in

Itinerario a Shanghai: cosa fare e vedere in città in 1 o 2 giorni

Itinerario a Shanghai: cosa fare e vedere in città in 1 o 2 giorni

Cosa fare e vedere a Shanghai: attrazioni da non perdere in 1 o 2 giorni, luoghi insoliti ed escursioni in giornata nei dintorni.

Se state per visitare la Cina, non potete non fare tappa a Shanghai. Shanghai è una delle città più belle da visitare in Cina. Una città dai due volti, uno moderno e avanguardistico e l’alto tradizionale, profondamente legato alla storia passata di Shanghai e della Cina.

Come nei miei racconti di viaggio precedenti, cercherò di suggerirvi non solo i posti classici e più turistici da visitare a Shanghai, ma anche alcuni luoghi insoliti e meno conosciuti della città che meritano una visita.

INDICE

Shanghai in 1 o 2 giorni: cosa vedere?

Itinerario a Shanghai: le cose più importanti da vedere in città

  1. Maglev (treno a levitazione magnetica)
  2. Bund e crociera sul fiume Huangpu
  3. Nanjing Road e Tempio Jing’an
  4. Xintiandi e Tianzifang
  5. 1933 (o Ex macello)
  6. Giardino Yuyuan
  7. Shanghai Old Street
  8. Tempio del Buddha di Giada
  9. Shanghai Tower
  10. Zhujiajiao e i villaggi sull’acqua alle porte di Shanghai

Musei di Shanghai: quali visitare?

Dove fare shopping a Shanghai?

Cosa fare di sera a Shanghai?

Shanghai in 1 o 2 giorni: cosa vedere?

Premetto che Shanghai è una città enorme, con oltre 24 milioni di abitanti. Per immaginare la quantità di gente che vive qui, immaginate quasi metà di tutti gli abitanti d’Italia stipati in un’unica, gigantesca città. Impressionante, eh?

Shanghai è divisa in due parti (Puxi e Pudong) dal fiume HuangPu.

Puxi è la parte più antica e autentica di Shanghai, dove sono concentrati i luoghi turistici più famosi della città. Situata ad ovest del fiume HuangPu, Puxi è il centro storico di Shanghai. Qui si trovano il Bund, Nanjing Road, lo Shanghai Museum, il Giardino Yuyuan, la Concessione francese e il Tempio del Buddha di Giada.

Pudong è, invece, la parte più nuova e moderna. Con i suoi grattacieli altissimi, la sua atmosfera internazionale e le sue architetture contemporanee, Pudong è l’emblema della modernità. Da visitare a Pudong non c’è molto di “storico”. Qui si trova il cuore pulsante dell’economia di Shanghai: il quartiere finanziario è abbastanza concentrato e coincide con zona di Lujiazui, gremita di alti grattacieli dalle architetture futuristiche. Salire in cima ad uno dei grattacieli per vedere il panorama è un must per qualsiasi viaggiatore a Shanghai. I grattacieli più famosi di Shanghai sono: la Shanghai Tower, lo Shanghai World Financial Center, la Jin Mao Tower, la Oriental Pearl Tower.

Visitare Shanghai in 1 giorno è possibile, ottimizzando i tempi di visita con un itinerario ben organizzato e sacrificando le attrazioni che necessitano di molte ore (es. musei o zone della città lontane dal centro).

Avendo poco tempo a disposizione è consigliabile concentrare il tour alla scoperta di Shanghai su Puxi, cuore storico della città e zona dove sono concentrate le principali attrazioni turistiche di Shanghai.

Se avete a disposizione 2 giorni per visitare Shanghai, potete aggiungere all’itinerario la salita su uno dei grattacieli di Pudong, la visita a uno dei musei della città oppure un’escursione nei villaggi sull’acqua (Zhujiajiao, Qibao o Tongli).

Itinerario a Shanghai: le cose più importanti da vedere in città

Se state organizzando il vostro itinerario di visita a Shanghai è importante stilare una lista delle cose assolutamente da vedere in città, in modo da non perdere nulla di importante, soprattutto se avete solo 1 o 2 giorni da dedicare ai giri turistici.

Ecco un elenco delle cose assolutamente da vedere a Shanghai durante un itinerario di 1 o 2 giorni.

