in

Cosa fare e vedere a Taichung: viaggio a Taiwan tra tradizione e modernità

Cosa fare e vedere a Taichung: viaggio a Taiwan tra tradizione e modernità

Cosa fare e vedere a Taichung: itinerario alla scoperta di Taichung, una delle città più belle di Taiwan nonché base ideale per visitare il Sun Moon Lake e il Rainbow Village.

Taichung, con oltre 2.8 milioni di abitanti, con il passare degli anni è diventata una delle città più popolose di Taiwan.

Taichung a prima vista dà l’impressione di essere una città fredda e caotica, di aspetto troppo moderno per essere turisticamente stimolante e troppo accelerata nei ritmi di vita per essere piacevole da scoprire a piedi. Questo perché Taichung  è una città industrialmente sviluppata e con un territorio piuttosto esteso, insomma una città che dà l’idea di “dispersione”. A Taichung non c’è un centro città univoco ma numerosi quartieri, ognuno con un suo “centro”.

La città possiede molte anime, da quella più tradizionale, che torna indietro al periodo coloniale giapponese (1895-1945),  a quella proiettata verso il futuro, fatta di grattacieli da record e architetture avveniristiche.

A Taichung il lascito culturale e architettonico della dominazione giapponese è ancora molto presente, tanto che la città è stata soprannominata la “Kyoto di Taiwan“. La città ha, però, anche un’anima moderna, giovane e tecnologica che non stride in alcun modo, anzi si integra perfettamente, con un’atmosfera deliziosamente taiwanese.

Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere su Taichung: dove si trova, come arrivare, dove pernottare, cosa vedere durante un itinerario in città e quali località visitare nei dintorni.

Taichung: dove si trova e perché visitarla?

Taichung si trova nella zona centro-occidentale dell’isola di Taiwan, a metà strada tra Taipei e Kaohsiung.

Il modo più rapido e veloce di raggiungere Taichung  è il treno veloce (HSR) da Taipei, così come accade per tutte le città e località più importanti della West Coast di Taiwan. Il treno ad alta velocità impiega, a seconda dei casi, tra i 40 e i 60 minuti (i biglietti sono acquistabili QUI). C’è, quindi, una bella differenza con le 2 ore/2 ore e mezza necessarie per arrivare a Taichung da Taipei con il treno normale o con l’autobus.

Il grosso vantaggio di Taichung per i viaggiatori è la sua posizione nel centro dell’isola, caratteristica che la rende perfetta come base per esplorare l’area centro-occidentale di Taiwan.

Tra i punti di forza della città non è da sottovalutare il buon clima, ideale per garantire ai turisti condizioni meteorologiche favorevoli ai giri turistici e alle escursioni. A Taichung si registrano pochi giorni di pioggia all’anno e temperature (quasi mai) troppo elevate o troppo basse.

Questi fattori hanno fatto sì che molti Taiwanesi abbiano scelto di vivere a Taichung, appunto per il clima non umido del nord e non troppo caldo del sud, e, ovviamente, per le opportunità lavorative. Allo stesso tempo le medesime caratteristiche sono state una spinta propulsiva per il turismo.

Vale la pena considerare una visita a Taichung anche perché è un buon punto di partenza per visitare la parte centrale dell’isola, facendo base in città, senza quindi dover fare e disfare i bagagli quotidianamente.

Dove pernottare a Taichung?

Se cercate una zona strategica dove pernottare a Taichung, particolarmente comoda per i turisti e vicina a numerose attrazioni da non perdere, vi consiglio l’area tra i West District e lo Xitun District (o, comunque, gli immediati dintorni).

Tra gli hotel di Taichung più “centrali” e comodi ci sono il Tempus Hotel, l’Evergreen Laurel Hotel e lo Splendor Hotel Taichung. Se, invece, preferite pernottare in un ostello, in questa zona ce ne sono diversi con ottimo rapporto qualità-prezzo come lo Star Hostel Taichung Parklane e il Fengjia Tonight Hostel.

Cosa fare e vedere a Taichung

Le cose da fare e vedere a Taichung sono numerose. Per ottimizzare l’itinerario e visitare la città senza fretta, vi consiglio una permanenza di almeno 2-3 giorni. Ovviamente se avete solo una giornata a disposizione per i giri turistici, dovrete sacrificare qualcosa e limitarvi ai monumenti e alle zone turistiche più famose.

