in

Visitare la Spagna in Estate: temperature, luoghi da vedere e città da evitare

mappa spagna regioni luoghi da vedere fare visitare cose città estate caldo temperature travel blog

La Spagna è una meta che piace molto ai viaggiatori italiani, sia per la facilità di comunicazione anche se non si parla lo Spagnolo, che per la giovialità dei suoi abitanti. Aggiungi a tutto ciò città ricche di fascino, monumenti spettacolari, belle giornate di sole e buona cucina, ed il gioco è fatto.

Se hai deciso di visitare la Spagna questa Estate, realizzando un sogno che da tempo giaceva in un cassetto, non organizzare il tuo itinerario a caso, perché non tutta la Spagna è adatta ad un viaggio in piena calura estiva.

Alcune zone della Spagna, infatti, al culmine dell’Estate (Luglio e Agosto), raggiungono temperature proibitive e anche una semplice passeggiata in città o una giornata in spiaggia possono trasformarsi in un bagno di sudore insostenibile a livello fisico e psicologico. Non esagero!

Le zone e le città da evitare in Spagna durante l’Estate

Iniziamo con le località spagnole da evitare durante l’Estate. Siviglia, per esempio, è considerata la città più calda d’Europa e nei mesi estivi è caratterizzata da temperature che facilmente superano i 40°C. Idem per Cordoba, dove il sole a Luglio e Agosto non di rado fa salire la colonnina di mercurio fino ai 40°C.

Tutta l’Andalusia tra Luglio e Agosto raggiunge temperature a dir poco elevate: se non sei abituato a giornate in cui il termometro sfiora i 40-45°C, lascia perdere l’Andalusia e punta su mete più piacevoli da visitare in Estate, almeno a livello climatico.

Un solo appunto (valido solo per i viaggiatori stoici!): considera che, proprio a causa delle alte temperature e del calo dell’affluenza turistica, nei mesi di Luglio e Agosto in Andalusia i prezzi si abbassano decisamente. Quindi se sopporti bene il caldo puoi approfittare della vacanza low-cost e visitare Granada, Siviglia e così via. In fondo la bellezza delle città andaluse compensa la sofferenza!

Personalmente in Estate non consiglio la Castiglia e León (Ávila, Burgos, León, Salamanca e Segovia) né Madrid. Le Estati in questa parte della Spagna sono calde e afose, e le temperature sono paragonabili a quelle delle giornate più calde nel Sud Italia, quindi sopportabili solo per chi è abituato.

Se decidi di dedicarti ad un itinerario estivo in Castiglia oppure ad un giro turistico a Madrid, non troverai certo città fresche e ventilate ad attenderti! Vale più o meno lo stesso discorso fatto per l’Andalusia. A Madrid tra Luglio e Agosto si possono sfiorare facilmente i 40°C. La Primavera e l’Autunno restano le stagioni migliori per visitare Madrid e le più belle città castigliane.

Vacanze estive in Spagna? Ecco dove andare e cosa vedere

Un’alternativa stimolante e senza dubbio più sopportabile in Estate è tutta la parte settentrionale della Spagna, in particolare la Galizia e i Paesi Baschi. Tra i luoghi da vedere assolutamente in Galizia vanno citati A Coruña, Vigo, Santiago de Compostela e Pontevedra. Nei Paesi Baschi, invece, le città da visitare sono Donostia (o San Sebastián) e Bilbao.

In Estate anche le Asturie danno il loro meglio, soprattutto se sei fra quelli che prediligono la brezza marina del Nord della Spagna alle giornate torride e afose dell’Andalusia. Oviedo, Avilés e Gijón sono le 3 città principali della regione, ma i luoghi che meritano una visita nelle Asturie sono numerosi, sia sulla costa che nell’immediato entroterra.

E che dire dell’incantevole Cantabria? In Estate c’è davvero molto da visitare e le temperature sono ottimali per un viaggio senza intoppi (e senza aloni di sudore sui vestiti 24 ore su 24). La città più famosa di questa regione della Spagna è Santander, un perfetto connubio di bellezze naturali e architettoniche, con la spiaggia a pochi passi.