1. Maglev (treno a levitazione magnetica)

Quando arriverete all’aeroporto di Pudong, cominciate questo viaggio alla scoperta di Shanghai con un’esperienza unica ed emozionante. Mai sentito parlare del Maglev?

Il Maglev è un pionieristico treno a levitazione magnetica che collega fa l’aeroporto internazionale di Pudong alla Shanghai Maglev Longyang Rd. Station. Non fatevi sfuggire l’occasione di viaggiare sul Maglev per andare dall’aeroporto al centro città!

Il Maglev, il treno più veloce al mondo, è in grado di raggiungere i 430 Km all’ora e percorrere 30 Km in meno di 8 minuti. Il costo è abbastanza contenuto e mostrando il biglietto aereo in biglietteria otterrete un ulteriore sconto del 20%.

2. Bund e crociera sul fiume Huangpu

Tra i luoghi imperdibili durante un itinerario a Shanghai non possono non citare il Bund, una elegante passeggiata cittadina che segue la riva sinistra del fiume Huangpu.

Dal Bund si gode di una scenografica veduta dello skyline di Pudong, il quartiere finanziario di Shanghai, adagiato sulla riva opposta.

Il Bund è famoso per la presenza di splendidi edifici coloniali in stile europeo risalenti al XIX secolo e XX secolo. Il tratto più affascinante del Bund, dove si trovano i palazzi più belli, è quello che si estende tra East Beijing Road e East Yan’an Road. Dalla passeggiata sono facilmente riconoscibili (e fotografabili!) la Oriental Pearl Tower e la Shanghai Tower, due dei grattacieli più famosi di Shanghai.

Una delle attività più amate dai turisti nella zona del Bund è la crociera sul fiume Huangpu, ideale per osservare la città dall’acqua, quindi da una prospettiva insolita e stimolante.

Itinerario a Shanghai: cosa fare e vedere in città in 1 o 2 giorni
Bund,(Shanghai)

Consiglio. Oltre a fare una passeggiata sul Bund di giorno, vi consiglio di farci un salto anche al tramonto e di sera quando i grattacieli illuminati e i giochi si luce sull’acqua regalano ai passanti una veduta da cartolina.

3. Nanjing Road e Tempio Jing’an

Nanjing Road è una delle strade più conosciute di Shanghai, centro nevralgico del distretto dello shopping della città. Attraversando buona parte del Bund, Nanjing Road arriva fino al Tempio Jing’an, uno dei templi più belli da vedere a Shanghai.

Tra boutique, negozi di ogni genere, centri commerciali, locali, ristoranti e luoghi della movida, una passeggiata lungo Nanjing Road vi porterà nella Shanghai più mondana e modaiola.

Possiamo paragonare Nanjing Road agli Champs-Elysées di Parigi, alla 5th Avenue di New York o alla Via Montenapoleone di Milano.

4. Xintiandi e Tianzifang

Tra le numerose aree interessanti di Shanghai non potete perdere Xintiandi e Tianzifang.

Xintiandi è un’area piuttosto ricca, con negozi eleganti e ristoranti di classe (non proprio adatta a coloro che viaggiano con un budget limitato!). In questa area di Shanghai convivono pittoresche abitazioni tradizionali Shikumen (particolare stile architettonico nato dalla combinazione di elementi architettonici occidentali e architetture tradizionali cinesi) ed eleganti edifici in stile europeo. L’aspetto del quartiere è molto particolare, per tale ragione vi consiglio di fare una passeggiata in questa zona.

Anche la piccola area di Tianzifang, a poco meno di 20 minuti a piedi da Xintiandi, è molto caratteristica. Camminerete nel cuore della Concessione francese di Shanghai, caratterizzata da un’atmosfera europeggiante, ricca di viali, parchetti, locali particolari, bistrot in stile francese, negozietti e caffè. Questa zona della città è abbastanza economica e Tianzifang è, almeno a mio avviso, il posto perfetto per acquistare i classici regalini da portare ad amici e parenti nei negozietti tipici o bere un caffè o un drink. L’area è stata ristrutturata mantenendo l’aspetto originale e ancora oggi dà l’idea di quella che poteva essere la Shanghai degli Anni Venti. In generale, passeggiare nelle strade della ex Concessione francese è molto piacevole.