Ricordate che Taichung è una città di grandi dimensioni, molto estesa e dispersiva sotto molti aspetti. Visitarla richiederà un po’ di spostamenti, ma muoversi in taxi non è poi così costoso e i mezzi pubblici collegano bene tutta la città e anche i dintorni.

In questo articolo, oltre a suggerirvi le cose più importanti da vedere a Taichung, cercherò di darvi qualche dritta su zone e attività meno turistiche, per una visita alla città stimolante e arricchita dai consigli di una persona che vive qui ormai da diversi anni.

Rainbow Village

Da dove iniziare con l’itinerario di visita a Taichung? Di prima mattina vale la pena recarsi al Rainbow Village, nel distretto di Nantun.

Qui vi accoglierà un nucleo di graziose casette colorate sicuramente originali. L’artista è un veterano, Mr. Huang, che oggi, con i suoi quasi 95 anni, continua a vivere nel villaggio e a dipingere i muri delle case.

L’odierno Rainbow Village un tempo era un villaggio militare, costruito per dare ospitalità ai soldati del Kuomintang, quando Chiang Kai Shek e il suo partito nazionalista cinese si ritirarono a Taiwan, portando con loro oltre 2 milioni di persone (soldati delle forze armate della ROC con le loro famiglie). Data l’esigenza di collocare queste persone in abitazioni appropriate, si decise di costruire un villaggio con alloggi temporanei, poveri e di bassa qualità, in attesa del momento in cui i nazionalisti avrebbero ripreso la strada di casa, tornando nel loro Paese.

Cosa fare e vedere a Taichung: viaggio a Taiwan tra tradizione e modernità
Rainbow Village, Taichung (Taiwan)

Quando il governo della città di Taichung decise che era il momento di demolire il villaggio, Mr. Huang, anche conosciuto come “nonno arcobaleno“, avviò una protesta piuttosto particolare: piuttosto che combattere il governo con picchetti, cartelli di protesta e manifestazioni in strada, Mr. Huang, senza nessuna esperienza artistica, decise di dipingere i muri delle case.

Armato di pennelli e pittura, realizzò sulle facciate e sulle pareti esterne degli alloggi un variopinto mondo fantastico, fatto di animali, fiori, piante, bambole, manga, spiriti e, addirittura, alieni. I colori vivaci e sgargianti delle opere di Mr. Huang ancora oggi decorano i muri del villaggio militare, successivamente soprannominato Rainbow Village. Non si tratta, come potrete immaginare, di capolavori artistici, ma l’insolita e ingegnosa protesta di “nonno arcobaleno” ha di fatto obbligato il governo a interrompere i lavori di demolizione del villaggio.

Il Rainbow Village di Taichung attrae ogni giorno centinaia di turisti. Pur essendo fuori città e molto piccolo (occorrono circa 10 minuti per visitarlo tutto), il Rainbow Village è la meta preferita di Instagrammer e amanti della fotografia. Il Rainbow Village è una meta che farà la gioia anche dei bambini, regalando loro un vero e proprio viaggio nel mondo della fantasia. Assolutamente da non perdere!

Se volete visitare gli Instagram spot più famosi di Taichung, esistono dei tour a tema come il divertente Taichung Instagram Day Tour.

Taichung Old Station

Finita la visita al Rainbow Village, spostatevi nella zona del vecchio centro città, la zona intorno ala vecchia stazione dei treni di Taichung.

L’area della Taichung Old Station è frequentata da molti lavoratori provenienti dal Sud-est asiatico. E’, inoltre, un melting pot di culture frenetico e internazionale. Alle volte non sembra nemmeno di essere a Taiwan passeggiando da queste parti, vista la varietà di razze che incontrerete e di lingue che sentirete!

Intorno alla vecchia stazione troverete una varietà di ristoranti, mercati e negozi con prodotti particolari e a prezzi molto economici. Ma c’è molto altro da fare e vedere.

In questa zona, vale la pena visitare i 3 luoghi-simbolo del quartiere.

