in

Le 10 spiagge più belle di Sydney (Australia)

Dopo aver concluso il nostro itinerario a piedi alla scoperta del centro di Sydney è arrivato il momento di regalarci un po’ di relax in riva al mare.

Perché limitarsi a visitare la città quando Sydney offre alcune delle spiagge più belle e famose al mondo?

Bondi Beach, Coogee, Palm Beach, Dee Why, la Coastal walk, le “piscine tra le rocce”: i tratti litoranei di Sydney sono un vero paradiso naturale e uno splendore paesaggistico.

Prendiamo costume da bagno, asciugamano e, soprattutto, tanta crema solare per ripararci dal caldo sole d’Australia e andiamo alla scoperta della costa australiana e delle sue meraviglie.

Le piagge più belle vicino al centro di Sydney

Tra le spiagge più belle della “Terra dei canguri” vi consiglio di visitare queste 10 piccole “perle” costiere, a breve distanza dal centro di Sydney e quindi facilmente raggiungibili anche dai turisti.

  1. Bondi Beach
  2. Tamarama Beach
  3. Bronte Beach
  4. Coogee Beach
  5. La Perouse Beach
  6. Cronulla Beach
  7. Manly Beach
  8. Shelly Beach
  9. Dee Why Beach
  10. Palm Beach

1. Bondi Beach

spiagge più belle sydney australia
Bondi Beach (Sydney)

Considerata una delle spiagge più affascinanti d’Australia, Bondi Beach è sicuramente anche una tra le più famose. Facilmente raggiungibile da Sydney, con la sua inconfondibile forma a boomerang, Bondi è nota non tanto per la qualità della spiaggia in sé, ma più per i suoi dintorni, l’atmosfera, la storia e le persone che la frequentano.

Popolata da turisti e locali durante tutto l’anno, d’estate Bondi Beach diventa caotica, un brulicare ipnotico di vita e persone. Ma se non siete “tipi da spiaggia” o volete tenervi lontano dalla ressa, non vi preoccupate. Bondi Beach ospita una celeberrima “piscina tra le rocce”: una piscina olimpionica dove poter nuotare tranquillamente, cullati dal rumore delle onde e dall’occasionale spruzzo dal mare.

E se proprio non vi interessa l’acqua, da Bondi parte la famosissima Coastal walk: un percorso di 6 chilometri in cima alla scogliera che vi porterà fino a Coogee, attraverso bellissime spiagge e un paesaggio mozzafiato.

2. Tamarama Beach

Tamarama Beach è la seconda spiaggia che si incontra dopo Bondi Beach percorrendo la Coastal walk.

Questa spiaggetta protetta da due scogliere è una piccola oasi di pace dove godersi il mare o il piccolo parco alle sue spalle, munito di gazebo e barbecue pubblici.

spiagge più belle sydney australia
Tamarama Beach (Sydney)

Famosa tra i surfisti per le sue onde, Tamarama è solitamente meno frequentata di Bondi Beach, il che la rende perfetta per bambini e famiglie.

Tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre questa piccola spiaggia diventa il cuore della mostra all’aperto gratuita Sculptures by the Sea, che si estende fino a Bondi Beach.

3. Bronte Beach

Terza spiaggia lungo la Coastal walk, Bronte Beach è amata per il suo parco pieno di pini e i suoi bellissimi “bagni” (un’altra spettacolare “piscina tra le rocce”).

spiagge più belle sydney australia
Bronte Beach (Sydney)

Con un parco giochi attrezzato, barbecue pubblici e gazebo, Bronte è davvero l’ideale per le famiglie con bambini ma anche per chi cerca un po’ di relax senza rinunciare alle comodità. Le sue onde alte e i numerosi locali a pochi metri dalla spiaggia, però, rendono Bronte Beach una meta adatta anche i giovani in cerca di emozioni e divertimento.

4. Coogee Beach

Punto di arrivo della Coastal walk, Coogee è una spiaggia molto ben protetta grazie alla sua collocazione all’interno della baia.

