in

Hualien: cosa fare e vedere sulla costa orientale di Taiwan

Hualien: cosa fare e vedere sulla costa orientale di Taiwan

Hualien è una delle città più belle di Taiwan. Ecco cosa fare e vedere a Hualien e nei dintorni per scoprire le bellezze della costa orientale dell’Isola di Formosa.

Se state pianificando un itinerario alla scoperta dell’isola di Taiwan sono certa che Hualien sarà una delle vostre tappe. Conosciuta soprattutto per le spettacolari Gole di Taroko, Hualien è una meta interessante anche dal punto di vista culturale e storico.

Dove si trova Hualien e perché visitarla?

Hualien è una graziosa cittadina sulla costa est di Taiwan, situata più o meno a metà strada tra Yilan e Taidong.

La sua particolare posizione geografica, con alte montagne a picco sul mare e una sostanziale carenza di spazio accessibile, ha fatto sì che la città di Hualien non si sviluppasse mai eccessivamente in estensione.

L’immediata conseguenza delle “costrizioni” naturali che hanno frenato l’espansione della città si palesa oggi nel fatto che Hualien è rimasta autentica nel senso più ampio e profondo del termine.

Molte delle usanze e delle tradizioni delle popolazioni aborigene, ad esempio, sono ancora oggi preservate e rappresentano l’elemento fondante della cultura, degli usi e dei costumi locali.

La contea di Hualien è una delle tappe obbligatorie da inserire nel vostro itinerario a Taiwan: si tratta di un’area particolarmente indicata per gli amanti della natura, ideale per dedicarsi al trekking, ma anche alla fotografia naturalistica e alle uscite in bicicletta o mountain bike.

Le buone ragioni per visitare Hualien sono tante ma ovviamente ne manca una, quella che spinge la maggior parte dei turisti a raggiungere questa zona di Taiwan: le Gole di Taroko.

Hualien: la “porta” del Parco Nazionale di Taroko

Hualien è famosa principalmente per essere la porta d’ingresso al Parco Nazionale di Taroko, uno dei parchi più belli dell’isola di Taiwan, dal paesaggio vario e affascinante.

Il Taroko National Park si estende su un’area vasta che va dalle imponenti catene montuose nell’area centrale, con quasi 30 picchi oltre i 3.000 metri di altitudine, fino all’Oceano Pacifico, includendo, quindi, diverse tipologie di paesaggi e di climi. Per la medesima ragione, anche la flora e la fauna sono molto varie, facendo del Parco un paradiso di biodiversità.

Il nome “Taroko” deriva dalla tribù dei Truku, una delle 16 tribù aborigene ufficialmente riconosciute oggi a Taiwan. In zona, però, la tribù dei Truku non è di certo l’unica: sparse in tutta la zona intorno a Hualien ce ne sono diverse (le più famose sono Amis, Truku, Sakizaya, Kavalan, Bunun e Sediq).

Hualien: cosa fare e vedere sulla costa orientale di Taiwan
Parco Nazionale di Taroko, Hualien (Taiwan)

Cosa visitare nel Parco Nazionale di Taroko?

Il Parco Nazionale di Taroko e le Gole di Taroko (Taroko Gorge) sono l’attrazione turistica più importante e visitata di Hualien.

Ho raccolto in un elenco le cose da fare e vedere nel Parco Nazionale di Taroko.

