Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: GIORNI 3 e 4


Visitare Londra in 4 giorni è possibile: ecco l’itinerario passo passo che abbiamo seguito noi nella città del Big Ben, dei double-decker bus e delle cabine telefoniche rosse.

Le cose da fare e vedere a Londra sono tante e il nostro itinerario di 4 giorni a Londra è stato abbastanza “intenso”: abbiamo dedicato alla città quasi 4 giorni pieni e abbiamo visitato diversi quartieri e zone famose della città.

LEGGI LA PRIMA PARTE DEL TOUR:

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: GIORNI 1 e 2

Dopo aver visto l’Abbazia di Westminster, il Big Ben, Covent Garden, St. James’s Park, Buckingham Palace, Hyde Park, Picadilly Circus e Chinatown, ci apprestiamo a scoprire nuove zone e quartieri di Londra.

L’itinerario di 4 giorni a Londra continua con la descrizione tappa per tappa del terzo e quarto giorno nella Capitale inglese.

Itinerario completo per visitare Londra in 4 giorni

GIORNO 3

1. METRO: Westminster > Tower Hill

Il nostro terzo giorno a Londra inizia con una abbondante colazione a base di tè, toast burro e marmellata, omelette e succo di frutta.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Colazione presso The Sanctuary House Hotel (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Colazione presso The Sanctuary House Hotel (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Colazione presso The Sanctuary House Hotel (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Colazione presso The Sanctuary House Hotel (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Colazione presso The Sanctuary House Hotel (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Colazione presso The Sanctuary House Hotel (Londra)

Pieni di energia possiamo partire per una nuova esplorazione della Capitale inglese: l’itinerario del terzo giorno a Londra ci porterà a visitare una nuova zona, il London Borough of Tower Hamlets, che raggiungiamo con la metro, sfruttando la Oyster Card.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Metropolitana di Westminster (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Metropolitana (Londra)

Da Westminster basta prendere la linea gialla o la linea verde della metropolitana e scendere a Tower Hill. Appena usciti dalla metro, avvisterete con facilità la Torre di Londra, la nostra destinazione per la mattinata.

2. Torre di Londra (* Voucher 2×1)

Alla biglietteria della Torre di Londra chiediamo se sia possibile utilizzare il Voucher 2×1 della National Express, per entrare in due pagando un solo biglietto.

La risposta è positiva e grazie ai voucher risparmiamo il 50% sul prezzo del biglietto d’ingresso.

La mia unica raccomandazione è di salvare sul vostro smartphone il biglietto della National Express abbinato ai Voucher 2×1 oppure di stamparlo, perché potrebbero chiedervi di mostrarlo quando utilizzate i voucher per ottenere lo sconto.

La Torre di Londra è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO ed è una delle attrazioni turistiche più amate della Capitale inglese.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Ispezione delle guardie nella Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Gioielli della Corona esposti nella Tower of London (Londra)

All’interno della Torre di Londra vengono conservati i Gioielli della Corona, che possono essere ammirati dai visitatori durante la visita all’interno dei vari ambienti di cui si compone la fortezza.

Se, durante la passeggiata, vi capiterà di incontrare uno degli Yeomen Warders (o meglio degli Yeomen Warders of Her Majesty’s Royal Palace and Fortress the Tower of London), ascoltate le intriganti e divertenti storie che amano raccontare ai turisti e ai visitatori.

Proprio uno degli Yeomen Warders mi ha fatto notare la cabina telefonica nera (e non rossa) presente all’interno della Torre di Londra: nella City, se aguzzate bene la vista, ne troverete diverse di questo colore ed una si trova proprio all’interno della Tower of London.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Cabina telefonia nera all’interno della Tower of London (Londra)

Queste guardie, conosciute anche con il soprannome di Beefeaters, sono gli storici guardiani della Torre di Londra.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Yeomen Warder, una delle guardie della Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Corvo nella Tower of London (Londra)

Oltre agli Yeomen Warders, all’interno della fortezza troverete anche diversi esemplari di una particolare specie di volatile storicamente legata alla Torre di Londra: i corvi. Secondo la leggenda, se i corvi mai lasceranno la Torre di Londra, la Corona cadrà e con essa tutta la Gran Bretagna.

