale.

Se vi state domandando quali sono i piatti assolutamente da assaggiare durante un viaggio in Sicilia, probabilmente partite dal presupposto (errato) che in tutta l’isola si mangi allo stesso modo. Non è affatto così. L’unica certezza, a prescindere dalla località siciliana che avete scelto di visitare, è che non resterete delusi da ciò che troverete nel piatto.

Partiamo alla scoperta della Sicilia sud-orientale seguendo un invitante itinerario gastronomico che si snoda tra i sapori di una delle zone più famose in Italia per la varietà e la qualità della sua cucina.

1. Granita e brioscia

La coppia inossidabile della gastronomia siciliana è quella formata da granita e brioscia.

La colazione alla siciliana maniera è uno stile di vita. Perché ordinare cornetto e cappuccino quando avete a disposizione un banco stracolmo di soffici, profumate brioche da abbinare ad infinite e sfiziose varianti di granita!

Tra le granite di maggior successo troviamo quelle al limone, alla mandorla e al caffè, ma lo spettro dei gusti disponibili è molto ampio. Alcuni esempi sono la granita al pistacchio, all’ananas, al cioccolato, alla pera, alle fragole e al gelso (stre-pi-to-sa!).

Durante i miei viaggi in Sicilia non c’è giornata che inizi senza la mia colazione siciliana con brioscia alle mandorle e granita al caffè con panna (la mia preferita).

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Granita e brioche: la vera colazione siciliana

2. Frutta martorana

La pasta di mandorle, sapientemente lavorata e modellata, è alla base di uno dei prodotti dolciari più conosciuti della tradizione siciliana: la Frutta martorana.

La Frutta martorana è buona da mangiare e bella da guardare. Questi dolcetti prodotti artigianalmente si presentano come colorate e luccicanti riproduzioni di frutta e ortaggi. A mio parere sono un’ottima idea regalo da portare a casa come souvenir gastronomico per amici e parenti.

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Frutta martorana

3. Latte di mandorla

Il latte di mandorla è una bevanda tipica siciliana. Nonostante abbia guadagnato popolarità anche al di fuori dei confini della Sicilia, il latte di mandorla è per i Siciliani il drink estivo per eccellenza.

L’Estate in Sicilia ha l’aroma del latte di mandorla. Nessuno, turista o locale, afflitto dalla calura isolana può resistere alla tentazione di dissetarsi e deliziare le papille gustative con un bicchiere di latte di mandorla. Il latte di mandorla è un piacere accessibile a tutti (vegani inclusi).

I puristi lo consumano “liscio” mentre gli sperimentatori preferiscono ordinarlo “macchiato” con il caffè o con la granita al caffè.

4. Torta viennese

Il nome potrebbe trarre in inganno, ma la cosiddetta Torta viennese è una tipicità tutta siciliana (in particolare della zona del Siracusano). Insieme ad altri tipi di torta gelato, la “Viennese” arricchisce l’offerta della pasticceria siciliana.

Questa golosa torta gelato, servita di norma in fette triangolari, è composta da una base di pan di Spagna farcita con gelato al caffè, panna e cioccolato fondente. Il tutto è decorato con ciliegie candite.

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Torta viennese

5. Piatti a base di pesce

Il mare è una delle principali ricchezze dell’isola e ne racchiude un’altra: il pesce. Come è facile immaginare, le ricette a base di pescato fresco locale sono il pilastro di qualsiasi aperitivo, cena o pranzo siciliano.

I piatti di pesce sono numerosi e, se preparati con pescato fresco, sono assolutamente da aggiungere alla lista delle cose da mangiare durante un viaggio nella Sicilia sud-orientale.

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Primo piatto con le cozze

6. Sorbetto al limone

Spesso usato come intermezzo tra portate di carne e pesce, il Sorbetto al limone può essere anche il principale protagonista di un assolato pomeriggio siciliano.

Anche se molto semplice, il Sorbetto al limone nasconde antiche origini. Già conosciuto e consumato da Greci e Romani, è oggi un dessert di largo consumo.

Dimenticate, però, il gusto standardizzato e artificiale dei preparati industriali. In Sicilia si può contare sulla disponibilità di limoni di altissima qualità e dalle eccezionali proprietà organolettiche, superbamente riflesse dal Sorbetto.

