10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Ti è piaciuto? Condividilo!

Le 10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife. Quali sono i luoghi imperdibili durante una vacanza a Tenerife? Quali sono le esperienze da vivere assolutamente prima di lasciare le Canarie? Cosa mangiare a Tenerife e dove? Ecco tutto quello che c’è da sapere su Tenerife con i consigli di viaggio di chi ci ha vissuto.

Ci sono destinazioni che a primo impatto non ci dicono nulla, non ci “ispirano”, non catturano il nostro interesse. Il più delle volte, però, proprio queste destinazioni sono quelle che mi hanno sorpreso di più e lasciato ricordi indelebili.

Questo è esattamente quello che mi è accaduto con le Canarie.

Ho avuto la fortuna di essere destinata a Tenerife per lavoro per ben due inverni.

Lavorando in un’agenzia di viaggi, ho constatato che molte persone non sanno nemmeno dove siano localizzate le Isole Canarie e i pochi che le conoscono le etichettano come destinazione “da vecchi” a causa dei molti diversamente maggiorenni che ogni anno vanno a svernare su queste isole.

Ricordo ancora quando sono arrivata per la prima volta sull’isola: traffico, un brulicare di gente, musica che risuonava nell’aria, rumore e vento. A distanza di qualche settimana, però, tutto ciò che inizialmente mi era sembrato caotico e strepitante è diventato ai miei occhi normale e ho iniziato ad apprezzare l’atmosfera di Tenerife.

Tenerife è tanto frenetica di giorno quanto libera di notte. Tanto ventilata durante le ore calde quanto mite nelle ore più fresche.

Un’isola che mette a proprio agio qualsiasi persona man mano che si impara a conoscerla e a vivere ai suoi ritmi. Un’isola che, se scoperta totalmente, regala paesaggi unici e spettacoli naturali mozzafiato. Un’isola che vive a ritmo di reggaeton e bachata. Un’isola dove tutto l’anno è presente la temperatura perfetta, tra i 15°C ed i 25°C (per questo è stata soprannominata “l’isola dell’eterna Primavera“).

Tenerife: 10 luoghi ed esperienze imperdibili

Dato che ormai la conosco abbastanza bene, ho deciso di raccogliere in una Top 10 i luoghi da vedere assolutamente a Tenerife e le cose più belle ed emozionanti che si possono fare durante una vacanza in questa meravigliosa isola delle Canarie.

Iniziamo?

1. Visitare i Parchi Nazionali

Eh si… ho scritto volutamente “parchi” al plurale, non è un errore! Questo perché, parlando di Tenerife, alla maggior parte delle persone viene in mente solo un parco, il Parque Nacional del Teide. In realtà per accedere a quest’ultimo se ne attraversa un altro, il Parque Natural Corona Forestal.

Percorrendo la strada che porta in cima al Parque Nacional del Teide, infatti, si attraversa una grande zona naturale protetta estesa su quasi 40.000 ettari che parte dai 300 metri s.l.m. circa e arriva a raggiungere i 2.700 metri di altitudine.

Il Parque Natural Corona Forestal prende il nome dalla sua forma: un grande anello che circonda il Parque Nacional del Teide.

In questa “corona” si possono incontrare moltissime specie di piante ed alberi endemici dell’isola, come il maestoso Pino Canario. A mano a mano che si sale di altitudine, oltre a veder mutare gradualmente il panorama e la vegetazione circostante, si nota subito un cambiamento della temperatura che diventa sempre più fredda. In Estate sulla cima del Teide potete trovare una temperatura di 5°C quando fa particolarmente freddo.

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Parque Natural Corona Forestal (Tenerife)

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Strada verso il Parco del Teide (Tenerife)

Oltrepassati i 2.700 metri di altitudine si entra nel famoso Parque Nacional del Teide.

Risultato di innumerevoli eruzioni, al suo interno è custodita la montagna più alta della Spagna nonché il terzo vulcano attivo più alto del mondo. Ovviamente sto parlando del Teide, con i suoi 3.718 metri s.l.m. e la sua possente mole che domina il paesaggio.

Il Parque Nacional del Teide, oltre ad essere stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, è anche il Parco Nazionale più visitato d’Europa.

Proprio grazie al suo paesaggio lunare suggestivo, il Teide è stato scelto come set cinematografico per girare molti film, come Scontro tra Titani (2010), Ulisse contro Hercules (1962) e Missione Stardust (1967).

