in

Cosa fare e vedere a Marsa Alam: l’Egitto che non ti aspetti

Cosa fare e vedere a Marsa Alam: escursioni, tour, attività, luoghi da vedere, mare e spiagge

Cosa fare a Marsa Alam? Quali sono le escursioni più belle? Com’è il mare in questa zona del Mar Rosso? Scopriamo insieme le meraviglie di Marsa Alam, una delle località di mare più belle per una vacanza in Egitto.

Marsa Alam, fino a qualche anno fa, era nulla più che un piccolo villaggio di pescatori, mentre oggi, grazie allo sviluppo economico e turistico, è diventata una delle mete di vacanza più famose e frequentate in Egitto.

Marsa Alam in Italiano può essere tradotto come “Baia delle bandiere”. Questo nome è legato a un’antica tradizione, ancora viva tra gli abitanti del posto: quando i marinai tornavano sulla terraferma dopo lunghi periodi in mare, le persone accorrevano in spiaggia ed iniziavano a sventolare delle bandiere per indicare ai marinai la giusta via per raggiungere la terraferma.

Pur non avendo perso le sue antiche tradizioni e i suoi lati più autentici, negli anni e sulla spinta dell’apertura dell’aeroporto internazionale omonimo, Marsa Alam si è trasformata in una rinomata località turistica, forse tra le più famose in Egitto per trascorrere le vacanze al mare.

Ogni anno sono centinaia i turisti stranieri che scelgono Marsa Alam come meta per le vacanze, coniugando il soggiorno balneare alle visite culturali e alle escursioni tra mare e deserto. Sapevate che lungo la costa di Marsa Alam si trova uno dei tratti più affascinanti e incontaminati della barriera corallina egiziana?

Come arrivare a Marsa Alam

Il modo più rapido e comodo di raggiungere Marsa Alam dall’Italia è sfruttare l’Aeroporto Internazionale di Marsa Alam, a circa 70 km dalla città.

L’aeroporto di Marsa Alam è servito da numerose compagnie aeree. Tra le principali compagnie aeree con voli diretti dall’Italia per Marsa Alam ci sono Air Cairo, Easyjet, EgyptAir, Neos e AlbaStar. Sono, comunque, da valutare anche voli non diretti, con scalo al Cairo.

Per approfondire Qui trovate maggiori informazioni sulle compagnie aeree che volano a Marsa Alam dall’Italia, con prezzi, orari e tratte.

Se siete già in Egitto e volete spostarvi nella zona di Marsa Alam, potete facilmente raggiungere Marsa Alam e il Mar Rosso in autobus dalle principali città egiziane, in particolare da il Cairo, Hurghada e la Valle del Nilo (date un’occhiata alla compagnia GoBus). L’alternativa all’autobus sono i voli interni.

Marsa Alam: documenti e informazioni utili

Per viaggiare in Egitto è necessario essere in possesso di Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi o la Carta d’identità valida per l’espatrio, sempre con validità residua di almeno 6 mesi.

NON sono accettate né la carta di identità elettronica con certificato di proroga né la carta di identità cartacea con validità rinnovata mediante apposizione del timbro.

Per entrare in Egitto va richiesto un visto turistico che può essere ottenuto all’arrivo in aeroporto mostrando il Passaporto o la Carta d’Identità e fornendo due fototessere (che dovete portare con voi perchè non c’è modo di farle all’arrivo in Egitto). In alternativa il visto può essere richiesto online o in consolato, prima di partire.

Attenzione. Prima di partire per l’Egitto è bene informarsi sui comportamenti da tenere e sulle norme per viaggiare sicuri nel Paese. Potete approfondire qui Viaggiare sicuri in Egitto: 16 consigli pratici per non avere problemi in Egitto

Cosa fare e vedere a Marsa Alam: escursioni, tour, attività, luoghi da vedere, mare e spiagge
Spiaggia a Marsa Alam (Egitto)

Marsa Alam: cosa fare e vedere

A Marsa Alam e nei dintorni ci sono molte cose da fare e vedere oltre a mare e spiagge.

La città si trova, infatti, in una delle zone più affascinanti di tutto l’Egitto, incastonata tra l’azzurro del Mar Rosso e l’oro del deserto, più a sud rispetto a Hurghada e Sharm el-Sheikh.