  • Miyahara. Un curioso negozio di gelati che, nell’arredamento e nelle architetture, ricorda gli ambienti della scuola di Hogwarts della saga cinematografica di Harry Potter. L’edificio in mattoni rossi che lo ospita venne costruito nel 1927, durante il periodo coloniale giapponese, da Miyahara Takeo, un medico giapponese specializzato in oftalmologia. Dopo un lento decadimento successivo all’abbandono del palazzo, la Dawn Cake, specializzata in pasticceria, ha acquistato e restaurato il palazzo. La peculiarità di questo posto è proprio che il negozio è stato ristrutturato donando agli ambienti una particolarissima atmosfera “potteriana”. Entrate al suo interno e vi assicuro che non ve ne pentirete!
  • Natural Way Six Arts Center. Edificio molto piccolo ma intrigante interamente dedicato alle arti marziali. La sua costruzione risale al 1937, epoca del dominio coloniale giapponese. In passato era il luogo utilizzato per la pratica dello judo e del kendo dai funzionari carcerari e dalla polizia. All’epoca le 6 arti erano l’arte dei riti, della musica, del tiro con l’arco, dell’auriga, della calligrafia e della matematica. Oggi le arti sono cambiate, ma l’edificio, che ha mantenuto lo stile architettonico dell’epoca, rimane un luogo sereno, dove praticare le nuove arti: arte del tè, guqin (antica lira cinese), tiro con l’arco, kendo e altre ancora. Potrete praticarle voi stessi, vivendo un’esperienza senza dubbio particolare!
  • Taichung Second Market. Molti dei mercati di Taichung sono numerati e questo è il “secondo mercato”. Costruito nel 1917, il Taichung Second Market ha una forma esagonale, diviso quindi in sei zone che portano al centro, dove appunto troverete un esagono disegnato a terra! Se non siete timorosi a tavola e non temete le esperienze gastronomiche insolite, vi suggerisco di mangiare qui qualcosa di leggero, ad esempio dumpling, salsicce di riso e pistacchi o altre specialità locali che potrete sgranocchiare senza interrompere la vostra passeggiata tra le bancarelle.

Chun Shui Tang

Arrivati a questo punto dell’itinerario a Taichung io consiglio di proseguire facendo un corso per imparare a fare il famoso Bubble Tea nel luogo dove si dice sia stato inventato, la Casa da tè Chun Shui Tang.

Il corso dura meno di un’ora, quindi non vi ruberà troppo tempo. E’ un’esperienza carina e sono sicura che, finito il corso, vi recherete in un mercato a comprare le “bubble”, le famose perle di tapioca, da portare a casa!

Se non siete stati abbastanza coraggiosi da mangiare al mercato, nella stessa Casa da tè potrete anche mangiare comodamente seduti in un bell’ambiente d’epoca e vi garantisco che quasi tutti i piatti sono veramente gustosi, a un prezzo più che abbordabile.

Attenzione. Se siete interessati a prendere parte al corso per imparare a preparare il Bubble Tea, ricordate che va prenotato in anticipo.

National Taiwan Museum of Fine Arts

Se siete amanti dell’arte, vale la pena una visita al National Taiwan Museum of Fine Arts di Taichung. L’unico problema è che la visita al museo, ovviamente, vi prenderà molto tempo. Calcolate bene se avete tempo a sufficienza per vedere tutto ciò che vi siete prefissati.

Potete eventualmente valutare di andare al National Taiwan Museum of Fine Arts in caso di pioggia o maltempo, per non sacrificare altre cose da fare a Taichung, anche se la pioggia qui è veramente rara!

All’interno del museo potrete anche decidere di fare un pausa e prendere un classico tè all’inglese, con stuzzichini dolci e salati in perfetto stile britannico.

In linea di massima consiglio questa tappa a chi ha almeno 2 giorni a disposizione da dedicare alle visite turistiche a Taichung. C’è, infatti, molto altro da vedere in città e il museo è abbastanza “impegnativo” dal punto di vista delle tempistiche di visita. Secondo me è molto riduttivo visitarlo di fretta o con superficialità.