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Parco del Teide (Tenerife)

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Parco del Teide (Tenerife)

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Parco del Teide (Tenerife)

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Tramonto dal Teide (Tenerife)

Vi state chiedendo quali siano le cose da fare assolutamente a Tenerife?

Una visita di almeno mezza giornata nella zona del Teide è doverosa, a meno che non si voglia provare l’ebrezza della camminata sulla cresta del vulcano. Proprio così: tramite un apposito permesso gratuito (ma va richiesto) è possibile accedere, ad un orario prestabilito, direttamente agli ultimi 200 metri che da quota 3.500 metri vi portano fino alla quota massima del Teide (3.718 metri s.l.m.).

Volete salire sulla cima del Teide? Ecco come richiedere il permesso gratuito:

  1. Collegatevi (con largo anticipo, in quanto vengono rilasciati solamente un numero limitato di permessi al giorno) sul sito ufficiale del Parque del Teide.
  2. Scegliete la data e la fascia oraria che preferite.
  3. Presentatevi con almeno un’oretta di anticipo ai piedi del vulcano nella data che avete selezionato in fase di prenotazione, in quanto è prevista la salita da 3.100 metri a 3.555 metri di altezza tramite una funivia (Teleférico del Teide).

Vi consiglio di acquistare i biglietti della funivia del Teide con largo anticipo in modo da non dover fare file in biglietteria e di avere così la “salita riservata” per l’orario che preferite.

Il biglietto di salita e discesa sul Teide in funivia costa 27 Euro a persona e potete acquistarlo direttamente sul sito web ufficiale del Teleférico del Teide .

La funivia del Teide è di vecchia costruzione per cui, se siete sfortunati come me, vi potrà capitare di arrivare fino alla partenza del mezzo e trovarla chiuso per “troppo vento in vetta“. Sappiate che è normale, a me è capitato già due volte!

Non vi preoccupate, comunque, per i biglietti: in caso di problemi, direttamente sul sito dove li avete acquistati potrete chiedere il rimborso del 100% del costo dei biglietti. Inoltre, prenotando online i biglietti per la funivia del Teide, vi verrà chiesto se volete ricevere un SMS in merito alle condizioni meteo così appena aprono la funivia, in caso di vento forte verrete avvisati per tempo.

2. Vedere le spettacolari scogliere di Los Gigantes

Il nome dice tutto: Los Gigantes cioè “i giganti“.

Queste gigantesche scogliere (secondo alcuni le più alte dopo i fiordi norvegesi) si tuffano nelle acque dell’Oceano Atlantico da un’altezza che va dai 300 ai 600 metri.

Sono senza dubbio alcuno una delle cose da vedere a Tenerife durante il vostro viaggio sull’isola: ne resterete incantati!

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Los Gigantes (Tenerife)

Le scogliere si estendono da Los Gigantes a Punta Teno e fanno parte del Parque Rural de Teno (Parco Rurale di Teno).

Percorrendo la strada interna (non l’autopista per intenderci) si ha la possibilità di attraversare diversi paesini caratteristici fino ad raggiungere il paese di Los Gigantes, ubicato ai piedi delle spettacolari scogliere.

Da questa strada si possono scattare le fotografie più belle delle scogliere di Los Gigantes.

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Los Gigantes (Tenerife)

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Los Gigantes (Tenerife)

Per gli amanti della barca poi, consiglio di prenotare un’escursione che porta fino ai piedi delle scogliere, così da avere il privilegio di ammirare questi “giganti” direttamente dal mare. Vi assicuro che le scogliere di Los Gigantes guardate da questa prospettiva sono ancor più scenografiche.

3. Scoprire le più belle spiagge nere di Tenerife

Dimenticate la sabbia chiara che trovate su gran parte della zona turistica di Tenerife.

Ricordate che l’isola è di origine vulcanica per cui la sabbia chiara è pura finzione. Una bella trovata per turisti!

Tutte le spiagge di sabbia chiara che vedrete a Tenerife, infatti, sono artificiali: hanno, infatti, importato la sabbia da altri luoghi (non lo immaginavate, eh?).

Vi spacceranno di sicuro Playa las Teresitas come una delle spiagge più belle di Tenerife. Ebbene, sappiate che quella sabbia è stata portata a Tenerife direttamente dal Deserto del Sahara.