1. Barriera corallina di Marsa Alam

L’attrattiva maggiore di Marsa Alam è di certo la barriera corallina, tra le più belle e intatte di tutto il Mar Rosso.

La barriera corallina di Marsa Alam è praticamente incontaminata e, per ora, fortunatamente non ha subìto le conseguenze negative della massiccia presenza dell’uomo nella zona.

Il turismo di massa sconsiderato e l’afflusso incontrollato di persone nei reef di altre località turistiche dell’Egitto ha, purtroppo, intaccato il delicato equilibrio della barriera corallina.

A Marsa Alam la barriera corallina ospita una moltitudine di pesci e di coralli che dipingono sotto il pelo dell’acqua scenari di una bellezza sorprendente.

2. Dolphin House

A Marsa Alam le emozioni da vivere in mare sono uniche. Sapevate, ad esempio, che se si va al largo, si può avere la fortuna di osservare nel loro habitat naturale delfini e tartarughe?

Il tratto di mare che bagna Marsa Alam è un piccolo eden naturale e gli incontri con la fauna marina sono abbastanza frequenti, per la gioia dei turisti.

In particolare, da Marsa Alam è irrinunciabile un’escursione alla cosiddetta Dolphin House (“Casa dei delfini”) o meglio alle Dolphin House, che sono due in realtà!

Nella Laguna di Sha’ab Samadi, un tratto di reef spettacolare a forma di ferro di cavallo situato al largo di Marsa Alam, è possibile fare snorkeling e nuotare con i simpatici delfini stenella che hanno eletto questa laguna come loro dimora (per questo è stata ribattezzata Dolphin House).

La seconda Dolphin House si trova nell’altrettanto suggestivo tratto di barriera corallina noto come Sataya Reef. Anche qui potete fare snorkeling tra i coralli, ammirare le variopinte evoluzioni dei pesci sotto il pelo dell’acqua e, ovviamente, nuotare con i delfini.

Per fare un’escursione in barca da Marsa Alam e vivere l’esperienza di nuotare tra coralli, pesci colorati e delfini, vi consigliamo di prenotare un tour organizzato con transfer e pranzo inclusi, in modo da non dover pensare a nulla se non a godervi la giornata.

Marsa Alam: snorkeling sulla Barriera dei delfini di Sataya

Da Marsa Alam: tour in barca di un’intera giornata a Sataya Reef e Dolphin House

3. Baia di Abu Dabbab

La Baia di Abu Dabbab è una delle spiagge più belle di Marsa Alam ma non ve la consiglio solo per prendere il sole e fare il bagno… si tratta, infatti, di uno dei luoghi sulla costa egiziana più adatti a fare snorkeling e immersioni, grazie alla presenza della barriera corallina.

Ad Abu Dabbab potete fare snorkeling anche se non sapete nuotare, mantenendovi nella zona più bassa e vicina alla spiaggia del reef. Vi basta avere una semplice maschera per godere dello spettacolo dei gruppi di pesciolini che nuotano a breve distanza da voi, senza allontanarvi dalla riva!

Ci sono, però, almeno altre 2 buone ragioni per raggiungere la Baia di Abu Dabbab: le tartarughe e i dugongo. Nel mare che bagna la baia, infatti, è possibile nuotare con le tartarughe marine, abbastanza facili da incontrare, e con i più schivi dugongo, mammiferi marini rari ormai in via di estinzione.

Anche in questo caso, vi consiglio di prenotare l’escursione organizzata a Abu Dabbab da Marsa Alam prima di partire per l’Egitto, in modo da non dover pensare ad altro che a vivere questa emozionante esperienza di snorkeling e nuoto con le tartarughe o i dugonghi.

Marsa Alam: tour con snorkeling a Abu Dabab

Marsa Alam: tour in barca, snorkeling, tartarughe e pranzo

Cosa fare e vedere a Marsa Alam: escursioni, tour, attività, luoghi da vedere, mare e spiagge
Dugongo, Marsa Alam (Egitto)

4. Escursione nel deserto

Da Marsa Alam partono innumerevoli tipologie di escursioni nel deserto, un’esperienza a cui non potete certamente rinunciare se volete immergervi nell’Egitto più selvaggio, autentico e avventuroso.