Se non avete abbastanza tempo forse è il caso di rinunciare, almeno per questa volta, e rimandare il National Taiwan Museum of Fine Arts al prossimo viaggio a Taichung (magari più lungo).

Zhongxing Market

Vicino al National Taiwan Museum of Fine Arts, e questo non lo troverete nelle guide, c’è uno strano mercato avvolto nel mistero, il Zhongxing Market, che io chiamo “il mercato fantasma“.

Il Zhongxing Market è una meta irrinunciabile per gli appassionati di fotografia e di luoghi insoliti.

Il mercato vero e proprio in realtà non c’è più ma troverete alcuni caffè davvero particolari dove si respira un’atmosfera arcana e misteriosa, oltre a qualche negozietto di oggetti di seconda mano, libri o prodotti tipici. Lo spazio del Zhongxing Market è stato usato anche come set cinematografico per film d’epoca.

National Theater

Prima dell’ora del tramonto recatevi al National Theater, un edificio dall’architettura futuristica, particolarmente suggestivo da ammirare man mano che si avvicina la sera.

L’interno del National Theater è stato creato pensando rigorosamente alla resa acustica. Il concetto fondante dal punto di vista architettonico è quello di creare una “sound cave”. Gli ambienti interni, incurvati, piegati e ondulati, quasi stridono con l’esterno lineare e geometricamente coerente.

E’ un teatro davvero magnifico e, come ha spiegato Toyo Ito, l’architetto che lo ha progettato, “la sua architettura è l’opera stessa“.

Dopo la visita al teatro e ai suoi spazi affascinanti, salite sul tetto e godetevi il tramonto dallo Sky Garden, un giardino surreale, avanguardistico, lunare.

Cosa fare e vedere a Taichung: viaggio a Taiwan tra tradizione e modernità
Taichung National Theater, Taichung (Taiwan)

Night Market di Taichung

L’itinerario a Taichung non può considerarsi completo senza una passeggiata in uno dei Mercati notturni della città.

Quando arriva la sera, non avrete che l’imbarazzo della scelta: tra i Night Market più belli di Taichung, il più conosciuto è senza dubbio il Fengjia Night Market ma il mio preferito è assolutamente il Yizhong Night Market, meno turistico ma di qualità migliore, ottimo anche se volete fare un po’ di shopping.

Taichung: cosa fare se avete più tempo

Se vi resta ancora del tempo da dedicare ai giri turistici, vi suggerisco altre cose da fare e vedere a Taichung per arricchire il vostro itinerario.

Calligraphy Greenway

La zona della Calligraphy Greenway, collocata a metà strada tra il National Museum of Natural Science e il National Taiwan Museum of Fine Arts, è molto piacevole da esplorare senza itinerari prefissati.

Questo spazio urbano si presenta come un lungo viale alberato con aree verdi, negozi, panchine, fontane e installazioni di arte metropolitana.

L’area è sempre animata e brulicante di vita, in un’atmosfera rilassata e gioiosa, tra famiglie che fanno pic-nic, curiosi che cercano qualche affare tra negozietti e mercatini, e passanti che qui si fermano per qualche attimo di relax.

Cosa fare e vedere a Taichung: viaggio a Taiwan tra tradizione e modernità
Calligraphy Greenway, Taichung (Taiwan)

Painted Animation Lane

Una strada di Taichung è letteralmente invasa da murales che ritraggono i più noti personaggi di anime e cartoni animati.

La stradina è lunga appena un centinaio di metri quindi la vedrete molto velocemente. E’, però, una tappa irrinunciabile di un itinerario a Taichung se siete appassionati di cartoons e fumetti o se volete scattare qualche foto originale.

L’indirizzo esatto della Painted Animation Lane è: Lane 100, Linsen Rd, West District (Taichung City).

Taichung Park

Aperto dal 1903, il Taichung Park è un’oasi di pace e relax nel cuore della città. Le famiglie vengono qui nel weekend per trascorrere qualche ora all’aria aperta con i bambini.

Nel parco si può passeggiare, leggere un libro o riposarsi sulle panchine, giocare a tennis o dedicarsi ad altri sport.

Il Taichung Park è famoso per la presenza di un grande lago artificiale e diversi edifici storici, tra cui spicca l’iconico Houxing Pavilion.