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Playa las Teresitas a Santa Cruz de Tenerife (Tenerife)

Bella eh, ma nulla a che vedere con le spiagge naturali di quest’isola meravigliosa: le spiagge di sabbia nera.

Piccole, nascoste e lontane dalla folla, le spiagge più belle di Tenerife non sono quelle che vengono di norma raccomandate ai turisti.

Vi riporto qui di seguito i nomi delle spiagge di Tenerife più belle in assoluto (a parer mio).

Playa de la Arena

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Playa de la Arena (Tenerife)

Tra le spiagge più belle di Tenerife va menzionata sicuramente Playa de la Arena. Questa spiaggia si trova a breve distanza dal paese di Los Gigantes e da Puerto Santiago ed è un piccolo incanto di sabbia scura. E’ Bandiera Blu da quasi 30 anni ed è una spiaggia molto frequentata dai locali. E’ adatta anche alle famiglie per la conformazione molto dolce della spiaggia e del fondale e per la tranquillità del posto.

Playa de El Médano

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Playa de El Médano (Tenerife)

Tra le spiagge di Tenerife, Playa de El Médano è soprattutto conosciuta e apprezzata tra i surfisti, in quanto spesso molto ventilata e con bellissime onde da cavalcare con la tavola. Questa spiaggia, però, è famosa anche per la sua bellezza: il litorale è di finissima sabbia di color grigio-scuro, il mare è mozzafiato e la vista si apre sul cono vulcanico Montaña Roja. Sembra di trovarsi in una cartolina!

Playa de la Tejita

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Playa de la Tejita (Tenerife)

La Playa de la Tejita si trova proprio accanto alla spiaggia di El Médano e, insieme a quest’ultima, formano la più grande spiaggia sabbiosa di Tenerife. L’area è protetta e non si può arrivare alla spiaggia in macchina: vicino alla strada Médano-Los Abrigos troverete diversi parcheggi e da qui potrete seguire dei sentieri che portano in pochi minuti alla spiaggia.

Playa Jardín

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Playa Jardín (Tenerife)

Playa Jardín si trova nella parte nord dell’isola di Tenerife, vicino a Puerto de La Cruz. Questa spiaggia ha una particolarità: negli anni ’90 il celebre artista canario César Manrique ha progettato questa “spiaggia urbana” circondata da giardini di flora autoctona, cascate d’acqua, sentieri nel verde e muri di pietra vulcanica. Playa Jardín, oltre ad essere una delle spiagge più belle di Tenerife, è adatta a tutti, famiglie incluse, perché ben fornita di tutti i servizi necessari a trascorrere piacevoli ore in riva al mare.

Playa de El Bollullo

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Playa de El Bollullo (Tenerife)

Playa de El Bollullo è una delle spiagge più spettacolari di Tenerife a livello paesaggistico. La si raggiunge a piedi da Puerto de La Cruz seguendo un sentiero che attraversa le piantagioni di banane con vista sull’oceano. Credetemi, il panorama è di una bellezza che troverete in pochi altri posti nel mondo!

4. Fare un’escursione a Masca

Mai sentito parlare del paesino di Masca? Questo pittoresco villaggio, situato 20 chilometri a Sud-ovest di Garachico, è uno dei migliori esempi di architettura naturale delle Isole Canarie.

Un tempo Masca era considerata la “città dei pirati” in quanto era raggiungibile solo via mare ed era ben nascosta tra le scogliere.

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Masca (Tenerife)

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Masca (Tenerife)

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Masca (Tenerife)

Oggi questo meraviglioso angolo dell’isola è raggiungibile percorrendo un sentiero che si addentra nella rigogliosa vegetazione fino a raggiungere le scogliere di Los Gigantes.

Al termine del sentiero si inizia a sentire il profumo del mare… un fragrante assaggio di quello che vi aspetta alla fine della camminata: la famosa spiaggia di Masca, una gioia per gli occhi e per l’anima.

L’escursione dura circa 3 ore a passo lento. Gli escursionisti e gli amanti della natura adoreranno questa passeggiata ma Masca è anche la meta ideale per gli appassionati di Fotografia. Paesaggi e scorci come questi toccano il cuore!