Itinerario a Shanghai: cosa fare e vedere in città in 1 o 2 giorni
Abitazioni tradizionali Shikumen, Xintiandi (Shanghai)

5. 1933 (o Ex macello)

Il 1933 (o Ex macello) era uno dei più grandi macelli dell’Asia Orientale, successivamente riqualificato e trasformato in un centro creativo polifunzionale e luogo di aggregazione con bar, gallerie, boutique creative e negozi raffinati.

Nonostante porti ancora un nome “inquietante”, il mattatoio di Shanghai è uno dei luoghi assolutamente da non perdere durante un itinerario in città, non tanto per i negozi presenti quanto per la sua architettura particolarissima.

Visitando il 1933 non potrete che restare stupefatti: spazi labirintici e irregolari, un susseguirsi di scale e corridoi sospesi che sembrano usciti da un disegno di Escher, una sala circolare in vetro e acciaio, decine di lucernari e finestre posizionati strategicamente per incanalare la luce e tanto, tanto cemento. L’Ex macello di Shanghai è un vero capolavoro architettonico oltre ad essere un paradiso per gli appassionati di fotografia e per gli Instagrammer.

Itinerario a Shanghai: cosa fare e vedere in città in 1 o 2 giorni
1933 – Ex macello (Shanghai)

6. Giardino Yuyuan

Durante un itinerario a Shanghai tra le tappe non può mancare il Giardino Yuyuan, un giardino cinese tradizionale con le caratteristiche tipiche dello stile della dinastia Ming.

Il giardino venne realizzato nel 1559 dalla famiglia Pan. Dopo una serie infinita di tristi vicissitudini (incuria, degrado, guerre, rivolte), il giardino caduto in uno stato di abbandono e decadimento, negli anni ’50 del Novecento è stato ristrutturato per poi essere finalmente aperto al pubblico nel 1961.

Oggi il Giardino Yuyuan è considerato Monumento nazionale cinese.

Nonostante si tratti di un’area estremamente turistica è comunque un luogo interessante da vedere.

Non limitatevi a visitare il giardino ma esplorate tutta la zona intorno, senza dubbio gradevole per una passeggiata senza meta. Diffidate, però, da coloro che indicano questo posto come un’oasi di tranquillità nel centro della città: non è affatto tranquilla e rilassante, tutt’altro!

Itinerario a Shanghai: cosa fare e vedere in città in 1 o 2 giorni
Pagoda, Giardino Yuyuan (Shanghai)

7. Shanghai Old Street

A breve distanza dal Giardino Yuyuan c’è un altro luogo imperdibile a Shanghai, la Shanghai Old Street.

Come ci suggerisce il nome, la Shanghai Old Street è una strada antica dove ancora si respira aria di passato. Questa strada è famosa per la presenza di numerosi edifici risalenti al periodo delle dinastie Ming (1368-1644) e Qing (1644-1911), che regalano a tutta la zona un’atmosfera tipica della “vecchia” Shanghai.

Lungo la Shanghai Old Street troverete negozi di antiquariato e botteghe di artigianato locale (calligrafia, gioielli tradizionali, quadri e opere d’arte), ma anche case da tè, ristorantini e caffè.

8. Tempio del Buddha di Giada

Il Tempio del Buddha di Giada è il tempio buddista più importante di Shanghai.

Vale la pena visitarlo perché al suo interno sono conservate delle preziose statue del Buddha: un Buddha in posizione seduta alto ben 2 metri e un Buddha disteso di dimensioni più ridotte, entrambi realizzati in giada del Myanmar, oltre a un secondo Buddha disteso realizzato in marmo e altre statue di divinità e dharma.

Itinerario a Shanghai: cosa fare e vedere in città in 1 o 2 giorni
Tempio del Buddha di Giada (Shanghai)

9. Shanghai Tower

Spostiamoci nel quartiere di Lujiazui, il distretto finanziario di Shanghai, che racchiude la maggior parte degli edifici moderni e dei grattacieli avveniristici della città. Il fotografatissimo skyline di Lujiazui è quello che si vede dal Bund, situato sulla riva opposta del fiume Huangpu.

La Shanghai Tower è il grattacielo più famoso di Shanghai. Alto ben 632 metri, vanta il primato di grattacielo più alto della Cina. La Shanghai Tower è il secondo grattacielo più alto del mondo, superato solo dal Burji Khalifa di Dubai.