Cosa fare e vedere a Taichung: viaggio a Taiwan tra tradizione e modernità
Taichung Park (Taiwan)

Wufeng Lin Family Garden

Si tratta di una meta decisamente interessante da visitare. La residenza della famiglia Lin a Wufeng, distretto di Taichung, comprende l’antica residenza dei Lin e i limitrofi giardini.

I giardini rappresentano un interessante mix di stili (giapponese, cinese e occidentale). Tra questi spicca il Lai Garden, noto in città come Wufeng Lin Family Garden.

La famiglia Lin di Wufeng è stata una delle famiglie più in vista e influenti di Taiwan e alcuni Lin hanno svolto un ruolo centrale in diversi importanti eventi della storia di Taiwan degli ultimi 200 anni.

Cosa fare e vedere a Taichung: viaggio a Taiwan tra tradizione e modernità
Wufeng Lin Family Garden (Taiwan)

Dajia Jenn Lann Temple

Con i suoi più di 200 anni di storia, il Dajia Jenn Lann Temple è uno dei templi Mazu più importanti e conosciuti di Taiwan.

Il tempio è parte integrante delle celebrazioni per il Dajia Mazu Pilgrimage, un pellegrinaggio annuale che si tiene tra Dajia (Taichung) e Xingang (Chiayi). Il pellegrinaggio è un vero e proprio viaggio a piedi di 9 giorni durante il quale i pellegrini trasportano una statua della Dea Mazu in una lettiga, visitando diversi templi lungo la strada.

Cosa fare e vedere nei dintorni di Taichung?

Come avevo accennato all’inizio, Taichung è un ottimo punto di partenza per visitare la zona centrale e occidentale dell’isola di Taiwan.

Se cercate qualche idea su cosa fare e vedere nei dintorni di Taichung, ecco un elenco delle mete principali appena fuori città.

Sun Moon Lake National Scenic Area

Molti turisti arrivano a Taichung per visitare la Sun Moon Lake National Scenic Area, situata ad appena 1 ora e mezza dalla città.

Il tranquillo lago taiwanese deve il suo nome alla forma del bacino vista dall’alto (la forma ricorda una luna crescente affiancata da un sole rotondo) ed è il luogo perfetto per trascorrere una giornata in mezzo alla natura. Camminare lungo le sponde del lago e fare un’escursione nei dintorni sono attività divertenti e piacevoli in ogni stagione dell’anno.

Se non siete stanchi dopo la passeggiata sulle rive del lago, noleggiate una bici e completate il giro del Sun Moon Lake (QUI potete prenotare online la bicicletta a noleggio, un giro in barca sul lago e un viaggio sulla Sun Moon Lake Ropeway). Nominata una delle “10 Breathtaking Cycling Routes” in tutto il mondo, la pista ciclabile del Sun Moon Lake è davvero spettacolare (anche se un po’ faticosa, siete avvisati!). Tenete conto che per il giro completo del lago vi occorreranno 5-6 ore.

Se la bici non è il vostro forte, in alternativa potete visitare la Ci’en Pagoda, il Wenwu Temple o il piccolo e caratteristico villaggio di Ita Thao.

Attenzione. Nella zona del Sun Moon Lake potete approfondire la cultura degli aborigeni di Taiwan visitando il Formosan Aboriginal Culture Village. Valutate eventualmente la possibilità di prenotare online questo Tour organizzato per visitare il Formosan Aboriginal Culture Village. Il tour è all inclusive e include un giro in barca sul Sun Moon Lake e il viaggio in cabinovia A/R

Cosa fare e vedere a Taichung: viaggio a Taiwan tra tradizione e modernità
Wenwu Temple e Sun Moon Lake (Taiwan)

921 Earthquake Museum of Taiwan

Sulla strada per il Sun Moon Lake c’è un’altra tappa che potete inserire nel vostro itinerario di viaggio, cioè il 921 Earthquake Museum of Taiwan, un museo dedicato non a UN terremoto ma AL terremoto.

Il museo è stato costruito sulle rovine di una scuola elementare completamente distrutta dal terremoto del 1999, uno dei più violenti della storia di Taiwan.