Per chi decide di organizzare l’escursione a Masca in autonomia (senza ricorrere alle gite organizzate, per intenderci) deve arrivare fino alla partenza del percorso trekking tramite taxi/transfer oppure autobus pubblico (da Santiago del Teide o Buenavista del Norte) e poi tornare con la barca che dalla spiaggia di Masca arriva fino a Los Gigantes. A Los Gigantes trovate 2 linee di autobus che raggiungono la costa sud di Tenerife.

Per il traghetto ci si può informare direttamente sul sito della compagnia Masca Express dove si possono consultare gli orari e fare un eventuale prenotazione del viaggio.

5. Ammirare la Basilica de la Candelaria

Situata 17 chilometri a Sud della capitale Santa Cruz, La Candelaria è il centro religioso più importante di Tenerife per la presenza della Basílica y Real Santuario Mariano de Nuestra Señora de la Candelaria e della bellissima Plaza de la Patrona de Canarias, una delle piazze più pittoresche e grandi dell’isola di Tenerife e dell’intero arcipelago.

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

La Candelaria (Tenerife)

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

La Candelaria (Tenerife)

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Statue dei Guanches a La Candelaria (Tenerife)

La storia di questa cittadina ha inizio molti anni fa, quando l’isola era abitata dai Guanches, i primi popoli delle Isole Canarie.

Secondo la tradizione, nel 1392 gli indigeni ritrovarono una statua della Vergine nera e, pensando che si trattasse di qualcosa di maligno, provarono a distruggerla senza però riuscirci. Interpretarono, dunque, questo fatto come un segno degli Dei (i Guanches erano pagani) ed iniziarono così a venerarla.

Nel 1497 furono gli Spagnoli a rendere ufficiale la festa della Candelora, dedicata appunto alla Vergine della Candelaria.

Ogni anno, ancora oggi, in tutte le Isole Canarie e non solo a Tenerife il 2 Febbraio e il 15 Agosto si celebra, con riti religiosi e affollate processioni, la Festa della Vergine della Candelaria.

La Vergine della Candelaria è la Patrona delle Isole Canarie.

Il complesso de La Candelaria è formato da diverse parti, tutte meritevoli di una visita.

  • La Basilica principale si visita entrando dal lato (quello che dà verso la montagna), lo stesso lato che permette al visitatore di essere subito al cospetto della statua che viene portata in processione due volte l’anno (il 2 Febbraio ed il 15 Agosto);
  • La Chiesa nella roccia si trova dietro alla Basilica principale e custodisce il luogo esatto dove ebbe inizio il culto della Candelaria di Tenerife;
  • Le grotte dei Guanches sono le grotte dove una volta vivevano le popolazioni indigene delle Canarie;
  • Le statue degli otto Re Guanches si ergono imponenti ai lati della piazza, dando le spalle all’oceano e creando una cornice a dir poco emozionante.

La città de La Candelaria è facilmente raggiungibile da qualsiasi parte dell’isola di Tenerife, sia in auto che in autobus.

Come arrivare a La Candelaria in auto? Basta seguire l’Autopista Sur fino all’uscita numero 17.

Come arrivare a La Candelaria in autobus? Se alloggiate nella parte Sud dell’isola dovete prendere il bus numero 111 fino alla fermata autostradale de La Candelaria e da lì salire sul bus numero 127 fino a raggiungere il centro del paese.

Vi consiglio (a meno che non siate religiosi e vogliate assistere ad una messa) di evitare le visite di Domenica in quanto questa giornata è dedicata ai fedeli.

6. Mangiare pesce a Tajao

Se amate il pesce, tra le cose assolutamente da fare a Tenerife non poteva mancare questo consigli: recatevi a Tajao e assaggiate i migliori piatti tipici di pesce in un ristorantino del posto.

Tajao è un paesino fuori dalle rotte più note del turismo di massa.

Potete facilmente raggiungere Tajao in macchina o in taxi.

Come arrivare a Tajao in auto? In macchina è sufficiente prendere l’Autopista ed uscire allo svincolo numero 46 in direzione Tajao.

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Tajao (Tenerife)

Questo caratteristico paesino è famosissimo tra la gente del posto per i suoi numerosi ristoranti dove il cliente entra, sceglie il pesce che desidera direttamente dal banco (come in pescheria) e poi dà indicazioni su come lo vuole cucinato (alla piastra, alla brace, bollito e così via).

