in

Cosa fare e vedere a Castel di Sangro

Cosa fare e vedere a Castel di Sangro

COSA FARE E VEDERE A CASTEL DI SANGRO. Itinerario nel centro storico, monumenti e luoghi di interesse, sport e attività all’aria aperta, cosa fare con i bambini, dove fare il bagno e dove sciare.

Castel di Sangro è la cittadina più importante dell’Alto Sangro. Circondata dalle montagne del Parco Nazionale d’Abruzzo ma facilmente raggiungibile dalle grandi città del Centro Italia grazie a buoni collegamenti (strade e mezzi pubblici), Castel di Sangro è la meta perfetta per una gita fuori porta in Abruzzo.

CASTEL DI SANGRO: INFO UTILI

Dove si trova Castel di Sangro?

Castel di Sangro (805 metri s.l.m.) si trova in Abruzzo, in provincia dell’Aquila. A breve distanza da Roccaraso e dai borghi del Parco Nazionale d’Abruzzo, Castel di Sangro è la città più importante dell’Alto Sangro nonché una delle località di montagna abruzzesi più attrattive sotto il profilo turistico.

Come raggiungere Castel di Sangro in auto e autobus

Castel di Sangro è ben collegata con le principali città di Abruzzo, Molise, Campania e Lazio. Potete comodamente raggiungerla in auto da Pescara (1 ora e mezza), Napoli (meno di 2 ore), Roma (2 ore e mezza), Campobasso (1 ora e mezza) e Foggia (2 ore mezza).

Se preferite spostarvi con i mezzi pubblici potete raggiungere Castel di Sangro in autobus da Roma con la compagnia TUA e da Napoli e Pescara con la compagnia SATAM.

Cosa vedere a Castel di Sangro

Castel di Sangro è una cittadina dall’atmosfera vivace e dinamica. C’è sempre un bel via vai di persone in macchina e a piedi, attirate dai negozi del centro, dai tavolini all’aperto dei bar e dalle aree verdi con le aree gioco per i bimbi.

Passeggiando in centro non potrete non notare immediatamente l’austera silhouette della Basilica di Santa Maria Assunta, principale luogo di culto di Castel di Sangro, che dall’alto della Civita domina l’intera città. La Basilica di Santa Maria Assunta (XVII-XVIII secolo), edificata nel luogo in cui sorgeva un più antico tempio medievale, è in stile barocco e conserva ancora un elegante loggiato quattrocentesco. Per raggiungerla vi basterà percorrere uno dei vicoli in salita che conduce alla Civita, la parte alta del borgo, nucleo storico di Castel di Sangro.

La Civita di Castel di Sangro si estende sul Colle San Giovanni e, oltre alla Basilica di Santa Maria Assunta, accoglie altri edifici di interesse storico, in particolare i ruderi del castello medievale dei De Sangro e diverse case fortificate del XVI secolo.

Nella Civita si trova anche il Palazzo De Petra, oggi sede della Pinacoteca Patiniana, interessante museo dedicato a Teofilo Patini, rinomato pittore di fine Ottocento nato proprio a Castel di Sangro.

La Civita, per la sua posizione sopraelevata rispetto al sottostante centro cittadino moderno, è un ottimo punto panoramico per ammirare una veduta dall’alto sulla città e sulle montagne.

Cosa fare e vedere a Castel di Sangro
Veduta dalla Civita (Castel di Sangro)

La parte bassa della città è più recente. Si è sviluppata in seguito al progressivo abbandono della Civita a favore della zona a valle del Colle San Giovanni ed è il nucleo commerciale e sociale di Castel di Sangro. Qui si gira per negozi, ci si reca per fare un aperitivo o per prendere un caffè, ci si dedica alle principali attività economiche e sociali. Se volete fare un po’ di shopping, fermarvi in un bar o in un ristorantino, fare una passeggiata o trascorrere qualche ora in un parco pubblico, è qui che dovete recarvi. I fulcri del centro di Castel di Sangro sono Piazza Plebiscito, abbellita da una grande fontana e da un raffinato porticato, Via Porta Napoli e i Giardinetti pubblici sulla riva del Fiume Sangro.

Nella parte bassa di Castel di Sangro si trovano la Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista, la Chiesa di Orazione e Morte e la Chiesa della Madonna delle Grazie. Meno centrali ma comunque facili da raggiungere a piedi dal centro città sono la Chiesa di San Nicola da Bari, una delle chiese più antiche di Castel di Sangro, e il Convento della Maddalena, risalente al 1487 e oggi sede del Museo Civico Aufidenate.

