in

Taitung e la costa sudorientale di Taiwan: cosa fare e vedere

Taitung e il sud di Taiwan: cosa fare e vedere

Le cose da fare e vedere a Taitung sono numerose: scopriamole insieme in questa guida completa, ricca di consigli di viaggio e informazioni pratiche.

La zona meridionale dell’isola di Taiwan è conosciuta dai turisti soprattutto per le bianche spiagge di Kenting.

Recentemente, però, un’altra destinazione sta attirando la curiosità dei visitatori e dei taiwanesi stessi, conquistandosi di diritto un posto nella lista delle cose da fare e vedere assolutamente a Taiwan. Sto parlando della città di Taitung (o Taidong), sulla costa sudorientale di Taiwan.

Taitung: dove si trova e come arrivare

Taitung si trova sulla costa sudorientale dell’isola di Taiwan. La città è affacciata sull’Oceano Pacifico ed è la capitale della contea omonima.

È possibile raggiungere Taitung in aereo da Taipei in circa 1 ora ma se non volete optare per un volo interno potete arrivare a Taitung da Taipei con il treno (lento), percorrendo la costa est.

La costa est di Taiwan fino a Taitung è percorribile anche in bicicletta. Sì, avete capito bene! Tutta la zona che da Hualien scende verso Taitung – chiamata East Rift Valley Scenic Area – è un vero paradiso per i ciclisti. Il percorso in bicicletta lungo la East Valley è suggestivo e offre innumerevoli possibilità di personalizzazione, caratteristica che lo rende, oltre che spettacolare, anche accessibile a ciclisti e cicloamatori con diversi livelli di preparazione.

Taitung: perché visitarla?

Se vi state chiedendo perché visitare Taitung, sappiate che dalle zone costiere alle alte montagne, Taitung accoglie i visitatori in una terra dove la diversità è un valore aggiunto, sia essa culturale, paesaggistica o gastronomica.

La diversità culturale è il fattore che rende Taitung una destinazione perfetta per un viaggio alla scoperta dei mille volti di Taiwan. La commistione di tradizioni, usanze, costumi e popoli è ancora oggi tangibile in ogni aspetto della vita e della cultura cittadina. Taitung ha conservato molti dei suoi lati tradizionali e della sua autenticità, a discapito (e questo è un bene) di una transizione definitiva verso la modernità e di una conversione totale al turismo di massa.

A Taitung e nei dintorni sono ancora vive le tradizioni culturali e festive dei sei popoli indigeni dell’area (Amis, Puyuma, Rukai, Bunun, Paiwan e Tao). Questo patrimonio culturale, storico e antropologico di immenso valore resiste all’avanzata della modernità grazie a forti azioni del ministero del turismo taiwanese, che ha investito risorse consistenti a tutela della cultura indigena.

Anche in ambito gastronomico la diversità si manifesta come una ricchezza. Le abitudini culinarie delle tribù aborigene hanno profondamente influenzato la gastronomia di Taitung. Durante un viaggio in questa zona di Taiwan non potete rinunciare ad assaggiare la cucina aborigena oltre alle più famose specialità taiwanesi.

La regione vanta anche una eccezionale diversità naturalistica e paesaggistica, grazie a un territorio dove “convivono” montagne, valli, fiumi, spiagge, sorgenti termali e oceano. Questo fa sì che Taitung sia una meta di grande attrattiva per escursionisti, viaggiatori zaino in spalla, surfisti, appassionati di terme e, ovviamente, turisti interessati alle attrazioni storiche, architettoniche e culturali.

Taitung e il sud di Taiwan: cosa fare e vedere
Orchid Island (Taiwan)

Taitung: cosa fare e vedere

Considerando che la maggior parte dei turisti aggiunge Taitung al suo itinerario di visita a Taiwan per vedere Green Island o Orchid Island, è molto probabile che voi abbiate fatto lo stesso. Se è così, non avrete molto tempo a disposizione se la vostra permanenza si limiterà ad una sola giornata.