Quasi tutti i ristoranti di Tajao sono per lo più locali “alla mano” dove si trovano tovaglie di carta ed un servizio informale. Lasciate quindi a casa l’abito elegante perché a Tajao si va per mangiare bene, non per fare un’esperienza mondana!

Tra i ristoranti di Tajao che ho provato personalmente mi sento di consigliare il Restaurante Mero Pancho e il famosissimo Agua Y Sal (adatto a chi cerca un ambiente un po’ più raffinato rispetto agli altri).

In questi ristoranti non ci sono piatti consigliati o sconsigliati, chiedete sempre qual è il pescado del día, così da poter mangiare il migliore pesce appena pescato.

7. Provare una parillada in una finca

Come già detto all’inizio di questo articolo dedicato alle 10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife, quest’isola delle Canarie è adatta davvero a tutti, anche dal punto di vista culinario.

Se non siete amanti del pesce, quindi, non spaventatevi: a Tenerife potrete assaggiare tantissime prelibatezze a base di carne.

La finca, in italiano “tenuta” o “masseria”, altro non è che una casa di campagna spesso adibita ad ottimo ristorante.

Sull’isola ne troverete di ogni tipo e per ogni tasca. Le fincas propongono per lo più cucina tipica canaria e piatti a base di carne. Preparatevi ad un banchetto da leccarsi i baffi!

Da provare sicuramente è la Meson La Finca Chayofa, facilmente raggiungibile in macchina in 15-20 minuti (basta percorrere la strada che va verso il Parque del Teide) oppure con una taxi. Ambiente informale ma curato e con un accogliente spazio esterno dove si può mangiare tutto l’anno, godendosi l’aria delle Canarie.

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Parillada de carne della Meson La Finca Chayofa (Tenerife)

Qui le cose da assaggiare sono tante: consiglio soprattutto la parillada de carne, un braciere servito direttamente al tavolo ricco di assaggi a base di carne (salsicce, pollo, costine, pancetta e sanguinaccio).

Se decidete di mangiare in una finca, cogliete l’occasione per assaggiare anche qualche piatto tipico di Tenerife e delle Canarie.

Vi propongo alcuni piatti tipici assolutamente da provare.

Papas Arrugadas con i mojos, piccole patate novelle bollite con la buccia in acqua salata ed accompagnate generalmente da tre salse tipiche, i mojos al peperone, all’aglio e al prezzemolo.

Pimiento del Padrón, una varietà di peperoni del comune di Padrón, nella provincia di La Coruña in Galizia. Questi piccoli peperoni misurano circa 5 centimetri, presentano una colorazione verde brillante e hanno un gusto dolce e delicato. A Tenerife vengono spadellati con olio e, a fine cottura, vengono conditi con del sale grosso.

Queso a la plancha, un pezzo di formaggio fresco cotto alla piastra e servito con i famosi mojos oppure accompagnato da confetture fatte in casa.

Chorizo, il mio piatto preferito, cioè una salsiccia fatta di carne macinata e grasso di maiale a cui vengono aggiunti paprika e aglio, successivamente insaccati in un budello naturale.

8. Partecipare a una festa di paese

Partecipare alle celebrazioni tradizionali di una delle tante feste di paese è sicuramente una delle esperienze più stimolanti da fare durante una vacanza a Tenerife per entrare in contatto con la cultura locale e con la gente del posto.

A Tenerife durante tutto l’anno è facile imbattersi in qualche festa paesana: questa è un’occasione da non farsi sfuggire per scoprire la vera anima dell’isola.

Una volta definite le date del vostro viaggio a Tenerife, informatevi su Internet per sapere se in quel periodo cadono ricorrenze particolari o festività. Di sicuro le troverete! Ce ne sono davvero molte durante tutto l’anno.

Di seguito vi elenco le feste di paese e le celebrazioni tradizionali a cui ho partecipato io durante il mio soggiorno a Tenerife.

GENNAIO

Nel mese di Gennaio il comune di Adeje festeggia il suo santissimo patrono, San Sebastián. La celebrazione più bella viene svolta nel paesino de La Caleta (nella zona di Costa Adeje) e coinvolge cavalieri e pastori di tutto il comune di Adeje, dei comuni limitrofi e persino dalla vicina isola de la Gomera.