In città si trova anche un piccolo cinema, il Cinema Teatro Italia, attivo da molti anni e con un interessante calendario di proiezioni. Se volete andare al cinema per vedere le ultime uscite cinematografiche troverete proiezioni adatte sia agli adulti che ai bambini.

Cosa fare a Castel di Sangro in Estate e in Inverno

Le cose da fare a Castel di Sangro sono numerose e di certo non vi annoierete durante il vostro soggiorno in città. Consiglio questa meta in particolar modo a chi ama le vacanze attive e lo sport all’aria aperta ma sono certa che Castel di Sangro è una destinazione di viaggio che accontenterà tutta la famiglia.

In Inverno molti turisti scelgono Castel di Sangro come base per sciare a Roccaraso e Rivisondoli. Il Comprensorio sciistico dell’Alto Sangro, che comprende le piste di Roccaraso e Rivisondoli, è facilmente raggiungibile da Castel di Sangro in meno di mezz’ora in auto. Inserito nello scenografico contesto paesaggistico dell’Appennino Abruzzese, quello dell’Alto Sangro è il comprensorio sciistico più grande del Centro e del Sud Italia.

In Estate gli impianti di risalita vengono utilizzati per raggiungere le vette e favorire sport e attività all’aria aperta come passeggiate in montagna, trekking, hiking e mountain bike. Presso la stazione di Monte Pratello (Rivisondoli) è possibile noleggiare i mountain-kart, dei go-kart di montagna ecologici in quanto privi di motore, e scendere lungo un apposito percorso di 7 chilometri e con 800 metri di dislivello. La discesa con i mountain-kart dura circa un’ora ed è un’attività insolita e divertente da vivere con la famiglia o con gli amici.

Cosa fare e vedere a Castel di Sangro
Parco avventura (Castel di Sangro)

Tra i miei luoghi preferiti a Castel di Sangro c’è il Parco pubblico sul Sangro, una grande area verde lungofiume che comprende una pista ciclabile, un ponticello pedonale e una spiaggetta fluviale dove si può prendere il sole e fare il bagno nel fiume.

Nei pressi del Ponte pedonale si trova il Parco avventura con diversi percorsi sugli alberi a diverse altezze, pensati per tutte le età, dai bimbi piccoli fino agli adulti. Il Parco avventura, comodamente raggiungibile sia a piedi che in bicicletta data la posizione strategica vicino al centro e lungo la pista ciclabile, è il luogo perfetto per trascorrere una giornata nel verde senza allontanarsi troppo dalla città.

Gli accessi al Parco fluviale sono diversi: ne trovate uno dietro al Cinema di Caste di Sangro e uno nei pressi del grande parcheggio posto dietro all’Eurospin. Nel parcheggio dell’Eurospin volendo potete noleggiare una bicicletta presso l’apposita casetta in legno del noleggio biciclette e e-bike.

Nel Parco pubblico sul Sangro potete pedalare lungo la pista ciclabile immersa nel verde, prendere il sole nelle spiaggette fluviali, rinfrescarvi nell’acqua del fiume, far divertire i bambini con i percorsi sugli alberi del Parco avventura, cimentarvi nell’arrampicata sulla parete attrezzata per il climbing. Nei pressi del Parco avventura sono stati predisposti dei barbecue per fare le grigliate e numerosi tavoli con panche dove si può mangiare in comodità. Dal Parco pubblico sul Sangro vi basterà superare il ponte pedonale per raggiungere e visitare il Convento della Maddalena e la Chiesa di San Nicola di Bari.

Se cercare un posto a Castel di Sangro dove fare il bagno, prendere il sole e divertirvi con i bambini, oltre che alla Spiaggetta fluviale potete andare all’Acquapark Parco del Sangro. La struttura, seppur non enorme, è molto ben attrezzata con scivoli d’acqua, piscine per tutte le età, un laghetto dove si può fare wakeboard, zone solarium con lettini e ombrelloni, gonfiabili e tappeti elastici per bimbi e ragazzi, campi di calcetto e beach volley. È possibile acquistare il biglietto d’ingresso direttamente in loco.

Per cimentarvi in un’attività diversa dal solito in coppia, in famiglia o con gli amici, potete optare per un’escursione a cavallo o un’uscita in quad al Ranch Brionna, a 15 minuti in auto da Castel di Sangro.