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Sorbetto al limone

7. Panino con carne di cavallo

Uno dei prodotti più emblematici dello street food della Sicilia orientale è il panino con la carne di cavallo, farcito a piacere con ogni bendidio. La carne equina è cotta sulla piastra e insaporita con un intingolo a base di olio, aceto, sale e origano.

Chi volesse assaggiare questo insolito sandwich, particolarmente apprezzato e diffuso nel Catanese e nel Siracusano, non deve fare troppa fatica. Al lato della strada non è difficile scorgere uno dei tanti chioschi specializzati nella preparazione dei panini con carne di cavallo.

Un contorno di croccanti patatine fritte è il perfetto complemento per una cena spartana, gustosa e, soprattutto, low-cost.

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Street food siciliano: panini con carne di cavallo

8. Biancomangiare

La ricetta di questo dolce fu importata con grande probabilità in Italia dagli Arabi. Da allora si è diffusa in diverse regioni italiane e in Sicilia è nota con il nome di Biancomangiare.

Si tratta essenzialmente di un budino preparato con latte di mandorla e decorato con granella di mandorle. Per chi non lo conoscesse, è assolutamente da provare!

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Biancomangiare

9. Azzeruoli

Gli Azzeruoli sono frutti simili a piccole mele, di colore giallo/rosa/rossastro.

La polpa saporita, il profumo invitante e la consistenza croccante del frutto lo rendono ideale per preparare marmellate e macedonie, anche se nessuno disdegna di fare uno spuntino con una manciata di Azzeruoli quando ne ha a disposizione.

È difficile trovarli dal fruttivendolo ma se vi capita di interagire con la gente del posto, probabilmente riuscirete ad assaggiarli.

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Azzeruoli

10. Mandorle di Avola

Si tratta di uno dei prodotti tipici più apprezzati del Val di Noto, in particolare della zona di Avola.

La Mandorla Pizzuta di Avola, selezionata dal botanico avolese Giuseppe Bianca nell’Ottocento, è alla base di numerose ricette dolciarie siciliane, come la Frutta martorana, la Cassata, la Granita e diversi tipi di biscotto.

Nella cittadina di Avola, famosa per l’omonimo vino e per le spiagge caraibiche, è possibile approfondire la storia della coltivazione della Mandorla in questa zona della Sicilia visitando il Museo della Mandorla di Avola.

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Mandorle di Avola

11. Arancine/i

La diatriba sul quale sia il nome corretto di questa prelibatezza tutta siciliana è ancora aperto (e molto acceso).

Che si chiamino “Arancine” (al femminile) o “Arancini” (al maschile), detta sinceramente, a noi cambia poco. È sicuramente la ricetta più caratteristica della regione e la più famosa anche al di fuori dei confini della Sicilia. Non è, quindi, accettabile lasciare l’isola senza aver assaggiato le vere Arancine siciliane (o Arancini che dir si voglia).

Ne troverete di diversa forma (rotonde o a punta) e con diverse farciture, da quella più classica con il ragù e i piselli a quelle meno note fuori dalla regione ma altrettanto deliziose, come l’Arancina al burro, l’Arancina agli spinaci, l’Arancina al pistacchio e l’Arancina alla Norma.

12. Cannoli siciliani

I Cannoli siciliani non hanno bisogno di presentazioni.

Il Cannolo è senza alcun dubbio il dolce più rappresentativo della pasticceria siciliana. Durante un viaggio in Sicilia sono davvero poche le persone che riescono a resistere alla tentazione di farne una scorpacciata.

Personalmente neanche mi sforzo di non cedere a questa dolcissima e, ahimè, calorica tentazione.

La pausa caffè in Sicilia è per me sinonimo di Cannolo piccolo accompagnato dall’espresso. Se in altri momenti della giornata arriva il languorino… tac… vado di Cannolo grande, rigorosamente con granella di pistacchio da un lato e gocce di cioccolato dall’altro.

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Cannoli siciliani (grandi)

13. Ravioli dolci alla ricotta fatti in casa

Una variante alla più comune ricetta dei ravioli ripieni di ricotta è quella “dolce” siciliana. Non si tratta di un dessert ma di un primo piatto: i Ravioli ripieni di ricotta insaporita con lo zucchero.