Per godere appieno delle bellezze di Taitung e dei dintorni, vi consiglio di prevedere almeno una permanenza di 3 giorni a Taitung. Così facendo potrete visitare Green Island o Orchid Island, visitare Taitung city e noleggiare un mezzo per esplorare anche le zone circostanti.

Ma andiamo per ordine e scopriamo insieme cosa fare e vedere assolutamente a Taitung.

Green Island e Orchid Island

Taitung è la “porta” privilegiata per visitare Green Island e Orchid Island, destinazioni turistiche taiwanesi molto popolari tra i turisti in visita a Taiwan.

Night Market di Taitung

Ovviamente anche a Taitung, come nelle altre città taiwanesi di cui vi ho già parlato, dovete obbligatoriamente prevedere un giro nei Mercati notturni. I Mercati notturni sono i luoghi più indicati per assaggiare lo street food taiwanese e le migliori specialità culinarie di Taitung. Tra quelli da vedere, i principali sono il Taitung Night Market e il Siwei Night Market.

Tiehua Music Village

Un parco culturale nel cuore della città che ospita spettacoli, musica dal vivo e mercatini. Il Tiehua Music Village è la location perfetta per un’uscita in famiglia, per una passeggiata serale o per un’uscita romantica in coppia al tramonto.

Taitung Art Museum

Il Taitung Art Museum è piccolo museo dove potrete vedere mostre di artisti locali, partecipare a vari eventi culturali e divertirvi ad ammirare e fotografare le particolari installazioni che “decorano” il parco.

Taitung Railway Art Village

Il Taitung Railway Art Village è un’area creativa ricavata da una vecchia ferrovia, oggi dismessa. E’ un luogo molto pittoresco, sicuramente originale e alternativo, dove fare una passeggiata senza meta e divertirsi a scattare qualche fotografia insolita.

Liyushan Park

Non potete rinunciare a fare una passeggiata nel parco di Liyushan, dal quale, salendo in cima alla collina, potrete godere di uno splendido panorama, tra i più belli a Taitung.

Haibin Park

Qui potete fare una piacevole passeggiata con vista sull’oceano o intraprendere una bella pedalata panoramica alla scoperta della costa di Taitung. Il parco è suggestivo sia di giorno che al tramonto e non di rado nel weekend si riempie di bancarelle e mercatini, ottimi per fare un po’ di shopping.

Taitung Forest Park

Questa misteriosa e affascinante foresta si estende su 280 ettari ed è stata soprannominata “Foresta nera” dagli abitanti di Taitung per il suo fitto bosco di alberi scuri. All’interno del Taitung Forest Park si trova un placido laghetto, chiamato “Pipa” perché ha una forma simile a quella del liuto cinese. A breve distanza c’è anche un lago più grande, il Flowing Lake, che ogni anno ospita il tradizionale Dragon Boat Festival.

Beinan Cultural Park e National Museum of Prehistory

Il Beinan Cultural Park accoglie un sito archeologico di grande importanza storica, scoperto casualmente durante alcuni lavori nella zona della stazione di Taitung nel 1980. Gli scavi di Beinan sono il più grande e completo sito archeologico preistorico di Taiwan. Nel parco culturale è stato anche realizzato il Museo Nazionale della Preistoria, che vi consiglio di visitare se siete interessati al tema.

Xiouyeliu (Fugang Geopark)

L’area di interesse geologico di Xiaoyeliu, anche nota come Fugang Geopark, è tra i luoghi da vedere a Taitung. Formazioni rocciose di incredibile fascino, circondate da un paesaggio lunare, regalano alla zona un aspetto certamente insolito. E’ molto piacevole visitare Xiaoyeliu  con i bambini, per avvicinarli alla Geologia, o in coppia, per guardare le stelle o il tramonto sul mare.