  • Shakadang Trail (o Mysterious Valley Trail), un trekking lungo il corso del fiume tra formazioni rocciose affascinanti e pozze d’acqua color turchese.
  • Eternal Spring Shrine Trail, un sentiero che combina bellezze paesaggistiche e culturali, arrivando fino all’Eternal Spring Shrine.
  • Zhuilu Old Trail, un trail impegnativo, adatto solo a escursionisti esperti, data la difficoltà del percorso, ma senza dubbio spettacolare.
  • Tunnel of Nine Turns, in assoluto uno dei sentieri più scenografici del Taroko Gorge.
  • Baiyang Trail, il bellissimo sentiero che conduce alle cascate più famose del Taroko Gorge, la Baiyang Waterfall e la Water Curtain Cave.
  • Buluowan Aboriginal Center, il luogo ideale per fare un pic-nic e approfondire la storia e le tradizioni aborigene.
  • Swallow Grotto, è un sentiero molto popolare tra i visitatori del Parco nazionale per le vedute su una zona molto selvaggia delle Gole.
  • Sanzhan Valley, una pittoresca vallata nota come “Little Taroko” per i suoi scenari incantati.
  • Wenshan Hot Spring, tra le hot springs più selvagge e incontaminate di Taiwan.
  • Golden Grotto, un remoto tratto di canyon con laghetti, cascatelle e rapide, il tutto circondato da enormi rocce e vegetazione lussureggiante.
  • Xiulin Township, casa delle tribù Truku e Sediq, famose per i tatuaggi sul viso e l’arte del colorare i tessuti.

Vi ricordo che i sentieri del Parco Nazionale di Taroko sono di difficoltà varia (facili, intermedi e impegnativi) quindi per intraprendere alcuni percorsi di trekking può essere necessario registrarsi presso le autorità governative ed essere accompagnati da guide esperte. Informatevi bene prima di scegliere quali sentieri percorrere e a quali attività dedicarvi.

Il Parco Nazionale di Taroko si estende dal mare fino agli oltre 3.700 metri del Monte Nanhu. Come potrete facilmente immaginare si tratta di un’area protetta molto vasta e per visitarla sarà, quindi, necessaria una macchina.

In linea di massima vi consiglio di rivolgervi a un autista esperto: la strada è pericolosa, a causa della sua formazione, ed è spesso soggetta a frane dovute a pioggia, vento, terremoti e disboscamento. Si dice, infatti, che sia una delle strade più pericolose al mondo.

Non fatevi scoraggiare da questo “dettaglio”: in fondo la difficoltà di accesso è la ragione per cui questa zona è rimasta così autentica e selvaggia, non è stata inondata di cemento e non è stata invasa dal turismo di massa.

Per maggiore tranquillità nell’organizzazione della vostra visita alle Gole di Taroko, valutate se prenotare un tour organizzato nel Parco Nazionale di Taroko direttamente online: potete farlo sia su Tiqets (QUI) che su GetYourGuide (QUI).

Cosa fare e visitare a Hualien città

Le cose da fare e vedere nella città di Hualien sono numerose.

Si tratta di una tappa imperdibile, che vi consiglio senza dubbio di inserire nel vostro itinerario di visita a Taiwan.

Le cose imperdibili a Hualien città sono:

  • Hualien Martyrs’ Shrine, il Santuario dei Martiri dedicato ai caduti di Hualien che offre una veduta mozzafiato dall’alto sulla città.
  • Pine Garden, risalente all’epoca della dominazione giapponese è oggi un luogo di cultura ideale per trascorrere una giornata diversa a Hualien.
  • A|Zone Hualien Cultural and Creative Industries Park, uno dei parchi culturali della città.
  • Hualien Railway Culture Park, un parco culturale a tema ferroviario che rimanda alla tradizione ferroviaria della città di Hualien.
  • Tempio di Shen’An, dal quale potrete godere di una bella veduta sulle Gole di Taroko e sul paesaggio circostante.
  • Downtown Hualien City e Old Railway Walking Path, un tempo area di passaggio della vecchia ferrovia è oggi una vivace e affollata zona commerciale, molto attrattiva anche per i turisti.
  • East Gate Night Market e Hualien Dongdamen Tourist Night Market, due dei più grandi Night Market di Hualien.
Hualien: cosa fare e vedere sulla costa orientale di Taiwan
Martyrs’ Shrine, Hualien (Taiwan)

Tra le attività da provare a Hualien consiglio:

  • Un corso di cucina aborigena, tra le esperienze più divertenti e insolite offerte ai turisti in visita a Hualien.
  • Un giro al mercato notturno di Dongdamen, dove assaggiare lo street food taiwanese con la vista sull’oceano e le montagne alle spalle.
  • Un tour in barca per vedere balene e delfini (se non soffrite il mal di mare, dato che l’uscita in barca è spesso abbastanza “movimentata”).
  • Un caffè allo Starbucks Shipping Container Store, l’unico Starbucks costruito con dei container e firmato dall’architetto giapponese Kengo Kuma.
  • Un’escursione nel Parco Nazionale di Taroko, da scegliere tenendo in conto la vostra preparazione fisica e la vostra resistenza (ci sono, infatti, sentieri molto facili, adatti ai principianti, ma anche trekking più impegnativi).