Con i suoi più di 1.000 anni di storia, la Torre di Londra è un luogo pregno di leggende e misteri.

Essendo stata utilizzata come palazzo reale, carcere, arsenale, luogo per le esecuzioni dei condannati, zecca di stato, zoo, caserma militare e così via, la fortezza è stata nel corso dei secoli protagonista di numerosi eventi storici e ha ospitato personaggi (e prigionieri) illustri.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower of London (Londra)

Visitate la Torre di Londra se volete vivere l’esperienza di un affascinante percorso nella storia inglese, tra Re e Regine, regni e omicidi, rapimenti e tradimenti, guerre e storie d’amore.

3. Tower Bridge

Già dalle alte mura della Torre di Londra scorgerete i primi scenari in cui a far da protagonista è il Tower Bridge, tra i ponti più pittoreschi sul Tamigi.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower Bridge dalla Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower Bridge dalla Tower of London (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower Bridge (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower Bridge (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower Bridge (Londra)

4. PRANZO: New Armouries Café

Prima di uscire dalla fortezza e passeggiare sul Tower Bridge, però, approfittiamo del New Armouries Café (The Tower Of London, Tower Hill, London) per rifocillarci. Il punto ristoro si trova all’interno della Torre di Londra: si mangia bene, c’è vasta scelta e i costi non sono eccessivi.

Consiglio in particolar modo la Red velvet con la corona reale in cioccolato: una vera delizia!

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

New Armouries Café, Tower of London (Londra)

5. METRO: Tower Hill > Monument

Prima di lasciare la zona della Torre di Londra, ci fermiamo qualche minuto accanto al Tower Bridge per vedere la Fontana della Ragazza con il Delfino (Girl With A Dolphin Fountain).

Si tratta di una bella fontana di forma circolare nel cui centro è posta una scultura che ritrae una ragazza che “danza” in aria con un delfino. L’opera è del 1973 ed è stata realizzata dall’artista inglese David Wynne.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Girl With A Dolphin Fountain (Londra)

Dopo aver attraversato a piedi il Tower Bridge ed aver scattato qualche fotografia, riprendiamo la metropolitana a Tower Hill in direzione Monument.

6. The Monument

Il nome della fermata della metropolitana già ci fornisce un indizio sulla prossima tappa del nostro itinerario a Londra: il “monumento” che dà il nome a questa fermata della tube londinese è The Monument to the Great Fire of London, il Monumento al grande incendio di Londra del 1666.

Tutti lo conoscono semplicemente come The Monument. E’ posizionato tra Monument Street e Fish Street Hill ed è praticamente impossibile non notarlo, con la sua altezza di 61 metri.

E’ di fatto la più alta colonna in pietra del mondo.

Ma perché proprio 61 metri? Questa è la distanza tra il luogo dove sorge il monumento e il forno del panettiere del Re, Thomas Farynor, in Pudding Lane, dove il devastante incendio ebbe inizio.

Grazie ad una scalinata interna, è possibile salire su The Monument e godere di una suggestiva veduta di Londra dall’alto.

7. La City

Ci troviamo nel “cuore” della City, che tutti conoscono come fulcro della Londra moderna. In pochi sanno, però, che la City rappresenta di fatto il nucleo originario della città.

Qui Londra nacque e, con il passare dei secoli, da questa zona si espanse fino a trasformarsi in una delle più grandi metropoli del mondo.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

La City (Londra)

Numerosissimi sono gli edifici e i grattacieli che hanno reso inconfondibile lo skyline della City: il 30 St Mary Axe (soprannominato The Gherkin, cioè “il cetriolo”), la Tower 42, la Broadgate Tower, il St. Helen’s (ex-Aviva Tower), il 99 Bishopsgate, la Stock Exchange Tower, il Willis Building, il CityPoint, la Heron Tower e molti altri.

Non dimenticate che nella City si trova anche la meravigliosa St. Paul’s Cathedral, che visiteremo tra poco in una delle tappe successive dell’itinerario. Ma prima facciamo una passeggiata fino al London Bridge, per goderci il panorama della City bagnata dal Tamigi.

8. London Bridge

Il London Bridge è uno dei ponti più conosciuti di Londra. Attraversa il Tamigi e collega la City a Southwark.