Circondata da un bellissimo parco dove è permesso il consumo di alcolici, Coogee Beach è una delle mete preferite dai giovani, così come dalle famiglie, che spesso approfittano delle zone barbecue pubbliche per un piacevole pic-nic domenicale a due passi dal mare.

spiagge più belle sydney australia
Coogee (Sydney)

Le meraviglie di Coogee Beach, però, si trovano sotto la superficie dell’acqua: è il luogo ideale per dedicarsi alle immersioni, grazie alla ricchezza del fondale marino.

E se il mare aperto non fa per voi, a Coogee troverete anche una piccola piscina ricavata tra le rocce dove rilassarvi cullati dalle onde.

5. La Perouse Beach

La Perouse offre talmente tanto che è difficile scegliere cosa vedere per prima. Naturalmente la prima cosa che cattura l’attenzione sono i colori magnifici dell’acqua.

Non ci sono parole per descrivere la bellezza dell’oceano da queste parti, soprattutto quando contrasta con il verde dei boschi e dei prati tutt’intorno.

spiagge più belle sydney australia
La Perouse (Sydney)

Se riuscite a distogliere lo sguardo da questo spettacolo della natura, altre sorprese vi aspettano. Poco lontano, infatti, troverete Bare Island, un’isoletta fortificata nel 1885 successivamente convertita in casa di riposo per i veterani di guerra.

Se capitate a La Perouse di domenica verso l’ora di pranzo avrete l’occasione di assistere allo spettacolo con i serpenti dello Snake Man, offerto gratuitamente per far conoscere i rettili locali agli spettatori.

6. Cronulla Beach

La spiaggia più a sud tra quelle cittadine è Cronulla Beach, che si estende lungo uno dei tratti di costa più lunghi di Sydney.

Famosa per gli avvistamenti di simpatiche balene, Cronulla Beach offre attrazioni per tutta la famiglia: dal surf alla pesca, dalla spiaggia alle piscine rocciose, dai paesaggi da cartolina ai comfort delle più moderne zone balneari. Cronulla è una tappa imperdibile a Sydney!

spiagge più belle sydney australia
Cronulla Beach (Sydney)

A parte la lunghissima spiaggia “centrale” di Cronulla, non perdetevi la passeggiata lungo la costa verso Salmon Haul Bay a sud, dove incontrerete una bellissima “piscina tra le rocce” e scorci paesaggistici indimenticabili.

Quando sarete “sazi” delle bellezze di questa spiaggia potete esplorare i parchi nazionali limitrofi, il Royal National Park e l’Heahcote National Park.

7. Manly Beach

Passiamo ora alle spiagge a nord di Sydney, iniziando da Manly Beach.

Raggiungibile con un traghetto da Circular Quay, anche solo arrivare a Manly è un’esperienza incredibile, un’occasione unica per vedere da vicino l’Opera House e godere del panorama della città dall’acqua.

spiagge più belle sydney australia
Manly Beach (Sydney)

Alla fine del lungo corso pieno di negozietti e ristoranti, troverete Manly Beach: lunga, spaziosa, con onde da sogno. Manly Beach è una meta irrinunciabile durante il vostro viaggio a Sydney!

8. Shelley Beach

Shelley Beach, l’ultima della baia prima del mare aperto, è un vero gioiellino tra le spiagge di Sydney.

E’ conosciuta per la ricchezza e vitalità del suo fondale: qui troverete gli amanti di immersioni e scuba diving.

spiagge più belle sydney australia
Shelly (Sydney)

Purtroppo, data la sua modesta dimensione, Shelley può diventata molto caotica d’estate e trovare un posto sul bagnasciuga può risultare difficile. Ma non lasciatevi scoraggiare, ne vale davvero la pena!

9. Dee Why Beach

Lunga più di un chilometro, Dee Why Beach è una tipica spiaggia di Sydney: lunga, larga, romantica e suggestiva.

spiagge più belle sydney australia
Dee Why Beach (Sydney)

Quello che rende speciale la spiaggia di Dee Why è la sua prossimità alla laguna.

Nella parte a nord della spiaggia, infatti, solo alcune dune e un campo da golf la dividono dalla laguna limitrofa, dichiarata riserva naturale. Un angolo di natura australiana incontaminata assolutamente da non perdere!