La particolarità della festa di San Sebastián di Adeje è che prevede una particolare cerimonia di benedizione degli animali, per cui tutti i possessori di cavalli, pecore e capre accorrono qui per far benedire i propri animali direttamente nell’oceano.

La festa di San Sebastián si celebra ogni anno il 20 Gennaio e inizia nella piazza principale de La Caleta dove cavalli e cavalieri iniziano una vera e propria sfilata fino alla vicina spiaggia La Enramada. La festa si presenta anche come un ottima occasione per degustare piatti tipici e imbattersi in musicisti locali.

FEBBRAIO

Il famosissimo Carnevale di Santa Cruz de Tenerife si tiene ogni anno nelle prime due settimane del mese di Febbraio ed è un evento che accoglie migliaia di persone provenienti da tutto il mondo.

Per chi non lo sapesse il Carnevale di Santa Cruz de Tenerife è considerato il secondo al mondo dopo quello di Rio de Janeiro.

Questo evento si divide nel Carnevale ufficiale (durante il quale si tengono colorate e allegre sfilate e viene scelta la Regina del Carnevale) ed il cosiddetto Carnevale di strada (a cui partecipano tutti i cittadini). Normalmente le celebrazioni vengono suddivise in una parata notturna, chiamata Cabalgata Anunciadora del Carnaval, e in una parata diurna, ovvero la Cabalgata del Gran Coso Apoteosis. Le strade si riempiono di maschere e le piazze diventano il palcoscenico per balli e musiche di ogni tipo.

In realtà, nel mese di Febbraio, il Carnevale viene festeggiato un po’ ovunque sull’isola di Tenerife. Il Carnevale più importante delle Canarie, però, rimane quello del Capoluogo quindi, se visiterete Tenerife in questo periodo non perdetevi gli eventi collegati a questa festività.

MARZO/APRILE

La Semana Santa, cioè la settimana di Pasqua, è famosa in tutta la Spagna per le sue processioni animate e per le celebrazioni tradizionali, molto sentite tra la popolazione.

La processione più bella in occasione della Semana Santa si svolge nel Nord, a San Cristóbal de La Laguna, ed è chiamata la Procesión Magna.

Uno spettacolo che vi farà rimanere con il fiato sospeso in quanto la Procesión Magna prende forma sotto gli occhi degli astanti come una vera e propria opera teatrale dal vivo. Durante le celebrazioni vengono portate in processione le statue dei Santi e vengono sfoggiati i paramenti cerimoniali e gli oggetti di oreficeria di più grande valore. La Semana Santa con la sua processione teatralizzata anima il centro storico di San Cristóbal de La Laguna di eventi, tradizioni e riti antichi. Quella di San Cristóbal de La Laguna è considerata la festa per la Semana Santa più importante e partecipata di tutte le Isole Canarie.

GIUGNO

La notte tra il 23 e il 14 Giugno a Tenerife si celebra la spettacolare Festa di San Juan, la cosiddetta “notte dei falò” o “noche de fuego”. Questa è una delle notti più attese dell’Estate di Tenerife: nella Notte di San Juan ci si abbandona a divertimenti sfrenati ma, allo stesso tempo, si rivivono rituali e tradizioni che hanno una notevole valenza folkloristica e simbolica.

In occasione della Festa di San Juan, anche nota come Notte di San Juan, in tutte le spiagge dell’isola di Tenerife vengono preparati dei falò come segno di saluto all’arrivo dell’Estate. Attorno ai falò si balla tutta la notte al ritmo di musiche di ogni tipo.

Secondo la tradizione popolare, chi si immergerà nell’acqua dell’Oceano Atlantico a mezzanotte nella Notte di San Juan godrà di buona salute e verrà baciato dalla fortuna per tutto il resto dell’anno. Un altro rituale portafortuna e apotropaico collegato alla Festa di San Juan consiste nel saltare per tre volte sopra il falò: chi ci riesce, si garantirà fortuna, gioia e salute.

Se, invece, volete allontanare pensieri cattivi, sfortune e persone negative dalla vostra vita, vi basterà scrivere ciò di cui volete liberarvi su un bigliettino di carta e gettarlo nel falò della Notte di San Juan. Allo stesso modo potrete far avverare dei desideri: scrivete ciò che desiderate su un bigliettino di carta e bruciatelo nel falò della Notte di San Juan.