Dell’antico London Bridge non restano che pochi frammenti. L’attuale London Bridge, opera della società di ingegneria Mott, Hay and Anderson, risale agli anni ’70 del Novecento e venne inaugurato dalla Regina Elisabetta II il 17 marzo 1973.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Veduta dal London Bridge (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Veduta dal London Bridge (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Veduta dal London Bridge (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Veduta dal London Bridge (Londra)

La veduta dal London Bridge, in particolare al tramonto, è suggestiva.

9. METRO: Monument > Mansion House

Da Monument riprendiamo la metropolitana e scendiamo alla fermata successiva, Mansion House. La nostra meta e la Cattedrale di Saint Paul.

10. Millennium Bridge

Prima di entrare nella St. Paul’s Cathedral per ammirare la chiesa madre della diocesi anglicana di Londra, attraversiamo il Millennium Bridge, il bellissimo ponte sospeso (interamente pedonalizzato) che collega la zona del Bankside con la City.

Una volta arrivati sul Millennium Bridge, voltatevi e fermatevi 5 minuti ad osservare da lontano la magnificenza della Cattedrale di Saint Paul. Godetevi anche il panorama sul Tamigi, prima di rimettervi in cammino. E’ un vero spettacolo!

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

St. Paul’s Cathedral dal Millennium Bridge (Londra)

11. St. Paul’s Cathedral

Se, guardando la Cattedrale di Saint Paul, proverete una sensazione di deja-vù, sappiate che l’archiettutta della cupola è volutamente ispirata al nostrano “cupolone” della Basilica di San Pietro a Roma.

Altri elementi presenti nell’architettura della cattedrale londinese richiamano il Tempietto di San Pietro in Montorio del Bramante di Roma e la Chiesa del Val-de-Grâce di Parigi.

L’edificio ha un aspetto affascinante, austero, imponente. La St. Paul’s Cathedral è un vero e proprio capolavoro dell’architettura, su cui ha posto la sua indelebile firma Christopher Wren.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

St. Paul’s Cathedral (Londra)

Nella cripta della cattedrale troverete tombe e monumenti, alcuni dei quali dedicati a personaggi illustri come l’Ammiraglio Lord Nelson e il Duca di Wellington.

La Cattedrale di Saint Paul è una delle tappe fondamentali durante un viaggio a Londra.

12. CENA: Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House

Stanchi per il tanto camminare, per cena decidiamo di tornare in hotel e mangiare al Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House (33 Tothill Street, Westminster, London).

Le Pie ci avevano tanto conquistato la sera precedente che abbiamo deciso di fare il bis!

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House (Londra)

GIORNO 4

1. METRO: Westminster > Notting Hill Gate

La colazione dell’ultimo giorno a Londra non poteva che essere una Full English Breakfast, per riempire adeguatamente lo stomaco prima di partire in direzione Notting Hill.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

English breakfast presso The Sanctuary House Hotel (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

English breakfast presso The Sanctuary House Hotel (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

English breakfast presso The Sanctuary House Hotel (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

English breakfast presso The Sanctuary House Hotel (Londra)

Prendiamo la metropolitana a Westminster (linea gialla – Circle line) e scendiamo a Notting Hill Gate: facile e veloce.

2. Portobello Road

La prima tappa dell’itinerario del quarto giorno a Londra è il celebre quartiere di Notting Hill e, in particolare, Portobello Road.

La strada londinese, colorata e senza dubbio caratteristica, è nota ai più per il Portobello Road Market, uno dei mercati più famosi e affollati di Londra.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Il Portobello Road Market è un mercato (o meglio, tanti mercati in uno) con bancarelle di ogni tipo: abbigliamento, accessori, frutta e verdura, prodotti alimentari, antichità e oggetti vintage, bric-à-brac, gioielli e bigiotteria, merce di seconda mano, e chi più ne ha, più ne metta.

L’atmosfera è resa ancor più vivace dalla presenza di artisti di strada, alcuni dei quali deliziano i visitatori con numeri e spettacoli originali e bizzarri.

Tra i mercati di Portobello Road, quello più amato dai turisti e dai londinesi (e per questo anche il più affollato) è quello dell’antiquariato che si tiene di Sabato, dalle 8:30 di mattina.