L’abbinamento potrebbe risultare bizzarro ai palati meno avvezzi eppure i Ravioli dolci alla ricotta sono un piatto assolutamente da assaggiare (a maggior ragione se i ravioli sono fatti in casa).

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Ravioli ripieni di ricotta dolce

14. Cassata

Se il Cannolo è il re della pasticceria siciliana, la Cassata ne è insindacabilmente la regina.

La Cassata è una torta della tradizione siciliana a base di pan di Spagna, ricotta e pasta reale, arricchita con dolcissima frutta candita.

Colorata, accattivante, golosa, la Cassata viene preparata in numerose varianti a seconda della ricetta usata e delle zone della Sicilia. Nelle pasticcerie la troverete servita in forma di torta o di tortine più piccole. Anche se non è il mio dolce siciliano preferito, almeno una volta nella vita la Cassata va assaggiata!

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Cassata (piccola)

15. Fichi d’India

Il Fico d’India è una delle piante che caratterizzano più marcatamente il paesaggio siciliano. Una vacanza in Sicilia non può non comprendere almeno un assaggio del succoso e dolcissimo frutto prodotto da questa cactacea.

Se devo essere sincera io non li avevo mai assaggiati ma, dopo averne fatto una scorpacciata in Sicilia, ogni volta che torno sull’isola gradisco mangiarne un paio a fine pasto.

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Fichi d’India

16. Brioscia con gelato

La Brioscia è uno dei capisaldi della pasticceria siciliana. Per i Siciliani mangiarla è un vero e proprio rito, avvolto da un alone di sacralità.

Con il “tuppo” o senza, aromatizzata alla vaniglia o agli agrumi, ricoperta o meno di mandorle (la ricetta varia a seconda della zona della Sicilia in cui ci si trova), la Brioscia è ancora più buona se tagliata a metà e farcita col gelato o con la panna (o con entrambi).

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Brioscia con gelato

17. Scacciata, impanata e pizzolo

La Scacciata (o Scaccia) è solo una delle tante focacce caserecce tipiche della Sicilia sud-orientale (diffuse in particolar modo nella provincia di Siracusa). A contenderle in primo posto nel cuore dei “locali” è l’Impanata (o ‘Mpanata). A seconda del formato e del ripieno, le focacce caserecce siciliane hanno un aspetto e un nome ben preciso.

Nel Siracusano la Scacciata ha una forma, appunto, “schiacciata” e in alcune città è riconoscibile per l’aspetto simile ad una crostata dolce: la Scacciata si presenta, infatti, ricoperta da striscioline di pasta, a differenza dell’impanata che è, al contrario, interamente coperta da uno strato di pasta.

Tra l’infinito elenco di focacce e torte salate tipiche della Sicilia sud-orientale va citato anche il Pizzolo, un rustico ripieno disponibile in numerose varianti. Il più famoso è il Pizzolo di Sortino ma questa ricetta è diffusa in tutta la provincia di Siracusa.

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Impanate (‘mpanate)

18. Dolci siciliani

Irrinunciabile è senza dubbio una sosta presso il bancone dei dolci, a qualsiasi ora della giornata e in qualsiasi posto ci si trovi.

Le possibilità di scelta sono infinite e mai deludenti. Limitarsi ad ordinare una sola fetta di torta o un singolo cannolo è cosa per persone con volontà di ferro.

Non fatemi specificare che ogni volta che torno a casa da un viaggio in Sicilia mi ritrovo ingrassata di almeno 2 chilogrammi… non infierite!

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Bancone di dolci siciliani

19. Risotto alle mandorle

Nella Sicilia sud-orientale con le mandorle locali si prepara anche il risotto. Ebbene sì!

Potrà sembrare un abbinamento insolito di sapori, ma con delle ottime mandorle a disposizione il risultato non può che essere superbo.

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Risotto alle mandorle

20. Cassateddi

Specialità siciliane diffuse in special modo nel Trapanese e nel Palermitano, le Cassatelle di ricotta (o Cassateddi) si possono assaggiare in tutta l’isola, Sicilia sud-orientale compresa.