Credetemi, vale la pena visitare questo particolare e toccante museo. All’interno troverete attività interattive per capire come tutta l’edilizia dell’isola (o quasi) sia stata successivamente resa antisismica oltre a una stanza dove potrete sperimentare personalmente la potenza delle scosse del terremoto del 1999.

Laguna di Gaomei (Gaomei Wetlands)

L’area umida di Gaomei (Gaomei Wetlands) è un’area panoramica e un parco ecologico ad appena 1 ora d’auto da Taichung.

La laguna offre riparo e nutrimenti a numerose specie di animali, soprattutto uccelli che in alcuni periodi dell’anno migrano nella laguna in gran numero. Inutile specificare che le Gaomei Wetlands si prestano al birdwatching oltre che ad una facile passeggiata circondati da una natura selvaggia e affascinante.

Le mete da non perdere se visiterete le Gaomei Wetlands sono il Visitor Center e le passerelle panoramiche in legno, dalle quali nel tardo pomeriggio potrete ammirare il gioco di riflessi e l’esplosione di colori di uno dei tramonti più belli del mondo.

Cosa fare e vedere a Taichung: viaggio a Taiwan tra tradizione e modernità
Gaomei Wetlands (Taiwan)

Lugang

Lugang (o Lukang) è una delle più antiche cittadine taiwanesi e qui la vita ancora oggi è scandita da ritmi, usanze e tradizioni d’altri tempi. Sotto molti aspetti isolata e, di conseguenza, meno toccata dal boom economico e dalla conseguente spinta verso la modernizzazione, Lugang è un piccolo mondo antico dove si respira aria di passato.

Grazie al suo porto in posizione strategica e al fiorente traffico commerciale con la Cina, fino al XX secolo Lugang è stata di fatto uno dei centri nevralgici dell’economia e del commercio di Taiwan. In seguito all’invasione giapponese e alla diminuzione forzata dei traffici con la Cina, Lugang iniziò a perdere il suo ruolo nodale fino a subire una lenta ma inesorabile decadenza.

Oggi Lugang si presenta come una città sospesa nel tempo, dove ogni giorno, per la gioia dei visitatori, rivive in maniera spontanea e autentica l’atmosfera tipica della “vecchia Cina”. Sono certa che l’architettura peculiare delle abitazioni, i templi animati da rituali radicati in un lontano passato, le stradine strette e anguste e, più in generale, quell’aspetto deliziosamente anticheggiante di Lugang vi incanteranno.

Cosa fare e vedere a Taichung: viaggio a Taiwan tra tradizione e modernità
Longshan Temple, Lugang (Taiwan)

Guangxing Paper Mill

La fabbrica di carta di Guangxing è una meta insolita, che vi consiglio, però, di inserire senza indugio nel vostro itinerario alla scoperta dei dintorni di Taichung. Perché? Non si tratta di una fabbrica moderna, tutt’altro!

Una gita alla vecchia cartiera di Guangxing vi permetterà di scoprire, tramite laboratori e attività a tema, tutto sulla carta e sui processi di lavorazione da seguire per realizzarla. Potrete creare il vostro papiro, un ventaglio oppure una lampada… il tutto partendo dalla fibra e seguendo personalmente tutto il ciclo produttivo.

La produzione della carta è una delle 4 invenzioni fondamentali nella storia della Cina (stampa, polvere da sparo, bussola e, appunto, produzione della carta). Vale la pena sottolineare che proprio la possibilità di utilizzare la carta per creare documenti e libri rappresentò un passo fondamentale nella diffusione della conoscenza e della cultura nell’antica Cina, assumendo un significato storico di indiscutibile valore.

Cingjing

Cingjing è un villaggio che ricorda un po’ i paesaggi europei di alta montagna. Oltre a poter visitare questo villaggio caratteristico, vale la pena recarsi a Cingjing per godere delle vedute spettacolari sul Green Lake (o Lago di Giada).

Il nome di questo splendido lago di Taiwan è dovuto alle sue acque color turchese, che offriranno ai visitatori innumerevoli spunti fotografici.

Se la tappa successiva del vostro itinerario a Taiwan sarà il Taroko Gorge (Gole di Taroko o Taroko National Park), quella del Green Lake è una zona molto indicata per il pernottamento, in quanto comoda e strategica.

