A Spello tra finestre, balconi e vicoli fioriti

Ti è piaciuto? Condividilo!

Se c’è una cosa che mi affascina dei borghi antichi sono i vicoli alti e stretti, le finestre con il bucato steso al sole di fresco e i balconcini in pietra gremiti di vasi e fiori.

Una passeggiata a Spello organizzata un po’ per caso, in una Domenica baciata dal sole e rinfrescata da una piacevole brezza, ha saziato inaspettatamente tutti i miei sensi grazie alla manifestazione “Finestre, balconi e vicoli fioriti”.

Conoscevo Spello per la fama della sua splendida infiorata del Corpus Domini ma non c’ero mai stata prima della scorsa Domenica.

Spello: il borgo più fiorito d’Italia

Mentre viaggiavo in direzione Bevagna, dove ero diretta per partecipare al Mercato delle Gaite, una breve sosta a Spello si è trasformata in una scoperta stimolante e sorprendente.

Ad ogni finestra, balcone e angolo del borgo (già di per sé incantevole) mi hanno accolto fantasiose composizioni di piante e fiori.

In ogni vicolo, anche in quelli più stretti e nascosti, era stata ricreata con esuberanza e dedizione una caotica ma affascinante “foresta” di gerani, rose, azalee, calle, ma anche piante a foglia verde ed erbe aromatiche.

Il concorso “Finestre, balconi e vicoli fioriti” a Spello

Ma perché tanti fiori? Semplice. La Pro Loco di Spello ogni anno promuove il concorsoFinestre, balconi e vicoli fioriti”, che ha come scopo non solo quello di abbellire il borgo con decorazioni e composizioni floreali, ma anche quello di stimolare gli abitanti a prendersi cura del proprio paese.

Prendendo coscienza dell’importanza dell’azione collettiva nella creazione di attrazioni turistiche alternative, in grado di attrarre nuovi visitatori, gli abitanti di Spello hanno dato vita ad una eccezionalità nel panorama umbro: un borgo antico reso ancora più affascinante dall’esplosione di verde e di colori nei vicoli, sui balconi e alle finestre.

La gratificazione e l’orgoglio di essersi aggiudicati la vittoria in una delle edizioni passate (un vero onore per gli abitanti di Spello) sono manifestati dalle mattonelle in ceramica decorate a mano in bella mostra sui muri dei vicoli e delle abitazioni vincitrici.

Un’idea semplice ma efficace come quella del concorso “Finestre, balconi e vicoli fioriti” ha trasformato Spello nel borgo più fiorito d’Italia.

Balconi, finestre e vicoli fioriti a Spello (Umbria)

Balconi, finestre e vicoli fioriti a Spello (Umbria)

Balconi, finestre e vicoli fioriti a Spello (Umbria)

Balconi, finestre e vicoli fioriti a Spello (Umbria)

Balconi, finestre e vicoli fioriti a Spello (Umbria)

Balconi, finestre e vicoli fioriti a Spello (Umbria)

Balconi, finestre e vicoli fioriti a Spello (Umbria)

Balconi, finestre e vicoli fioriti a Spello (Umbria)

Balconi, finestre e vicoli fioriti a Spello (Umbria)

Ti è piaciuto? Condividilo!
27 Comments
  1. Avatar emanuela rangillo 6 anni ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 6 anni ago
  2. Avatar sonia 6 anni ago
  3. Avatar Lory Megale 6 anni ago
  4. Avatar solaria 6 anni ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 6 anni ago
  5. Avatar Francesca Breda 6 anni ago
  6. Avatar Mary Pacileo 6 anni ago
  7. Avatar antonietta martiniello 6 anni ago
  8. Avatar Romina 6 anni ago
  9. Avatar cinzia terrafina 6 anni ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 6 anni ago
  10. Avatar agnese 6 anni ago
  11. Avatar Silvia 6 anni ago
  12. Avatar rosalba 6 anni ago
  13. Avatar Kappa 6 anni ago
  14. Avatar lisa 6 anni ago
  15. Avatar Giordano 6 anni ago
  16. Avatar Sandro Tozzi 6 anni ago
  17. Avatar Graziella 5 anni ago
  18. Avatar Samantha 5 anni ago
  19. Avatar ferruccio 5 anni ago
  20. Avatar angie 5 anni ago
  21. Avatar valentina 5 anni ago
  22. Avatar Giovy 5 anni ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 5 anni ago

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.