Se volete fare un po’ di shopping tra le bancarelle del mercato del Sabato, arrivate a Portobello Road prima delle 11:00: nella prima mattinata, infatti, non c’è ancora troppa folla.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Il mercatino dell’antiquariato di Portobello Road è la location perfetta per fare qualche buon affare o comprare un souvenir originale, diverso dalla solita chincaglieria Made in China. Se sapete muovervi tra le bancarelle di antichità e bric-à-brac, riuscirete a comprare veri oggetti d’antiquariato per l’arredo della casa o capi di abbigliamento vintage spendendo poche sterline.

Deliziosi i servizi da tè in ceramica, con teiere, tazzine e piattini in stile inglese!

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road (Londra)

Vi ricordo che una parte del mercato è aperta tutti i giorni (anche se quello più caratteristico è il mercatino dell’antiquariato del Sabato).

Se volete visitare Portobello Road in giorni diversi dal Sabato, troverete comunque tante bancarelle, oltre a graziosi negozietti di antiquariato, souvenir, abbigliamento e seconda mano, caffetterie, locali e chioschetti di street food.

3. Notting Hill (+ luoghi del film Notting Hill)

Finita la passeggiata lungo Portobello Road, è assolutamente irrinunciabile un piccolo detour nei vicoletti del quartiere di Notting Hill alla ricerca dei luoghi del film omonimo.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Notting Hill (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Notting Hill (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Notting Hill (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Notting Hill (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Notting Hill (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Notting Hill (Londra)

In questo quartiere di Londra, con le tipiche casette dalle facciate color pastello è stato, infatti, girato il film Notting Hill (1999) con Julia Roberts e Hugh Grant.

Il giovane, timido e squattrinato William Thacker (Hugh Grant) abita in una casetta con il portone blu a Notting Hill ed è il proprietario di una piccola libreria di quartiere specializzata in libri di viaggio. Un giorno, nella libreria, entra Anna Scott (Julia Roberts), una famosa attrice di Hollywood, che lui, però, non riconosce. Per tutta una serie di casualità, i due finiscono per innamorarsi. E vissero tutti felici e contenti…

Dato che siete a Notting Hill, non rinunciate a cercare i luoghi della pellicola con Julia Roberts e Hugh Grant.

La libreria The Travel Book Co. di William Thacker (Hugh Grant) si trova proprio su Portobello Road, al numero 142. Attualmente è stata trasformata in negozio di souvenir chiamato Notting Hill.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Portobello Road, 142, Notting Hill (Londra)

In realtà la libreria del film Notting Hill prendeva spunto da una libreria realmente esistente, The Travel Bookshop. Se volete cercarla e magari acquistare qualche libro di viaggio, The Travel Bookshop si trova al numero 13 di Blenheim Crescent.

Volete vedere l’iconica porta blu della casa di William Thacker? Cercate il numero 280 di Westbourne Park Road.

Proprio in questa traversa di Portobello Road troverete un’anonima porticina blu con delle colonne bianche ai lati. E’ proprio questa la casa del film Notting Hill!

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Westbourne Park Road, 280, Notting Hill (Londra)

Una precisazione è dovuta: tra i luoghi del film Notting Hill è spesso annoverata la panchina con incisa la frase “For June who loves this garden from Joseph who always sat beside her”.

Purtroppo questa non si trova né a Notting Hill, né a Portobello Road, né a Londra!

La panchina è situata in nei Queens Gardens di Perth, in Australia.

4. METRO: Notting Hill Gate > Westminster

Conclusa la passeggiata a Notting Hill, torniamo alla metropolitana e da Notting Hill Gate andiamo nuovamente a Westminster.

A breve distanza dall’uscita della tube londinese di Westminster, si trova il Westminster Pier, dal quale partono le crociere sul Tamigi.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Westminster Pier (Londra)

5. City Cruise da Westminster Pier a Tower Pier (* Voucher 2×1)

La nostra quarta giornata a Londra sta per concludersi e decidiamo di regalarci una crociera sul Tamigi con la compagnia City Cruises, per la quale abbiamo un Voucher 2×1 della National Express.

Grazie al voucher, acquistiamo 2 biglietti per la crociera sul Tamigi pagandone uno solo con un risparmio del 50% sul prezzo.