Le Cassatelle siciliane (da non confondere con la Cassata e con le Cassatine) sono composte da una base di pasta riempita con dolcissima crema alla ricotta. I dolcetti vengono fritti e, ancora caldi, ricoperti di zucchero a velo e cannella.

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Cassatelle di ricotta (Cassateddi)

21. Pasta con i tenerumi (taddi)

Prima che mi fossero serviti in tavola ad un pranzo in famiglia non avevo mai sentito neanche nominare i “taddi” (anche chiamati “tenerumi” o “taddi di cuccuzza”). Ogni pasto in Sicilia è una scoperta!

In Sicilia i tenerumi, cioè le foglie tenere della zucchina verde lunga, vengono impiegati per preparare un leggero e nutriente primo piatto. La Pasta con i tenerumi è una ricetta estiva, nonostante si tratti di una minestra calda.

Per preparare la Pasta con i tenerumi per tradizione vengono usati gli spaghetti spezzati ma, trattandosi di un piatto casereccio, è possibile che vi venga servita anche usando altri formati di pasta di piccole dimensioni. Io adoro la Pasta con i taddi: se vi si presenterà una buona occasione per assaggiarla, non fatevela scappare perché si tratta di una vera specialità!

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Pasta con i tenerumi (taddi)

22. Cous cous

Importato dalla tradizione araba, in Sicilia il cous cous ha preso piede entrando di diritto tra i migliori piatti tipici regionali.

Particolarmente amato nella zona di Trapani e San Vito, il cous cous siciliano è una rivisitazione di quello arabo e nel Trapanese viene insaporito con la zuppa di pesce. A San Vito Lo Capo ogni anno viene organizzato un evento internazionale dedicato a questo piatto, il Cous Cous Fest.

Nonostante sia un piatto tipico della Sicilia occidentale, troverete il cous cous di pesce o verdure nei menù di praticamente tutti i ristorantini delle località turistiche della Sicilia sud-orientale. Assolutamente da provare!

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Cous cous vegetariano

23. Pasta alla Norma

La Pasta alla Norma è uno dei primi piatti della tradizione siciliana più amati. Gli ingredienti sono pochi ma perfettamente abbinati tra loro: melanzane fritte, ricotta di pecora e sugo di pomodoro. Et voilà!

La Pasta alla Norma, piccolo capolavoro della cucina siciliana, è pronta a deliziare i vostri palati durante un viaggio alla scoperta della Sicilia sud-orientale.

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Pasta alla Norma

24. Rosticceria siciliana

Arriviamo al mio punto debole nell’ambito del salato: la Rosticceria siciliana. Ogni volta che mi ritrovo di fronte al bancone colmo di Rosticceria mi sento come un bambino in un negozio di caramelle.

La Sicilia sud-orientale vanta una sorprendente varietà di “pezzi” di Rosticceria. Fare un elenco completo di tutte le tipologie di “pezzi” della tavola calda siciliana è impossibile, anche perché i nomi, le farciture e le ricette dell’impasto variano da città a città e da zona a zona.

Calzoni, arancine, torte salate, sfoglie, crocchette… il tutto declinato alla maniera siciliana. Fidatevi di me e se vedete una Rosticceria entrate e lasciatevi guidare dall’istinto. Non potete sbagliare!

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Rosticceria siciliana

25. Insalata di polpo

Un piatto freschissimo, tipicamente estivo, dal profumo e dai colori inconfondibili: l’Insalata di polpo alla siciliana è uno dei piatti tipici da assaggiare durante un viaggio nella Sicilia sud-orientale.

L’Insalata di polpo è il pasto perfetto nelle calde giornate dell’Estate siciliana e può essere servito come antipasto o come piatto principale di un pasto fresco veloce.

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Insalata di polpo alla siciliana

26. Sott’oli tipici siciliani

Non so se sono l’unica ad avere una passione sfrenata per i Sott’oli siciliani. Ogni volta che ne ho la possibilità ne mangio a volontà, in particolare come aperitivo o antipasto.

In Sicilia è ancora viva la tradizione di conservare numerosi alimenti sott’olio in modo da farli durare più a lungo nel tempo e averne sempre una buona scorta in dispensa. Molte famiglie siciliane preparano i Sott’oli a casa (inutile specificare che sono straordinari!) ma li troverete in vendita anche nei negozietti e nelle botteghe di prodotti tipici.