C’è, infine, una parte della penisola iberica che è bella quasi tutto l’anno, cioè la Catalogna. La Catalogna è l’ideale per una vacanza variegata, che comprenda le escursioni nella natura, le visite culturali e la buona cucina. In Estate la Catalogna ti apre tutte le sue porte: puoi, per esempio, fare trekking ai piedi dei Pirenei, andare al mare nelle più belle spiagge della Costa Brava, perderti nelle vie suggestive di Barcellona e degustare i migliori piatti tipici catalani.

mappa spagna regioni luoghi da vedere fare visitare cose città estate caldo temperature travel blog
Non conosci le regioni della Spagna? Clicca per ingrandire

Estate: le spiagge più belle della Spagna

Molti italiani in estate si spostano in Spagna per la classica villeggiatura estiva a base di mare, sole e tintarella.

La costa spagnola nasconde delle vere perle di bellezza: oltre alle più mondane Minorca, Maiorca, Fuerteventura e Ibizia, puoi trovare dei piccoli angoli di paradiso nella Costa Brava, a Formentera e nelle isole Baleari.

Per quanto riguarda la Costa Brava, i periodi migliori per visitarla sono i mesi tra metà Aprile e fine Luglio, nonché tutto il mese di Settembre. Ad Agosto le temperature sono abbastanza elevate e quindi la sconsiglio a chi non è abituato a giornate torride e sole a picco.

La Costa Blanca e la Costa del Sol restano tra le località balneari più rinomate in Spagna. La fascia costiera mediterranea, dove si trovano la Costa Blanca e la Costa del Sol, gode di un buon clima in Estate. Non si suda eccessivamente ed il sole è garantito!

Le temperature medie della Costa del Sol tra Luglio e Agosto si aggirano attorno ai 25°C, con una temperatura dell’acqua sui 22-23°C. Lo stesso vale, più o meno, per la Costa Blanca, con il suo record di 300 giorni di sole all’anno e temperature che raramente superano i 30°C in Estate.

Tra le spiagge più belle della Spagna oltre a quelle già citate ci sono la cosiddetta Playa de Las Catedrales, situata in Galizia, vicino a Ribadeo; la Concha Beach, lungo la costa di San Sebastián, nei Paesi Baschi; la Playa de Cofete, a Fuerteventura; la Playa Lanzada, in Galizia; la Playa de Las Canteras, a Gran Canaria.

Metti in valigia bikini, telo da mare, cappello di paglia e infradito, applica la crema solare e preparati ad una vacanza in Spagna indimenticabile.

Written by Lucia D'Addezio

Viaggiatrice seriale, fotografa per passione e scrittrice compulsiva. Le cose che non mancano mai nella sua borsa sono: un fornito beauty case, la sua fedele macchina fotografica, carta e penna.

6 Comments

Leave a Reply
  1. l’anno scorso ho visitato la Spagna e me ne sono innamorata.. però è vero che in alcune zone le temperature sono da cardiopalma! Meglio evitare ad agosto, meglio la primavera! 🙂

  2. La Spagna è bellissima in tutte le stagioni, bisogna solo scegliere la meta giusta. Certo ad Agosto non andrei mai in Andalusia: è da lasciarci le penne. Ma nelle zone montane o nel Nord si sta da Dio, specie in Galizia. Inoltre in Estate si può fare anche il cammino di Santiago. 😉

  3. Mia figlia c’è stata e, sì, ne è rimasta entusiasta. Non fa che parlare di quanto è bella la Spagna, di come si viva bene, di quanto si mangi bene.

  4. Hola! Che bella la Spagna. Io ho origini Sud Americane quindi amo la lingua spagnola, il calore della gente, la musica caliente. Non ci sono mai stata, ma spero di andarci prestissimo! Sto già facendo delle ricerche e presto preparerò le valige per un’itinerario tra Madrid, Barcellona e Siviglia.

  5. Io adoro la Spagna. Ho visto Barcellona, Madrid e mi sono fatta una bella crociera nella parte dell’andalusia. Però mi mancano molte delle città che consigli in questo post. Considerando che mi piacerebbe tornarci, le terrò in considerazione, ma di certo non in Estate perchè io il caldo afoso proprio non lo sopporto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.