Taitung Seashore Park (Paposogan)

Percorsi pedonali, piste ciclabili, installazioni d’arte, prati e vedute ammalianti sull’oceano: il Taitung Seashore Park (o Paposogan) è questo e molto altro. Senza dubbio è uno dei luoghi da vedere a Taitung!

Taitung e il sud di Taiwan: cosa fare e vedere
Taitung Seashore Park, Taitung (Taiwan)

Sognate di visitare l’Isola di Formosa? Valutate la possibilità di prenotare un tour organizzato alla scoperta di Taiwan: partendo da Taipei (dove tornerete alla fine del tour) visiterete le località turistiche principali di Taiwan accompagnati da una guida.

Le tappe del tour di 5 giorni sono: il Lago Riyue, il Wenwu Temple, le sorgenti termali naturali del Fleur de Chine Hotel, il Monastero di Fo Guang Shan, la città di Kaohsiung, la Kenting National Forest Recreation Area, Taitung, la East Coast National Scenic Area e le Gole di Taroko. Una vera e propria full immersion di 5 giorni nelle meraviglie di Taiwan!

Maggiori dettagli e prezzo QUI Il meglio di Taiwan: tour di 5 giorni

Taitung: esplorare i dintorni

Dopo aver visitato la città di Taitung vale la pena di uscire dal centro urbano per un itinerario alla scoperta dei dintorni di Taitung e della celebre East Coast di Taiwan.

Tra le località che non potete non inserire in un itinerario ne dintorni di Taitung City ce ne sono almeno 4 che vanno menzionate.

Sanxiantai Arch Bridge

La costa orientale di Taiwan, nei pressi di Taitung, è rinomata per le bellezze naturali e le spiagge incontaminate ma c’è molto di più da vedere. Se vi piacciono i luoghi insoliti non perdete il Sanxiantai Arch Bridge, a nord di Chenggong. La forma di questo ponte ricorda quella di un dragone e per questa ragione è soprannominato “Dragon bridge“.

Torik Beach

Una tappa irrinunciabile lungo la costa di Taitung è Torik Beach. Questa incantevole spiaggia, famosa tra gli appassionati di surf, nasconde un segreto. Nell’ora che precede la bassa marea e nell’ora immediatamente successiva, a Torik Beach è possibile immortalare lo Sky Mirror. Lo Sky Mirror si verifica quando, appena prima e dopo la bassa marea, un tratto piatto di arenile resta esposto e, a causa della presenza dell’acqua, assume le caratteristiche di uno specchio che riflette il cielo. L’effetto fotografico è molto simile a quello che si può ottenere nel celeberrimo Salar de Uyuni boliviano.

Jialulan Recreation Area

Non lontano dall’area panoramica di Xiaoyeliu, la Jialulan Recreation Area è il luogo che più si presta a trascorrere qualche ora circondati dalla bellezza della natura della costa orientale di Taiwan. Qui troverete un parco vista mare con numerose installazioni artistiche, scenografiche scogliere, percorsi pedonali e bellissimi punti panoramici dove scattare fotografie.

Mr. Brown Avenue

Mr. Brown Avenue si trova in un remoto villaggio della Contea di Taitung, Chihshang Township. Divenuta famosa grazie a una pubblicità del caffè Mr. Brown, la Mr. Brown Avenue attrae ogni giorno centinaia di turisti. I visitatori, con un mezzo proprio, in bicicletta o su dei particolari risciò elettrici noleggiabili sul posto, percorrono Mr. Brown Avenue e le altre stradine che si inoltrano tra le risaie.

Taitung e il sud di Taiwan: cosa fare e vedere
Mr. Brown Avenue, Taitung (Taiwan)

Attenzione. Se non avete un mezzo con cui spostarvi, vi consiglio di affidarvi a un guide-driver, una guida con licenza e con auto a disposizione.