Caponata, capperi, olive, melanzane, peperoncini, peperoni, carciofi, pomodorini secchi, tonno, acciughe, pesce spada… il mondo dei Sott’oli siciliani è variegato e sfizioso.

Oltre a mangiarli in Sicilia, non dimenticate di acquistare dei Sott’oli da portare a casa come souvenir gastronomico. La maggior parte dei negozi di prodotti tipici effettua anche spedizioni, nel caso non aveste spazio in valigia.

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Antipasto a base di Sott’oli tipici siciliani

27. Caffè Moak

Il Caffè Moak, oggi venduto in più di 50 Paesi del mondo, è nato nel 1967 proprio nella Sicilia sud-orientale, a Modica per la precisione.

Partita come piccola torrefazione siciliana a gestione familiare, l’azienda si è ormai guadagnata una posizione di spicco nel mercato mondiale del caffè.

Durante i miei viaggi nella Sicilia sud-orientale ho trovato il Caffè Moak in diversi bar. Se ne avrete l’occasione, vi consiglio di assaggiarlo, in purezza o nella Granita al caffè.

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Granita al caffè Moak con panna

28. Cipollina catanese

Avendo già citato diverse specialità della Rosticceria siciliana non potevo esimermi dal parlare dell’iconica Cipollina catanese.

Se Catania sarà una delle tappe del vostro tour alla scoperta della Sicilia sud-orientale è quasi un obbligo assaggiare la Cipollina.

La Cipollina è un fragrante rustico a base di pasta sfoglia, farcito con un ripieno di cipolle fritte, prosciutto cotto e formaggio. Non esiste tavola calda o rosticceria del Catanese che non la serva quindi non avete davvero scuse per non mangiarla. Nel dubbio andate da Savia, una garanzia!

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Cipollina catanese

29. Cassatine fritte avolesi

Cassate, Cassatelle, Cassatine… effettivamente questa promiscuità lessicale crea tuttora un po’ di problemi e confusione anche a me. Fatto sta che in Sicilia diversi dolci portano questo nome o uno dei suoi derivati.

Già la famosa Cassata siciliana, torta di pan di Spagna ripiena di ricotta e ricoperta di pasta reale con frutta candita, viene preparata in diverse varianti e in diverse dimensioni. Ci sono, poi, le già citate Cassatelle di ricotta (Cassateddi), dolcetti fritti ripieni di crema alla ricotta e spolverati di zucchero a velo, e le Cassatelle (o Cassatine) ragusane e modicane a forma di “cestino”, tipiche del periodo pasquale.

Per chiudere questo elenco di specialità da assaggiare nella Sicilia sud-orientale voglio suggerirvi di provare le Cassatine fritte avolesi. Simili nell’aspetto a dei grossi maritozzi tagliati a metà e farciti con crema di ricotta oppure di cioccolato, queste bombe caloriche, non di rado decorate con ciliegie candite o “riccioli” di colorati, sono una vera goduria per il palato.


Il nostro itinerario gastronomico tra le prelibatezze della Sicilia sud-orientale termina qui, anche se ci sarebbe ancora tanto da assaggiare. Nel frattempo, se vi è venuta l’acquolina in bocca immaginando di provare queste e altre specialità, è forse arrivato il momento di pianificare un viaggetto in Sicilia.

Non sarebbe stato possibile orientarmi nella vastità della gastronomia siciliana senza il prezioso supporto degli “esperti” in materia, i sicilianissimi Maria, Davide, Vincenzo e Giovanni, che hanno condiviso con me ricette e immagini delle migliori specialità della loro terra.

Cosa mangiare nella Sicilia sud-orientale: piatti tipici e specialità da provare
Ti è piaciuto? Salvalo su Pinterest!

Per approfondire Sicilia sud-orientale in 7 giorni: itinerario on the road completo (con MAPPA)

2 Comments

Leave a Reply
  1. Bellissimo articolo. Mi hai fatto venire una fame :-))
    Hai dimenticato di citare la cioccolata di Modica, anche se modica merita una visita anche per molti altri motivi!

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.