10. Palm Beach

Palm Beach è la spiaggia più a nord della città. Qui le onde sono grosse, l’acqua limpida e la spiaggia morbida e fascinosa.

Con la sua inconfondibile silhouette a forma di palma, la spiaggia di Palm Beach offre un meraviglioso contrasto tra il verde della vegetazione, l’azzurro del mare e l’oro della sabbia.

Ideale sia per surfisti esperti che per principianti, Palm Beach è una delle mete preferite dei surfisti che visitano l’Australia. Chi è appassionato di onde avrà pan per i suoi denti. Per tutti gli altri è d’obbligo una passeggiata lungo il litorale verso il faro di Barrenjoey.

Con queste dritte spero di avervi invogliato a visitare Sydney e le sue bellissime spiagge.


Viaggio in Australia: 3 consigli utili

1. Documenti e visto

Se state pianificando un viaggio in Australia, vi ricordo che tutti i viaggiatori italiani che desiderano entrare nel Paese devono essere in possesso di passaporto in corso di validità (con validità residua di almeno 6 mesi) ed essere muniti di un apposito visto.

Il visto turistico per l’Australia, l’eVisitor, ha una validità di 12 mesi e consente di recarsi nel Paese per un numero illimitato di volte. Ogni soggiorno in Australia con questo visto può durare, però, al massimo 3 mesi consecutivi, ciò significa che dopo 3 mesi consecutivi nel Paese è necessario uscire.

Il visto per l’Australia può essere facilmente richiesto online: per maggiori informazioni su come richiederlo, quanto costa e quali sono i requisiti, vi suggerisco di consultare la guida di Visti.it: Visto per l’Australia.

2. Guida e spostamenti

La guida in Australia è a sinistra. Nelle città principali, come Sydney e Melbourne, il traffico è caotico e “selvaggio”; per tale ragione sconsigliamo a chi è insicuro e titubante alla guida di usare l’auto a noleggio come mezzo per gli spostamenti.

In Australia le distanze sono molto dilatate: non fate l’errore di basarvi sul concetto italiano di distanza. Gli Australiani sono abituati a guidare per molte ore, percorrendo distanze lunghissime, talvolta in zone isolate e di campagna dove non è infrequente incontrare animali selvatici. I turisti potrebbero incorrere in incidenti se non prestano attenzione agli animali selvatici.

A ciò aggiungiamo il fatto che spendere tante ore alla guida per visitare posti molto lontani tra loro potrebbe essere controproducente, soprattutto se non avete tanti giorni a disposizione per visitare l’Australia. Per quanto possibile, è sempre meglio circoscrivere l’itinerario di viaggio a zone vicine tra loro, soprattutto se avete pochi giorni da dedicare alle visite turistiche.

Ultima raccomandazione: non viaggiate in zone remote e isolate senza una macchina in buone condizioni e, soprattutto, un telefono satellitare. E’ essenziale anche portare sempre con voi una scorta di acqua, in caso di emergenza.

3. Norme di sicurezza in spiaggia

Non lasciatevi ammaliare dalla bellezza del mare e delle spiagge australiane e tenete sempre ben a mente che la sicurezza deve essere sempre una priorità.

Per non correre inutili rischi, prima di fare il bagno accertatevi della presenza di aree controllate dove nuotare in sicurezza (di norma segnalate da bandiere rosse/gialle), leggete con attenzione le norme di comportamento in spiaggia e verificate sempre se i bagnini hanno esposto segnaletiche particolari (allerta squalo, divieto di balneazione, etc.).

Prestate attenzione alle condizioni meteorologiche e alla temperatura: il sole in Australia picchia forte; abbiate, quindi, cura della salute della pelle con una buona crema solare ad alto fattore di protezione. Quando il sole è molto forte, indossate sempre un cappello per proteggere il capo e bevete molta acqua.

Per approfondire:

Itinerario per visitare Sydney in 1 giorno a piedi (senza perdere nulla)

Ayers Rock (Uluru): viaggio nell’outback per vedere la roccia-simbolo dell’Australia

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.