Oltre alla Shanghai Tower, gli edifici più noti del distretto finanziario di Lujiazui sono la Oriental Pearl Tower, la Jin Mao Tower, lo Shanghai World Financial Center, il Super Brand Mall, lo Shanghai IFC e la Bank of China Tower.

Consiglio. Se volete ammirare una veduta dall’alto della città di Shanghai letteralmente mozzafiato potete salire in cima alla Jin Mao Tower e fare una “passeggiata nel cielo”. Il piano 88 della Jin Mao Tower ospita la Sky Walk, una passerella-belvedere priva di ringhiere e realizzata in vetro trasparente che vi regalerà una “passeggiata” adrenalinica con vista sulla città.

10. Zhujiajiao e i villaggi sull’acqua alle porte di Shanghai

Se avete a disposizione 1 o 2 giorni aggiuntivi e avete già completato il vostro itinerario di visita alla città di Shanghai, valutate di organizzare una escursione appena fuori dal centro città per scoprire le atmosfere magiche e suggestive dei villaggi sull’acqua.

Lasciatevi alle spalle la frenesia della metropoli e i suoi scintillanti grattacieli per ritrovarvi circondati dalle architetture antiche tipiche della Cina del passato, tra templi, ponticelli, canali e vicoletti labirintici.

Zhujiajiao è un caratteristico borgo sull’acqua situato proprio alle porte di Shanghai. Simile a una piccola Venezia dalle atmosfere orientali, Zhujiajiao è la meta ideale per una gita fuori porta da Shanghai. Praticamente tutti i turisti che hanno a disposizione un giorno in più aggiungono Zhujiajiao al loro itinerario di visita a Shanghai.

Zhujiajiao è un antico villaggio sull’acqua che conserva ancora antiche architetture risalenti al periodo delle dinastie Ming e Qing. Il borgo era il centro nevralgico di una fiorente economia fluviale grazie alla pesca ma anche al commercio di riso e stoffe. Oggi Zhujiajiao è una apprezzata meta turistica. Qui troverete antiche abitazioni in stile cinese, ponticelli in pietra, dedalici canali solcati da piccole imbarcazioni simili a gondole: insomma, un’atmosfera d’altri tempi che vi proietterà in un lontano, suggestivo passato!

Oltre a Zhujiajiao, da segnare in lista tra i villaggi da vedere nei dintorni di Shanghai c’è anche Qibao. Ribattezzata la “città dei sette tesori“, questo grazioso borghetto è famoso per la Qibao Old Street, stradina commerciale molto amata dai turisti per la presenza di chioschetti di street food cinese. Tra le bancarelle di cibi tradizionali ne troverete anche di stranissimi, come insetti, cavallette e teste di anatra!

A breve distanza da Shanghai c’è anche Tongli, altro villaggio sull’acqua con edifici ben conservati dell’epoca delle dinastie Ming e Qing. Meno turistica di Zhujiajiao e Qibao, Tongli è una meta senza dubbio pittoresca: qui vi attendono ponticelli in pietra, architetture tradizionali, antichi giardini, affascinanti templi e una fitta rete di canali navigabili tutti da esplorare.

Itinerario a Shanghai: cosa fare e vedere in città in 1 o 2 giorni
Zhujiajiao (distretto di Qingpu, Shanghai)

Musei di Shanghai: quali visitare?

Il China Art Museum di Shanghai è uno dei musei più importanti della città nonché uno dei musei d’arte più grandi di tutta l’Asia. Dedicato all’arte cinese, il China Art Museum è una delle attrazioni da vedere nel quartiere di Pudong.

L’edificio che lo ospita è a sua volta un capolavoro artistico, esattamente come le opere che il museo conserva al suo interno. Costruito in occasione dell’Expo 2010 di Shanghai per ospitare il Padiglione cinese, l’edificio è stato firmato dall’architetto He Jingtang ed è stato soprannominato “la Corona d’Oriente” per la sua somiglianza con un’antica corona.

Uno dei miei posti preferiti per una passeggiata “artistica” all’ aperto è il Huashan 1914 Creative Park.

Si tratta di un’area costruita intorno a vecchi capannoni che oggi ospitano gallerie d’arte moderna, con alcuni caffè e ristoranti. Molte delle opere esposte nel giardino sono particolarmente divertenti!