Assicuratevi che abbia la licenza e che vi possa fare un’assicurazione, in modo da non avere problemi o imprevisti. Un guide-driver costa più di una guida tradizionale, ma vi farà risparmiare tempo e vi permetterà di ottimizzare la vostra visita a Taitung e dintorni. Se è una guida preparata, vi basterà indicare i vostri interessi e lasciarvi accompagnare in un entusiasmante itinerario alla scoperta delle bellezze di Taitung. Non ve ne pentirete!

In alternativa, se non volete usufruire del guide-driver, è possibile noleggiare uno scooter o un taxi per l’intera giornata e seguire un itinerario fai-da-te. Il costo di un taxi per l’intera giornata solitamente non è eccessivo. I taxi a Taiwan hanno costi molto accessibili e sono un ottimo mezzo di trasporto per itinerari on the road oppure piccoli spostamenti all’interno della città.

Villaggi e Visitor Center aborigeni a Taitung

Durante un viaggio nella zona di Taitung potete approfondire la vostra conoscenza della cultura aborigena taiwanese.

Se volete sperimentare un’ottima cucina aborigena a Taitung City, fate un salto da Mi Ba Nai, ristorante molto noto a Taitung proprio perché serve specialità indigene. E’ un’esperienza unica, da provare per avere (letteralmente) un assaggio delle tradizioni culinarie delle popolazioni indigene di Taiwan.

Se la vita, le tradizioni e la storia delle tribù indigene di Taiwan vi affascinano, la Contea di Taitung è certamente una delle zone più interessanti dell’isola da visitare. In questa zona sono presenti diversi centri culturali e villaggi aborigeni che possono essere visitati dai turisti. Quelli maggiormente conosciuti e ben conservati sono l’Amis Folk Center e il Torik Visitor Center (o Duli Visitor Center) a Chenggong.

Da non perdere ci sono anche due cittadine molto legate alle loro tradizioni indigene, dove gli aborigeni ancora rappresentano la maggioranza della popolazione.

Dulan, dove si trova il Xindong Sugar Refinery Culture Park. Questo parco culturale è ospitato in una fabbrica di zucchero abbandonata che oggi è diventata il “cuore” del villaggio, con eventi culturali e piccoli negozi di artigianato dove comprare souvenir originali e aiutare l’economia locale.

Donghe, una delle località della East Coast di Taiwan più amate dai surfisti, dagli appassionati di natura selvaggia e dai viaggiatori zaino in spalla, è anche una città rurale legata alla presenza della tribù Amis.

Taitung e il sud di Taiwan: cosa fare e vedere
Cucina aborigena, Donghe Tribal House (Taiwan)

Attenzione. Per diverse ragioni, tra le quali vivere un’esperienza davvero autentica, imparare ad avvicinarsi con rispetto alla cultura indigena (molto diversa dalla nostra) e approfondire la conoscenza delle tradizioni e della storia degli aborigeni di Taiwan, vi suggerisco caldamente di affidarvi a una guida specializzata in questo genere di turismo.

Taitung: le più belle hot spring e SPA

Se cercate un luogo per rilassarvi e godervi la natura, vi farà piacere sapere che tutta la zona di Taitung è costellata di hot spring, sia naturali che in strutture private (in genere all’interno di alberghi).

Le più famose zone con hot spring e SPA sono:

  • Zhiben (o Jhihben) Hot Spring: frequentatissime e molto amate dai turisti stranieri, si trovano in una zona termale molto sviluppata, con piccole terme ma anche resort a 5 stelle lussuosi e di eccezionale livello qualitativo. In zona si possono degustare anche i migliori piatti della cucina aborigena, oltre alle specialità più note di Taiwan.
  • Jinlun Hot Spring: hot spring poco sviluppate, se non in anni recenti, quindi ancora molto autentiche e naturali. Il contesto paesaggistico è affascinante e le acque termali vantano numerose proprietà benefiche, in particolare per le patologie della pelle e dell’apparato gastrointestinale.
  • Wulu Hot Spring: l’acqua termale naturalmente calda (70-80°C) che alimenta queste hot spring sgorga dallo scenografico Wulu Gorge, una vera meraviglia della natura.
  • Jhaorih Hot Spring: conosciute già dal XVIII secolo, queste hot spring si trovano su Green Island. La particolarità di queste terme è che sono alimentate da una delle sole 3 sorgenti termali di acqua salata al mondo.