LUGLIO

Il 25 Luglio a Santa Cruz de Tenerife si festeggia il Giorno di Santiago, una festa di commemorazione per la vittoria delle truppe spagnole contro le truppe inglesi guidate dal generale Horatio Nelson. Questa straordinaria vittoria sul campo di battaglia, avvenuta nel 1797, fu uno degli eventi più importanti nella storia dell’isola di Tenerife e gli abitanti di Santa Cruz de Tenerife ricordano la battaglia contro gli Inglesi ogni anno organizzando una grande festa.

I festeggiamenti per il Giorno di Santiago iniziano alle 11 di mattina in Plaza de España a Santa Cruz de Tenerife. Qui il suono di alcuni cannoni dà il via ad una maestosa sfilata di truppe che indossano le divise tipiche del XVIII secolo. Al termine della sfilata la festa continua con la rappresentazione di quella che fu la battaglia tra Inglesi e Spagnoli: le scene belliche vengono teatralizzate davanti all’Auditorium di Tenerife “Adán Martín”, progettato dal geniale architetto Santiago Calatrava.

AGOSTO

Il 16 Agosto migliaia di visitatori si danno appuntamento a Garachico (cittadina situata nel nord ovest dell’isola, a 60 chilometri dal Capoluogo) per prendere parte ad una delle feste popolari più importanti dell’isola di Tenerife: la Romería de San Roque.

In occasione delle celebrazioni per la Romería de San Roque viene fatto un pellegrinaggio (in spagnolo “Romeria”) in segno di eterna gratitudine e devozione per il santo San Roque (San Rocco). Il Santo ogni anno viene celebrato in pompa magna e la Fiesta y Romeria de San Roque altro non è che un ringraziamento corale della popolazione a San Rocco, che pose fine alla terribile epidemia di Peste nera per ben 5 anni, dal 1601 al 1606, afflisse la regione provocando la morte di moltissime persone.

La Fiesta y Romeria de San Roque inizia verso l’una del pomeriggio, quando l’immagine del Santo viene fatta sfilare per le strade del paesino di Garachico, accompagnata dalla banda musicale e da gruppi folk di ballerini e musicisti, oltre che da carri addobbati, greggi, animali imbrigliati e tantissime persone a piedi vestite in abiti tradizionali isolani.

SETTEMBRE

A Tacoronte (cittadina situata a Nord-est, a circa 20 chilometri da Santa Cruz) durante tutto il mese di Settembre si susseguono i festeggiamenti per la celebrazione del Santísimo Cristo de los Dolores.

Gli eventi più importanti delle Fiestas del Santísimo Cristo de los Dolores de Tacoronte si celebrano le ultime due settimane del mese, in concomitanza con la festa per la vendemmia, tra vino, musiche, balli ed euforia.

Tutto il municipio di Tacoronte è invaso da un’atmosfera festante e da numerosi eventi collegati alla festa principale, che arricchiscono il calendario del mese di Settembre. La Festa del Santísimo Cristo de los Dolores de Tacoronte è, quindi, una perfetta occasione per partecipare ai festeggiamenti tradizionale, entrare in contatto con le usanze del luogo e apprezzare pietanze e vini tipici del posto.

9. Osservare il cielo e le stelle dal Teide

Magari non sarà la prima cosa che vi verrà in mente di fare durante la vostra vacanza a Tenerife ma vi assicuro che l’esperienza magica di guardare il cielo sopra il Teide e dedicare qualche ora all’osservazione delle stelle lontano dalla città vi entusiasmerà e regalerà momenti indimenticabili.

Isaac Newton, luminare della scienza e dell’astronomia, riteneva che i telescopi dovessero essere posizionati sulle cime più alte delle montagne. Questo perché è sulle cime più alte che l’atmosfera è serena, stabile e trasparente. Se a questo aggiungete il fatto che, recandovi nel Parco Nazionale del Teide sarete immersi nel silezio e nella tranquillità della natura selvaggia, capirete facilmente che il Teide è uno dei migliori punti di osservazione delle stelle e del cielo.

Il Parque Nacional del Teide vi regalerà uno dei cieli stellati più belli della vostra vita.