Un’altra zona che vi consiglio di inserire nel vostro itinerario a Shanghai, in particolar modo se siete appassionati di arte, è il Moganshan Art District. Anche conosciuto come M50 Creative Park, il Moganshan Art District raccoglie quasi un centinaio di gallerie d’arte di artisti locali più o meno conosciuti di Shanghai.

Tra i numerosi musei presenti in città, degni di nota, sono lo Shanghai Museum e il MoCA (Museum of Contemporary Art Shanghai).

Vi suggerisco anche un museo di Shanghai fuori dalle rotte turistiche. Se vi incuriosisce scoprire qualcosa in più sulla propaganda tipica dell’era di Mao, visitate il piccolo museo della propaganda di Shanghai, il Propaganda Poster Art Centre. A me piace molto inserire qualche luogo insolito e meno turistico nei miei itinerari e spero che apprezzerete il consiglio.

Sempre a proposito di visite alternative e fuori dai circuiti turistici, nell’area di Hongkou c’e una zona chiamata Shanghai Ghetto, dove potrete visitare il Jewish Refugees Museum e una delle pochissime sinagoghe presenti a Shanghai, la Ohel Moshe Synagogue.

In pochi sanno che oltre 13.000 ebrei trovarono rifugio a Shanghai durante il secondo conflitto mondiale. Purtroppo la continua modernizzazione dell’area ha cancellato quasi tutte le tracce di questo particolare momento storico, ragion per cui consiglio di affidarvi ad una guida specializzata in questo tipo di tour per visitare l’area e avvicinarvi alla sua complessa storia.

Dove fare shopping a Shanghai?

Esplorando Shanghai troverete un mercato per qualsiasi cosa, dal cibo ai fiori, dall’artigianato all’abbigliamento, ma anche un mercato per gli occhiali, per il tè, per le lenzuola, per gli animali o per le perle… insomma, i mercati di Shanghai sono numerosissimi e troverete in vendita prodotti di ogni genere!

Cominciamo da un mercato piuttosto insolito, che si tiene proprio nel famoso People’s Park in People’s Square, il cuore verde della città. Passeggiando nel parco durante i fine settimana, tra le 12:00 e le 17:00, probabilmente noterete qualcosa di strano: il vivace Mercato del Matrimonio, in cui genitori, nonni e nonne si aggirano alla ricerca di un compagno per la loro prole, distribuendo manifesti elogiativi dei propri figli o nipoti.

Uno dei luoghi più acclamati per lo shopping nelle guide dedicate a Shanghai è la Nanjing Road, ma non fatevi ingannare! A Nanjing Road non troverete un vero e proprio mercato ma semplicemente una strada piena di negozi e alberghi dove non di rado i locali invitano ignari turisti a visitare la propria “boutique”. Uso le virgolette perché non c’è nessuna boutique: vi ritroverete a seguire uno sconosciuto tra losche viuzze e labirintici vicoletti fino a giungere a casa sua; qui l’amichevole sconosciuto vi mostrerà la falsissima collezione di borse delle marche più svariate, tentando di vendervi una borsa di pessima qualità al prezzo delle grandi marche. Non fidatevi degli sconosciuti troppo amichevoli e non lasciatevi ingannare!

Itinerario a Shanghai: cosa fare e vedere in città in 1 o 2 giorni
Nanjing Road (Shanghai)

Se proprio volete acquistare capi e accessori fake (imitazioni di brand famosi) a prezzi accettabili, recatevi all’Hongqiao New World Pearl Market. Non troverete ovviamente in vendita solo fake ma anche perle e gioielleria. Qui potrete acquistare bigiotteria già pronta o creare la vostra personale “collezione”.

Se, invece, cercate qualcosa di più autentico, allora fate un giro nelle viuzze intorno ai Giardini di YuYuan. Molto più di un mercato, lo Yuyuan Market (o Yuyuan Bazaar) offre un po’ di tutto, dai gadget all’antiquariato, dai souvenir ai cibi tipici.

Al South Bund Fabric Market, infine, potrete acquistare dei magnifici tessuti o farvi fare un abito su misura in uno o due giorni. Per chi è in cerca di un’esperienza insolita, ve lo consiglio senza indugio.

Cosa fare di sera a Shanghai?