Potete scegliere un’uscita in quad, in jeep o in cammello, optare per un’escursione nel deserto con visita ai villaggi beduini, vedere il deserto al tramonto degustando una cena tipica oppure scegliere un tour nel deserto con sandboarding, visita a un’oasi e pranzo incluso. Ce n’è davvero per tutti i gusti e tutte le tasche.

Cercate un’idea per un’escursione nel deserto da Marsa Alam? Ve ne consiglio 3 davvero entusiasmanti.

Marsa Alam: safari nel deserto al tramonto in quad bike

Deserto di Marsa Alam: safari in quad e giro in cammello

Marsa Alam: safari mattutino in quad nel deserto

5. Parco Nazionale di Wadi el-Gimal

Facilmente raggiungibile da Marsa Alam, il Parco Nazionale di Wadi el-Gimal (letteralmente “Valle dei Cammelli”) è un’area protetta di notevole fascino, estesa su 7.000 chilometri quadrati tra il mare e il deserto.

Il Parco comprende un tratto costiero caratterizzato dalla presenza di lussureggianti mangrovie, alcune isole paradisiache, una zona montuosa nel primo entroterra e ampie distese desertiche.

Inutile specificare che il Parco Nazionale di Wadi el-Gimal è la zona ideale per dedicarsi all’avventura: potete fare snorkeling in una barriera corallina che ospita più di 100 specie di pesci, avvistare le tartarughe marine delle specie Eretmochelys Imbricata e Chelonia Mydas, fare bird-watching, dedicarvi a trekking ed escursioni in un contesto paesaggistico unico al mondo, vivere l’esperienza di un’escursione nel deserto e molto, molto altro.

6. Sharm El Luli

La Spiaggia di Sharm El Luli si trova a sud di Marsa Alam ed è un luogo a dir poco paradisiaco.

Si tratta con molta probabilità di una delle zone costiere più belle in assoluto sul Mar Rosso e molti resort di Marsa Alam offrono ai turisti la possibilità di raggiungere Sharm El Luli in autobus per trascorrervi qualche ora o l’intera giornata.

Il mare è calmo e trasparente. A breve distanza dalla riva c’è la barriera corallina, dove potete fare snorkeling. Il reef si può raggiungere facilmente a piedi, grazie al degradare dolce del fondale verso le zone più profonde.

E’ possibile, con un po’ di organizzazione o prendendo parte alle escursioni organizzate, abbinare alla Spiaggia di Sharm El Luli una visita alla non troppo distante Laguna di El Qulaan, caratterizzata dalla presenza di una affascinante foresta di mangrovie.

Sharm El Luli e Laguna di El Qulaan: escursione sulle spiagge più belle di Marsa Alam

7. Mercato dei Cammelli a Shalateen

Tra le cose insolite da fare a Marsa Alam, vi consiglio di andare al Mercato dei Cammelli a Shalateen.

Questo è uno dei mercati di bestiame più importanti di tutto l’Egitto e quelli che tutti chiamano “cammelli” sono in realtà per la maggior parte dromedari.

A gestire il Mercato dei Cammelli di Shalateen è la tribù beduina dei Rashayda, riconoscibile per l’abbigliamento tradizionale indossato, cioè una lunga tunica con sopra un gilet scuro con molte tasche, oltre a frusta e coltello arabo ricurvo sulla cintura.

Il mercato è affollato, rumoroso e per tanti aspetti poco turistico (ed è un bene). Si tiene in un ampio spazio aperto, dove il bestiame viene esposto e dove avvengono le concitate contrattazioni.

8. Luxor e la Valle dei Re

Da Marsa Alam è possibile, con tour di uno o più giorni, spostarsi verso Luxor e la Valle dei Re per visitare quello che è di fatto uno dei siti archeologici più famosi del mondo.

La Valle dei Re è una necropoli di notevole interesse archeologico e storico. Si trova nei pressi dell’antica Tebe, l’odierna Luxor, e accoglie le tombe dei faraoni più importanti dell’Antico Egitto, tra cui spiccano Tutankhamon, Seti I, Seti II e Ramses II.

Se cercate un tour organizzato da Marsa Alam a Luxor, per visitare la Valle dei Re, vi suggerisco questo:

Marsa Alam: tour di un giorno a Luxor in bus

9. Tempio di Horus a Edfu

Se la storia dell’Antico Egitto vi affascina, durante la vostra vacanza a Marsa Alam non potete rinunciare a organizzare una visita al Tempio di Horus a Edfu. Si tratta di uno dei luoghi di culto degli Egizi tra i più ammalianti, dove sembra quasi di fare un salto indietro nel tempo.