Le terme naturali, con piscinette e pozze termali lungo fiume, sono:

  • Hongye Hot Spring: è una località termale che si presenta con vasche naturali di acqua sulfurea calda (35-40°C) incastonate in un paesaggio di surreale bellezza.
  • Lisong Hot Spring: è una delle hot spring naturali del sud di Taiwan più nota e visitata, non solo per la presenza delle piscine con acqua calda accessibili liberamente ma anche per la bellezza del paesaggio circostante, selvaggio e ammaliante.

Taitung: sport e attività all’aria aperta

Ciclismo

In tutta l’area di Taitung e lungo la costa sudorientale di Taiwan ci sono diversi percorsi da fare in  bicicletta. I livelli di difficoltà sono vari e i percorsi sono, quindi, adatti sia ai ciclisti esperti che agli amatori della bicicletta meno allenati.

Sapevate che Taiwan è considerata un vero paradiso per praticare ciclismo? Inoltre l’isola di Formosa è tra i giganti nel campo della produzione di biciclette.

Durante il vostro viaggio a Taitung non lasciatevi sfuggire l’occasione di noleggiare una bici in uno dei numerosi negozi locali per dedicarvi ad una sana e panoramica pedalata. In alternativa potete affidarvi ad un’agenzia che organizza bike tour, attività sempre più gettonata tra i viaggiatori che amano le vacanze attive e lo sport.

Surf

La costa di Taitung è molto apprezzata dai surfisti. Taitung vanta il litorale più lungo di tutta l’isola, con i suoi ben 176 chilometri di costa.

Nonostante sia frequentata durante tutto l’anno dagli appassionati di onde e surf, la costa sudorientale di Taiwan si presenta nella sua “veste” migliore per praticare surf in Autunno e Inverno, quando i monsoni soffiano forte, creando onde incredibili.

In questa zona si tengono anche diversi campionati internazionali di surf che attirano ogni anno moltissimi visitatori stranieri (soprattutto Americani e Australiani) e Taiwanesi.

Hiking

Grazie alla sua posizione strategica, tra oceano e montagne, Taitung è la meta ideale per praticare hiking, escursioni ma anche semplici passeggiate nella natura.

I tanti sentieri che si addentrano tra i boschi, fino a raggiungere punti panoramici e aree paesaggistiche create dal pennello di Madre Natura, vi regaleranno scenari mozzafiato ed esperienze emozionanti.

Seguendo i principali sentieri di trekking di Taitung (e dintorni), che si trovino lungo il corso di un fiume, tra le montagne, nelle foreste monumentali o sulle isolette della costa orientale, scoprirete una Taiwan selvaggia e poco antropizzata.

Ricordate che spesso il terreno dei trail più impegnativi è accidentato, caratteristica che potrebbe rendere difficile l’accesso alle aree più remote, ma proprio per questa ragione il paesaggio naturale nell’area di Taitung è ben preservato. E’ comunque possibile fare escursioni semplici, adatte alle famiglie e ai trekker principianti.

Snorkeling e immersioni

C’è chi dice che l’isoletta di Lanyu (Orchid Island) sia la località più bella di Taiwan per praticare immersioni e snorkeling.

Su Orchid Island potete, in realtà, dedicarvi a diverse tipologie di attività nella natura, tra le quali ci sono anche lo snorkeling e il diving: potete portare con voi la vostra attrezzatura o affittarla sul posto.

Ci sono, ovviamente, anche escursioni organizzate per immergervi in sicurezza nei fondali di Lanyu e scoprire il vivace mondo sottomarino nascosto sotto il pelo dell’acqua.