La crociera fa diverse soste e attraversa un tratto del Tamigi su cui affacciano i principali monumenti del centro di Londra: il London Eye si riflette sull’acqua del fiume, si può ammirare lo skyline della City, si naviga sotto alcuni dei ponti più belli della città e si scende a Tower Pier, nei pressi del Tower Bridge.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

London Eye, Crociera sul Tamigi con City Cruises (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

London Eye, Crociera sul Tamigi con City Cruises (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

La City, Crociera sul Tamigi con City Cruises (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Cattedrale di Saint Paul, Crociera sul Tamigi con City Cruises (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Crociera sul Tamigi con City Cruises (Londra)

Le imbarcazioni della City Cruises prevedono ambienti sottocoperta con divanetti e una caffetteria ma anche un livello superiore scoperto con comode sedute e veduta panoramica a 360°. La scelta del posto dove sedere per godere al meglio della crociera sul Tamigi spetta a voi!

Una volta saliti sull’imbarcazione, potrete richiedere, presentando il biglietto, un’audioguida gratuita per scoprire qualcosa in più sulle attrazioni che state per vedere durante la crociera. L’audioguida è disponibile in molte lingue, Italiano compreso.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tappe della crociera sul Tamigi – City Cruises (Londra)

6. Tower Bridge

La crociera sul Tamigi vi permetterà di guardare Londra da un’altra, interessante prospettiva, cioè dall’acqua.

Considerato il costo non eccessivo, grazie al Voucher 2×1 della National Express, vi consiglio senza dubbio di fare questo tour.

Lo scenario urbano guardato dall’imbarcazione è suggestivo e stimolante. In particolar modo colpisce e sorprende la veduta del Tower Bridge dall’acqua: un vero spettacolo!

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tower Bridge, Crociera sul Tamigi con City Cruises (Londra)

La crociera prosegue fino a Greenwich Pier ma noi scendiamo alla fermata di Tower Pier, perché è già ora di pranzo e, dopo poche ore, si riparte in direzione Stansted per tornare in Italia.

7. PRANZO: Coppa Club

L’orario è appropriato per fare una sosta presso uno dei ristoranti più instagrammati di Londra. Proprio accanto al Tower Pier, sulla sinistra, si trova il Coppa Club.

A Londra ci sono diversi Coppa Club, uno nei pressi della St. Paul’s Cathedral, un altro in zona Oxford Circus, un altro ancora a Sonning on Thames ma il più celebre è senza dubbio alcuno il Coppa Club Tower Bridge. Vi starete chiedendo perché, probabilmente…

Il Coppa Club Tower Bridge (Coppa Club, 3 Three Quays Walk, Lower Thames Street, London) ha allestito, in posizione panoramica con affaccio sul Tamigi, dei meravigliosi igloo con telai in legno, porte scorrevoli e vetrate in Plexiglas, completamente riscaldati durante l’inverno ed arredati con gusto. Negli igloo del Coppa Club potete fare un veloce aperitivo oppure pranzare in una location esclusiva affacciata sul Tamigi e sul Tower Bridge.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Coppa Club Tower Bridge (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Coppa Club Tower Bridge (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Coppa Club Tower Bridge (Londra)

***

Il nostro itinerario di 4 giorni a Londra è quasi giunto a conclusione: da Tower Hill prendiamo la metropolitana fino a Westminster, recuperiamo velocemente i bagagli in hotel e ci rechiamo alla stazione di Victoria per prendere la navetta per l’aeroporto di Stansted. La fermata del bus-navetta si trova all’esterno della Victoria Train Station e, anche se segnalato, non è facilissimo trovarlo.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Fermata della navetta per Stansted all’esterno di Victoria Train Station (Londra)

Se anche voi avete il volo di ritorno in Italia nel pomeriggio o in serata da Stansted, vi consiglio di prendere la navetta della National Express con il dovuto anticipo, dato che potreste incontrare traffico lungo la strada.

Inoltre, i controlli all’aeroporto di Stansted, molto affollato, sono lunghi e nessuno vuole rischiare di perdere il volo di ritorno per aver fatto ritardo.

Leggi la prima parte: ITINERARIO DI 4 GIORNI A LONDRA- GIORNO 1 E GIORNO 2

(Visited 2.064 times, 1 visits today)
One Response
  1. sandro 2 mesi ago

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.