Il tempio è dedicato a Horus, una delle più antiche e misteriose divinità egizie, ed è in un eccezionale stato di conservazione, caratteristica che lo rende ancor più entusiasmante da visitare.

Se volete visitare sia la Valle dei Re che il Tempio di Horus, potete optare per una breve crociera sul Nilo che comprenda entrambi i siti archeologici. Raggiungere la zona del Nilo da Marsa Alam è possibile grazie ai tour organizzati all inclusive.

Crociera sul Nilo a 5 stelle di 3 notti e 4 giorni con transfer da Marsa Alam

Egitto: perché scegliere una vacanza Marsa Alam?

Una vacanza in resort a Marsa Alam è un’esperienza indimenticabile.

Marsa Alam è circondata da distese di deserto ed è bagnata da un mare cristallino. E’ il luogo ideale dove trascorrere una vacanza all’insegna del relax e dell’avventura.

Potrete rilassarvi all’interno di strutture alberghiere moderne, come resort e villaggi turistici di lusso.

Tra le strutture migliori di Marsa Alam ci sono l’Iberotel Costa Mares, il Jaz Maraya Resort e il Jaz Alaya – Adults Only.

L’accoglienza turistica è eccellente: a disposizione dei clienti ci sono tutti i tipi di servizi e di comfort; direttamente in hotel potrete prenotare gite ed escursioni, abbandonandovi nel resto del tempo al relax balneare.

Marsa Alam è il luogo di vacanza ideale per gli appassionati di snorkeling e immersioni. La barriera corallina è un piccolo paradiso acquatico.

Cosa fare e vedere a Marsa Alam: escursioni, tour, attività, luoghi da vedere, mare e spiagge
Immersione con le tartarughe, Marsa Alam (Egitto)

Se non avete mai provato le immersioni e lo snorkeling, a Marsa Alam ci sono attività pensate proprio per i meno esperti e per i neofiti: accompagnati da istruttori esperti, potrete immergervi in sicurezza e godere della bellezza e delle meraviglie che il mare egiziano sa offrire.

Sono davvero molti i motivi per i quali una vacanza a Marsa Alam vi regalerà ricordi indelebili. Oltre alla bellezza del mare e delle spiagge, Marsa Alam ha un ulteriore vantaggio: è un’ottima base per scoprire questa parte d’Egitto con escursioni e visite culturali.

Una delle escursioni preferite dai turisti è quella alla “Baia del dugongo”: solo in poche parti del mondo si può vedere (con un pizzico di fortuna) questo mammifero acquatico in via di estinzione nel suo habitat un. Il dugongo, frequentatore abituale della baia di Abu Dabbab, non di rado nuota tra i turisti increduli. Sempre ad Abu Dabbab è, inoltre, facilissimo avvistare le tartarughe verdi e nuotare insieme a loro.

Escursioni e attività da fare a Marsa Alam

Per idee su cosa fare e vedere durante la vostra vacanza in Egitto, potete dare un’occhiata alle attività e alle escursioni più gettonate nella zona di Marsa Alam e nei dintorni.


Per approfondire leggete anche:

Dove andare al mare in Egitto: spiagge e località più belle

Viaggiare sicuri in Egitto: 16 consigli pratici per non avere problemi in Egitto

Cosa fare e vedere a Sharm el-Sheikh e cosa sapere prima di partire

Cosa fare e vedere a Marsa Alam: escursioni, tour, attività, luoghi da vedere, mare e spiagge
Ti è piaciuto? Salvalo su Pinterest!

Written by Lucia D'Addezio

Viaggiatrice seriale, fotografa per passione e scrittrice compulsiva. Le cose che non mancano mai nella sua borsa sono: un fornito beauty case, la sua fedele macchina fotografica, carta e penna.

4 Comments

Leave a Reply
  1. L’Egitto è una di quelle mete che voglio visitare prima o poi nella vita. Con questo post su Marsa Alam me ne hai fatto innamorare ancora di più!

    • Ebbene si, Marsa Alam è uno dei pochi luoghi dove è possibile vedere il simpatico Dugongo nel suo habitat naturale. Che meraviglia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.