Cosa fare nei dintorni di Hualien

Dopo aver esplorato la città di Hualien potete arricchire il vostro itinerario con qualche escursione o gita nei dintorni. Anche in questo caso, le possibilità di scelta sono varie e stimolanti.

Ecco alcune cose da fare nei dintorni di Hualien:

  • Godersi una giornata alle terme in una delle numerose spa dell’area.
  • Fare rafting sul Fiume Xiuguluan.
  • Fare un tour in bicicletta da Hualien a Taidong, nella zona chiamata East Rift Valley.
  • Andare alle Qingshui Cliffs, le scogliere a picco sul mare, soggetto ideale per gli appassionati di fotografia e meta che farà la gioia degli amanti dell’arrampicata.
  • Passare dal Jingpu Tropic of Cancer, monumento che segnala l’attraversamento del Tropico del Cancro.
  • Fare una passeggiata sul Dashibishan Trail, un percorso che offre uno tra i più bei panorami con vista sull’oceano di Taiwan.
  • Visitare Xinshe e le sue risaie sul mare.
  • Fare una gita al Chihnan National Forest Recreation Area e al Lago Liyu.
  • Vedere Shihtiping e le sue bizzarre formazioni rocciose.
  • Visitare la Cidal Hunter School per vivere l’esperienza di caccia della tribù degli Shuilian.
  • Assistere alle fioriture stagionali dei gigli sul Monte Liushihtan, il “Monte delle Sessanta Pietre” (tra l’altro i gigli sono commestibili e vengono utilizzati per preparare sfiziosi snack e pietanze, assolutamente da provare!).
Hualien: cosa fare e vedere sulla costa orientale di Taiwan
Fioritura dei gigli, Hualien (Taiwan)

Hualien: le spiagge più belle

Passiamo, adesso, al tema spiagge, molto caro ai viaggiatori che amano il mare.

Innanzitutto faccio una premessa dovuta: a Hualien non aspettatevi di trovare spiagge in stile caraibico, con chioschetti di legno e foglie, noci di cocco, palme e fine sabbia bianca.

Si tratta, piuttosto, di località di mare dove passeggiare, godersi l’aria dell’oceano e scattare qualche foto romantica al tramonto. Inoltre in molte spiagge è vietato fare il bagno per ragioni di sicurezza.

Le spiagge e le località sul mare più belle di Hualien sono:

  • Qixingtan, dove si trova il 48 Heights, famoso sentiero panoramico affacciato sulla costa.
  • Jiqi, molto frequentata dai surfisti della zona.
  • Niushan Huting, piccolissima spiaggia isolata e lontana dal rumore della città, perfetta per staccare la spina e ammirare l’Oceano in silenzio e tranquillità.
  • Beibin Park, la spiaggia cittadina di Hualien.
  • Nanbin Park, zona che ben si presta a passeggiate, escursioni e uscite in bicicletta lungo la costa dell’Oceano Pacifico ma non a fare una nuotata (non è permesso fare il bagno, data la pericolosità del mare).
Hualien: cosa fare e vedere sulla costa orientale di Taiwan
Qixingtan, Hualien (Taiwan)

Cosa mangiare a Hualien (senza pentirvi della scelta!)

Durante il vostro viaggio a Taiwan non potete certamente rinunciare ad assaggiare la cucina locale.

Per apprezzare al meglio una visita all’Isola di Formosa è quasi obbligatorio “sperimentare” con piatti e cibi nuovi, spesso uscendo dalla vostra zona di comfort.