Cosa fare e vedere a Taichung: viaggio a Taiwan tra tradizione e modernità
Cingjing (Taiwan)

Guguan

Le Guguan Hot Springs sono tra le cose assolutamente da vedere nei dintorni di Taichung. Guguan è, infatti, uno dei centri termali più famosi di Taiwan.

Originariamente creato dai Giapponesi, il villaggio ancora oggi offre la possibilità ai visitatori di trascorrere qualche ora alle terme, sia pubbliche che private. Le SPA private sono in genere all’interno degli hotel. Uno dei più rinomati di Guguan è l’Utopia Holiday Hotel.

Questa zona è anche molto apprezzata per la possibilità di praticare hiking e dedicarsi alle escursioni nella natura. Le località più note della Guguan Scenic Area sono lo Shaolai Walking Trail, lo Shaolai Suspension Bridge e il Guguan Suspension Bridge.

Xiang Tian Lake

Le cose da vedere nei dintorni di Taichung sono tante e se avete più giorni a disposizione non vi annoierete di certo. Tra le attività più istruttive e interessanti a cui potete partecipare, merita una menzione la visita all’area del Lago di Xiang Tian.

Oltre a passeggiare lungo le rive del lago, circondati dalle montagne e da lussureggianti boschi di cedri e distese di bambù, potrete scoprire di più sulla storia e sulle tradizioni della tribù dei Saisiyat. Proprio lo Xiang Tian Lake è il luogo dove si celebra un affascinante rituale dei Saisiyat che si ripete ormai da più di 400 anni.

Il Saisiyat Folklore Museum, situato nelle immediate vicinanze del lago, vi guiderà nel viaggio di scoperta del mondo degli aborigeni Saisiyat.

Alishan

Una cosa certamente da non perdere vicino a Taichung, ma che richiede almeno 2 giorni di permanenza in città, è la visita al villaggio di Alishan.

Alishan è un paesino di alta montagna circondato da campi di tè. Proprio da queste piantagioni si dice che provenga una delle migliori qualità di tè di tutta l’isola di Taiwan.

La cosa, però, che ha reso il villaggio di Alishan famoso in tutto il mondo sono le albe e i tramonti. Lo spettacolo delle nuvole sotto di voi (Sea of clouds) e la particolarissima luce che si sprigiona durante questi due specifici momenti della giornata, rendono questa visita davvero speciale, azzarderei magica.

Cosa fare e vedere a Taichung: viaggio a Taiwan tra tradizione e modernità
Alishan (Taiwan)

Dakeng

Chiudo questo elenco delle cose da fare e vedere vicino a Taichung con una meta che farà la gioia degli appassionati di escursioni.

I percorsi di hiking e trekking nell’area di Dakeng sono tra i più conosciuti di tutta l’isola di Taiwan grazie alla spettacolarità dei paesaggi e alla possibilità di scelta in quanto a durata e difficoltà dei trail.

I sentieri sono numerati (Trail 1-10) e i più famosi sono senza dubbi quelli che vanno dall’1 al 4. Se proprio dovete scegliere, il Trail 2 e il Trail 4 sono considerati i più scenografici.

Cosa mangiare a Taichung (senza pentirvi della scelta!)

Una visita a Taichung non sarà completa senza qualche assaggio delle specialità locali.

Oltre a fare un giro tra i Mercati notturni più belli di Taichung, luogo ideale per provare il migliore street food taiwanese, potete degustare piatti tradizionali e prelibatezze locali anche nei ristoranti tipici che troverete in ogni angolo della città, in particolar modo nelle zone più turistiche.

Vediamo insieme quali sono le cose assolutamente da assaggiare a Taichung.

Bubble Tea (Pearl Milk Tea)

Ovviamente dovete assaggiare il Bubble Tea (o Pearl Milk Tea)!

A Taichung, dove il Bubble Tea è stato inventato, potrete scegliere tra un’infinità di gusti di frutta mescolati a diverse qualità di tè, per poi farvi aggiungere le perle di Tapioca.