Cosa mangiare a Castel di Sangro?

Il centro città è ricco di bar, ristoranti e localini dove fare un aperitivo, bere un drink serale, pranzare o cenare. Approfittate della visita a Castel di Sangro per assaggiare i piatti tipici abruzzesi più buoni, mi raccomando! Se volete acquistare dei prodotti tipici oppure portare a casa dei souvenir gastronomici non dimenticate di fare un salto al mercato del Giovedì o nelle gastronomie della città.

Arrosticini e carne di agnello alla brace, Pallotte cacio e ova, Cazzarielli e fagioli (Cazzarjelle e fascjule), Fettuccine con funghi e tartufo, Spaghetti alla chitarra al ragù, taglieri di salumi e formaggi locali e più in generale tutte le migliori pietanze della tradizione gastronomica abruzzese.

Se volete assaggiare i dolci tipici non perdete i Mostaccioli di Castel di Sangro e la pasticceria secca: i dolcetti secchi sono anche un’ottima idea regalo da portare ad amici e parenti.

Cosa fare e vedere a Castel di Sangro
Mercato del Giovedì (Castel di Sangro)

Per approfondire Cosa mangiare in Abruzzo: i piatti tipici da provare

Borghi da vedere nei dintorni di Castel di Sangro

Cosa vedere vicino a Castel di Sangro? Se avete voglia di esplorare i dintorni vi consiglio di andar per borghi, attività a cui io mi dedico sempre con piacere quando mi trovo in Abruzzo. A pochi chilometri da Castel di Sangro potete visitare diversi borghi e paesini pittoreschi, per trascorrere una mezza giornata in relax passeggiando tra labirintici vicoletti e caratteristiche abitazioni in pietra.

ALFEDENA. A 20 minuti di auto da Castel di Sangro potete visitare Alfedena e il suo grazioso centro storico. Non perdete il Castello di Alfedena (X-XI secolo) e la Passeggiata fluviale nelle Gole del Rio Torto.

SCONTRONE. A metà strada tra Alfedena e Castel di Sangro vi suggerisco di fare tappa a Scontrone, dove è possibile visitare la Casa degli Appennini (o Casa di Iadeva), una piccola casa-museo dove scoprire le tradizioni, gli usi e i costumi delle comunità agro-pastorali dell’Alto Sangro. Il borgo di Scontrone è decorato con numerosi murales: divertitevi a trovarli esplorando a piedi il caratteristico centro storico.

PESCOCOSTANZO. Tra le cose da vedere vicino a Castel di Sangro non posso non menzionare Pescocostanzo, uno dei borghi più belli d’Abruzzo. Potete raggiungerlo in auto in meno di mezz’ora e perdervi tra le file di abitazioni a schiera tipiche del borgo e tra raffinati palazzi rinascimentali e barocchi. Il borgo di Pescocostanzo è famoso in Italia la lavorazione artistica di ferro battuto e legno ma anche e soprattutto per la produzione di gioielli in filigrana d’oro e merletti al tombolo. Nelle immediate vicinanze di Pescocostanzo vale la pena visitare anche Rivisondoli e Roccaraso.

BARREA. Partendo da Castel di Sangro potete raggiungere e visitare Barrea e il Lago di Barrea in circa 45 minuti. Parte del circuito dei Borghi Autentici d’Italia, Barrea è un vero gioiellino e non potete perderlo. Arroccato su uno sperone roccioso e dominato dall’antico castello (visitabile), Barrea vanta un affaccio panoramico privilegiato sul sottostante bacino artificiale. Il Lago di Barrea è uno dei laghi più belli e scenografici d’Italia.


Cosa fare e vedere a Castel di Sangro
Ti è piaciuto? Salvalo su Pinterest!

Cercate altre idee per gite fuori porta, escursioni e viaggi in Abruzzo? Date un’occhiata alla sezione COSA FARE IN ABRUZZO.

Escursione alle Cascate del Verde di Borrello: le più alte dell’Appennino

Campo Imperatore: dove si trova, come arrivare e cosa vedere nel piccolo Tibet d’Abruzzo

Sentiero del cuore di Scanno: escursione facile per vedere il lago a forma di cuore

Itinerario nel Parco Nazionale d’Abruzzo: 5 borghi in 5 giorni

Aielli: cosa fare e vedere nel borgo abruzzese dei murales

32 escursioni e gite fuori porta da fare in Abruzzo almeno una volta nella vita

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.