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Via Lattea sul Teide (Tenerife)

Esplorare con lo sguardo e, perché no, con la fantasia l’universo dal Parque Nacional del Teide è senz’altro una cosa che vi riuscirà facile in quanto, secondo l’Unione Astronomica Internazionale, dal cielo del Teide è possibile osservare il maggior numero di corpi celesti di tutta l’Europa.

Non è un caso se nella zona di Izaña, a 2.390 metri di quota, è stato costruito un osservatorio astronomico. Di fatto l’Osservatorio del Teide è l’osservatorio solare più grande del mondo.

L’Osservatorio astronomico del Teide può essere visitato con un interessate tour guidato della durata di 90 minuti (disponibile in Italiano, Spagnolo e Tedesco). Si trova nei pressi della stazione di partenza della Funivia del Teide, quindi potete approfittare della salita sul vulcano per organizzare anche una visita all’osservatorio.

Dal 2014 il cielo del Parque Nacional del Teide fa parte delle “Destinazioni Starlight“, destinazioni turistiche indicate dalla Fondazione Starlight come particolarmente adatta alle osservazioni astronomiche. Quello di “Destinazioni Starlight” è un titolo che attesta che nel Parque Nacional del Teide l’osservazione delle stelle soddisfa i requisiti e segue le procedure stabilite per la protezione del cielo.

Il cielo del Teide, infatti, è un “cielo protetto“, che non può essere sorvolato da aeroplani di nessuna dimensione.

Dall’isola di Tenerife, inoltre, si possono osservare ben 83 delle 88 costellazioni ufficialmente riconosciute: salendo sul Teide potrete vedere tutte le costellazioni dell’emisfero Nord ma anche la maggior parte delle costellazioni dell’emisfero Sud.

Personalmente tra tutti i cieli che ho avuto l’opportunità di ammirare, quello del Teide è, a parer mio, il più bello in assoluto. Nel silenzio più totale, lontano dall’inquinamento luminoso, quando cala il sole lo spettacolo ha inizio ed è un vero incanto!

Nella magia di un luogo incontaminato, avrete la possibilità di scrutare indisturbati astri, asteroidi e satelliti e, se sarete fortunati, di vedere splendide stelle cadenti.

Piccolo consiglio: portate con una coperta e indossate abbigliamento pesante perché di notte fa abbastanza freddo nella zona del Teide. Per il resto, godetevi lo spettacolo!

10. Assistere allo spettacolo alla Pirámide de Arona

A Santa Cruz de Tenerife, nel cuore del quartiere di Las Americas, si erge un maestoso edificio circondato da colonne e a forma di piramide, la Pirámide de Arona.

Questo bel teatro cittadino, ubicato sulla via principale e quindi molto facile da raggiungere, ospita durante tutto l’anno eventi, esibizioni e spettacoli di ogni tipo.

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Pirámide de Arona (Tenerife)

Ogni anno viene messo in scena alla Pirámide de Arona di Tenerife uno spettacolo della compagnia di ballo dell’artista e coreografo Carmen Mota. I suoi spettacoli di danza sono noti in tutto il mondo per le coreografie innovative che combinano stili diversi, fondendo la danza spagnola moderna e tradizionale con il flamenco.

Gli spettacoli hanno una durata di 90 minuti e il biglietto di ingresso al solo spettacolo in platea ha un costo di 49 Euro a persona. I biglietti possono essere acquistati sul sito web ufficiale oppure direttamente presso la biglietteria del teatro.

***

Siamo giunti alla fine di questo elenco di 10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife.

Lo ammetto, forse 10 punti sono pochi. Ci sarebbero tante altre cose da aggiungere a questa lista dei luoghi imperdibili e esperienze da vivere a Tenerife, come percorsi per appassionati di escursionismo, spiagge dedicate agli amanti del surf, locali notturni per chi vuole abbandonarsi agli sfrenati ritmi isolani, ottimi chiringuito dove sorseggiare un mojito guardando il tramonto e tanto altro ancora.

Non vi aspettavate che su una piccola isola in mezzo all’oceano ci fosse così tanta bellezza, così tante cose da vedere e così tante possibilità di provare esperienze nuove, vero? Tenerife è a poco più di 4 ore di volo dall’Italia: un piccolo paradiso tropicale molto facile da raggiungere e piacevole da esplorare.

10 cose da fare e vedere assolutamente a Tenerife

Ti è piaciuto? Salvalo su Pinterest!

Ti è piaciuto? Condividilo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.