Tra le cose che vi consiglio di mangiare a Hualien ce ne sono 4 a cui non potete dire di no:

Bamboo rice

Il Bamboo rice è una pietanza antica. L’origine di questo piatto va ricercata nelle tradizioni gastronomiche delle tribù aborigene taiwanesi. Si tratta di riso condito con diversi ingredienti e cotto nelle canne di bambù. Una volta cotto, la canna di bambù va spezzata a metà: una delle metà funge da piatto e l’altra metà va utilizzata come cucchiaio. Oggi il Bamboo rice è uno dei piatti tipici taiwanesi più apprezzati dai turisti e non potete non assaggiarlo durante la vostra visita a Hualien.

Mochi

Un delizioso snack dolce, forse il più rappresentativo dell’influenza delle culture aborigene taiwanesi sulla gastronomia odierna. Non potete dire di essere stati a Hualien senza assaggiarne almeno un paio di gusti!

Patate dolci e taro

Tra gli snack più tipici di Hualien ci sono quelli a base di patate dolci e di taro. Li troverete in vendita dovunque a Hualien, dai negozi di souvenir gastronomici ai Night Market. Assaggiate la patata dolce candita e il taro candito ricoperti di glassa di zucchero croccante (spesso bollente!), per un’esperienza culinaria senza dubbio particolare.

Specialità di pesce

A Hualien il pescato è il vero protagonista in cucina. Pesce, pesce e ancora pesce! Tra i piatti tipici da provare vi segnalo in particolare le capesante alla griglia e il granchio fritto.

Hualien: cosa fare e vedere sulla costa orientale di Taiwan
Dongdamen Night Market, Hualien (Taiwan)

Sembra scontato dirlo ma uno dei luoghi migliori per immergersi nelle tradizioni locali (anche gastronomiche) sono i mercati notturni, tra le attrazioni più visitate dai turisti a Taiwan.

Anche a Hualien, come nel resto dell’isola, è praticamente d’obbligo una passeggiata nei Night Market.

I più famosi mercati notturni di Hualien sono l’East Gate Night Market e il Dongdamen Tourist Night Market.

Cosa mangiare nei Night Market di Hualien? Ce n’è davvero per tutti i gusti: stinky tofu, wonton, zuppe di noodle, noodle fritti, mochi, hamburger taiwanesi, scallion pancake (onion pancake), granchio fritto, capesante alla griglia, peperoncini pelati, Gua Bao (tipici panini soffici farciti) e molto, molto altro.

Per approfondire:

Itinerario a Taiwan: cosa fare e vedere a Taiwan in 10 giorni

Taipei: cosa fare e vedere, escursioni e luoghi insoliti

Taitung e la costa sudorientale di Taiwan: cosa fare e vedere

Cosa fare e vedere a Kaohsiung: alla scoperta del Sud di Taiwan

Cosa fare e vedere a Taichung: viaggio a Taiwan tra tradizione e modernità


Hualien: cosa fare e vedere sulla costa orientale di Taiwan
Ti è piaciuto? Salvalo su Pinterest!

Written by Anna Lisa Pecchiari

Abbiamo tutti modi di viaggiare diversi. Il viaggio, nel mio caso, è un po' la vita. Lavoro nel settore del turismo e viaggiare mi ha portato tanto, l'amore prima di tutto, tante belle amicizie, incredibili opportunità lavorative e umane.  Ho imparato che le cose non vanno viste da un solo punto di vista nella vita che la cultura può avere diverse forme. Ho imparato a uscire dalla mia "comfort zone", crescere, conoscere persone diverse da me e vivere le esperienze per come accadono.

Mi chiamo Anna Lisa, attualmente vivo a Taiwan, precedentemente ho vissuto in Cina e in Cambogia. Ho avuto la possibilità di viaggiare tanto e imparare molto. Sono una viaggiatrice "cheap", non amo i centri commerciali e i luoghi affollati in generale. Mi lascio trasportare e non programmo molto ma m'informo bene e lascio che un po' le cose accadano intorno a me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.