Taitung e il sud di Taiwan: cosa fare e vedere
Orchid Island (Taiwan)

Cosa mangiare a Taitung (senza pentirvi della scelta!)

Una visita a Taitung è un’ottima occasione per assaggiare le specialità locali, che vanno dai piatti tipici taiwanesi più conosciuti alle prelibatezze della cucina indigena. Ma cosa vale la pena provare?

Rice Noodles

L’area intorno a Taitung è ricca di risaie e il riso che viene da qui è considerato il più buono per qualità e sapore. Come potrete intuire, qualsiasi piatto a base di riso che troverete a Taitung va assolutamente assaggiato! Non sapete proprio cosa ordinare? Scegliete i Rice Noodles e non ve ne pentirete!

Mochi

Tra le specialità locali, segnate in lista le palle glutinose di riso (Mochi), in genere ripiene di crema di noccioline o taro o semi di sesamo. I Mochi sono tipici di questa zona di Taiwan.

Lamb e Beef Soup

Come già detto per Kaohsiung, anche a Taitung la zuppa di manzo (Beef Soup) rientra tra i piatti tipici da assaggiare. Un’altra zuppa tipica molto amata a Taitung è quella a base di carne di agnello (Lamb Soup).

Steamed Buns

Altra specialità da provare a Taitung sono i cosiddetti Steamed Buns, dei “panini” soffici cucinati al vapore che possono essere serviti ripieni di carne o verdura.

Cucina aborigena

La gastronomia taiwanese è stata fortemente influenzata dalle tradizioni culinarie delle popolazioni indigene. E’, perciò, quasi un obbligo assaggiare qualche specialità aborigena durante un viaggio a Taiwan. Una delle specialità aborigene più note è l’Ah-bai, oltre a piatti a base di carne di cinghiale e piante locali.

Taitung International Balloon Festival

In tutta la zona di Taitung si tengono numerosi festival ed eventi legati alle tradizioni locali. C’è un festival praticamente ogni mese dell’anno.

Va menzionato tra tutti il Taitung International Balloon Festival, un festival internazionale ormai famoso in tutto il mondo. Durante l’evento, centinaia di mongolfiere di ogni forma e colore dipingono il cielo, regalando agli astanti uno spettacolo senza eguali.

Il Taitung International Balloon Festival si tiene nei mesi di Luglio, Agosto e Settembre ed è uno degli eventi con le mongolfiere più famosi del mondo.

Per approfondire:

Itinerario a Taiwan: cosa fare e vedere a Taiwan in 10 giorni

Taipei: cosa fare e vedere, escursioni e luoghi insoliti

Hualien: cosa fare e vedere sulla costa orientale di Taiwan

Cosa fare e vedere a Kaohsiung: alla scoperta del Sud di Taiwan

Cosa fare e vedere a Taichung: viaggio a Taiwan tra tradizione e modernità


Taitung e la costa sudorientale di Taiwan: cosa fare e vedere
Ti è piaciuto? Salvalo su Pinterest!

Written by Anna Lisa Pecchiari

Abbiamo tutti modi di viaggiare diversi. Il viaggio, nel mio caso, è un po' la vita. Lavoro nel settore del turismo e viaggiare mi ha portato tanto, l'amore prima di tutto, tante belle amicizie, incredibili opportunità lavorative e umane.  Ho imparato che le cose non vanno viste da un solo punto di vista nella vita che la cultura può avere diverse forme. Ho imparato a uscire dalla mia "comfort zone", crescere, conoscere persone diverse da me e vivere le esperienze per come accadono.

Mi chiamo Anna Lisa, attualmente vivo a Taiwan, precedentemente ho vissuto in Cina e in Cambogia. Ho avuto la possibilità di viaggiare tanto e imparare molto. Sono una viaggiatrice "cheap", non amo i centri commerciali e i luoghi affollati in generale. Mi lascio trasportare e non programmo molto ma m'informo bene e lascio che un po' le cose accadano intorno a me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.