Cosa fare e vedere a Taichung: viaggio a Taiwan tra tradizione e modernità
Bubble Tea, Taichung (Taiwan)

Suncake

La Suncake è uno dei dolci taiwanesi più famosi al mondo ed è tipico proprio della città di Taichung.

Queste tortine dal ripieno dolce e dalla croccante crosta a sfoglia vengono vendute già confezionate in piccole scatole e sono, quindi, un’ottima idea regalo per amici e parenti, da acquistare come souvenir.

Se vi capiterà di notare una lunga fila davanti ad una pasticceria, è molto probabile che qui si vendano delle ottime Suncake.

Hot Pot

Nel dubbio su quale ristorante scegliere a Taichung perché non provare uno qualsiasi degli innumerevoli Hot Pot della città. Di cosa si tratta?

Al centro del tavolo troverete un grosso pentolone con zuppa bollente (il tipo di zuppa lo potrete scegliere, ad esempio piccante, vegetariana, al latte, etc.). Gli ingredienti che sceglierete (carne, pesce, pasta, verdure, etc.) vi verranno serviti al tavolo e dovrete, quindi, cucinarli voi nel medesimo pentolone.

Poter scegliere gli ingredienti è un grosso vantaggio per personalizzare la vostra zuppa. Inoltre mangiare in un Hot Pot è un’esperienza da provare per immergersi nelle tradizioni del posto, seppur stravaganti. Credetemi, non solo vi divertirete ma mangerete benissimo!

Cosa fare e vedere a Taichung: viaggio a Taiwan tra tradizione e modernità
Hot Pot Restaurant (Taiwan)

Thick noodle soup

Se desiderate assaggiare uno dei piatti più distintivi della gastronomia di Taichung non potete che scegliere la Thick noodle soup.

La tradizione culinaria di Taichung fa un vanto delle sue ottime zuppe, preparate con ogni genere di ingrediente (pesce, carne, verdure). Sul menù non c’è solo la Thick noodle soup ma anche la Beef Noodle Soup, la Jute Soup, la Fish ball soup e molte, molte altre varianti.

Dajia taro

Il distretto di Dajia, a Taichung, è una zona rinomata per la produzione di taro e di riso. Queste materie prime, pregiate e di alta qualità, sono per ovvie ragioni alle base di numerosi piatti tipici della zona. Non potete non assaggiarli!

In particolar modo il taro di Dajia è assolutamente da provare nelle sue innumerevoli varianti e applicazioni in cucina. Regine del cibo di strada sono le Taro balls, deliziose palline di taro dolci dalla consistenza gommosa. Le Taro balls sono una prelibatezza tipica di Taichung a cui non potrete esistere!

Per approfondire:

Itinerario a Taiwan: cosa fare e vedere a Taiwan in 10 giorni

Taipei: cosa fare e vedere, escursioni e luoghi insoliti

Hualien: cosa fare e vedere sulla costa orientale di Taiwan

Taitung e la costa sudorientale: cosa fare e vedere

Cosa fare e vedere a Kaohsiung: alla scoperta del Sud di Taiwan

Cosa mangiare a Taiwan: i piatti tipici taiwanesi da provare


Cosa fare e vedere a Taichung: viaggio a Taiwan tra tradizione e modernità
Ti è piaciuto? Salvalo su Pinterest!

Written by Anna Lisa Pecchiari

Abbiamo tutti modi di viaggiare diversi. Il viaggio, nel mio caso, è un po' la vita. Lavoro nel settore del turismo e viaggiare mi ha portato tanto, l'amore prima di tutto, tante belle amicizie, incredibili opportunità lavorative e umane.  Ho imparato che le cose non vanno viste da un solo punto di vista nella vita che la cultura può avere diverse forme. Ho imparato a uscire dalla mia "comfort zone", crescere, conoscere persone diverse da me e vivere le esperienze per come accadono.

Mi chiamo Anna Lisa, attualmente vivo a Taiwan, precedentemente ho vissuto in Cina e in Cambogia. Ho avuto la possibilità di viaggiare tanto e imparare molto. Sono una viaggiatrice "cheap", non amo i centri commerciali e i luoghi affollati in generale. Mi lascio trasportare e non programmo molto ma m'informo bene e lascio che un po' le cose accadano intorno a me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.