Dopo aver visto Shanghai di giorno, è arrivato il momento di guardare la città illuminata dalle luci dei grattacieli e dei lampioni al calar della sera. Se cercate qualche idea su cosa fare di sera a Shanghai c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Diversi sono gli spettacoli in città, ma quello che mi ha lasciato il ricordo più bello è sicuramente lo spettacolo acrobatico ERA Intersection of Time. Non solo acrobati, ma anche tecnologia, effetti luminosi e sonori, costumi elaborati, musica dal vivo e molto altro ancora. ERA Intersection of Time è uno degli spettacoli fissi dello Shanghai Circus World. Presso lo Shanghai Circus World potete assistere ogni sera ad emozionanti spettacoli acrobatico-circensi dove ballo, musica, acrobazie, canto e tecnologia si mescolano regalando agli spettatori un’esperienza unica al mondo. Assolutamente da provare!

Itinerario a Shanghai: cosa fare e vedere in città in 1 o 2 giorni
Veduta serale di Pudong dal Bund (Shanghai)

Un’altra attività molto amata dai turisti che vogliono “vivere” la Shanghai serale/notturna è fare una passeggiata sul Bund al tramonto o di sera. I grattacieli sulla riva opposta del fiume si illuminano di mille colori, i giochi di luce e i riflessi sull’acqua regalano ai passanti atmosfere pregne di romanticismo, le strade del Bund si riempiono di vita e di magia dopo il tramonto. Non potete davvero rinunciare a fare un giro a piedi nel centro storico di Shanghai dopo il tramonto.

La zona di Nanjing Road è molto apprezzata dai turisti in cerca di qualcosa da fare di sera a Shanghai per la possibilità di dedicarsi allo shopping e, soprattutto, di assaggiare dell’ottimo street food cinese e asiatico.

Se cercate qualcosa di speciale da fare di sera a Shanghai perché non optare per un aperitivo o una cena con vista ai piani alti di uno dei grattacieli più famosi della città o in uno dei tanti roof top bar alla moda. A Shanghai ci sono numeri roof top bar e ristoranti panoramici dove trascorrere una serata diversa dal solito.

Uno dei ristoranti panoramici più noti di Shanghai è The Oriental Pearl Revolving Restaurant, il ristorante girevole più alto di tutta l’Asia ospitato a 267 metri di altezza nella Oriental Peal Tower.

Restando in tema di ristoranti, potrebbero fare al caso vostro anche il Sir Elly’s Terrace, situato al 13° piano del Peninsula Shanghai, e il VUE Restaurant dello Hyatt On The Bund, elegante bar-ristorante con vista sul Bund.

Per chi, invece, vuole bere un drink e trascorrere una serata in un roof top bar, ecco alcuni dei più belli di Shanghai.

Al 58° piano del Ritz Carlton Pudong si trova un frequentatissimo roof top bar, il Flair. Altri bar panoramici super-mondani da segnare in lista sono il Cloud 9 del Grand Hyatt Hotel, ospitato nella Jin Mao Tower, e il The Bar Level 87 del Park Hyatt Hotel, posto all’87° piano del Shanghai World Financial Center. Con una posizione meno ”vertiginosa” (è solo al 36° piano!) ma non per questo meno panoramico è il Jade On 36 Bar del Pudong Shangri-La. Il suo punto di forza? Una veduta mozzafiato sul fiume e sul Bund!

Itinerario a Shanghai: cosa fare e vedere in città in 1 o 2 giorni
Ti è piaciuto? Salvalo su Pinterest!

Written by Anna Lisa Pecchiari

Abbiamo tutti modi di viaggiare diversi. Il viaggio, nel mio caso, è un po' la vita. Lavoro nel settore del turismo e viaggiare mi ha portato tanto, l'amore prima di tutto, tante belle amicizie, incredibili opportunità lavorative e umane.  Ho imparato che le cose non vanno viste da un solo punto di vista nella vita che la cultura può avere diverse forme. Ho imparato a uscire dalla mia "comfort zone", crescere, conoscere persone diverse da me e vivere le esperienze per come accadono.

Mi chiamo Anna Lisa, attualmente vivo a Taiwan, precedentemente ho vissuto in Cina e in Cambogia. Ho avuto la possibilità di viaggiare tanto e imparare molto. Sono una viaggiatrice "cheap", non amo i centri commerciali e i luoghi affollati in generale. Mi lascio trasportare e non programmo molto ma m'informo bene e lascio che un po' le cose accadano intorno a me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.