Dormire in una dimora storica del XIX secolo in Abruzzo

Ti è piaciuto? Condividilo!

Pernottare in una dimora storica è una esperienza che vi consiglio di provare almeno una volta nella vita. Ecco dove potete farlo in Abruzzo, a breve distanza da Pescara e da alcune delle spiagge abruzzesi più belle.

L’Italia vanta un ricco patrimonio di palazzi nobiliari, residenze d’epoca, ville storiche, masserie signorili e castelli perfettamente conservati.

Un tempo abitati da famiglie benestanti e importanti dinastie, alcuni di questi “luoghi della memoria” sono stati trasformati in hotel, B&B o strutture ricettive di charme che permettono agli ospiti di vivere per qualche giorno come si faceva secoli fa.

Vi piacerebbe dormire in una dimora storica? Volete regalarvi un soggiorno insolito in Abruzzo? A Montesilvano Colle, grazioso borghetto che domina la costa pescarese dall’alto di una piccola altura, potete pernottare in una abitazione d’epoca risalente al XIX secolo convertita in Bed&Brekfast.

La dimora storica: Casa Briga

Casa Briga è una dimora storica della prima metà del XIX secolo, sapientemente restaurata e riportata all’antico splendore da Franco Briga e da sua moglie Lara.

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Cucina | Casa Briga

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Camera da letto | Casa Briga

Questa struttura ricettiva a dir poco particolare si trova a Montesilvano Colle, un borghetto in provincia di Pescara, a breve distanza dal fascinoso tratto di costa abruzzese compreso tra Silvi Marina e Pescara e, quindi, da alcune delle più belle spiagge di questa parte d’Abruzzo.

Il palazzetto nobiliare in mattoncini che oggi ospita Casa Briga era un tempo la dimora del medico condotto del paese.

Lo si individua con facilità nel piccolo centro storico di Montesilvano Colle: dopo aver parcheggiato l’auto nei pressi della suggestiva piazzetta panoramica del borgo, basta seguire il vicoletto che si apre alla vostra sinistra e in pochi passi sarete giunti a destinazione.

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Ingresso | Casa Briga

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Belvedere di Montesilvano Colle (PE)

L’appartamento consta di quattro ambienti.

Ci sono due grandi camere da letto, una con letto matrimoniale e l’altra con due letti singoli a baldacchino.

Entrambe le camere da letto si raggiungono dallo spazioso salone conviviale, che rappresenta il fulcro della dimora.

Le altre due porte che si aprono sul salone conducono alla cucina e al bagno.

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Camera da letto | Casa Briga

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Camera da letto | Casa Briga

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Camera da letto | Casa Briga

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Cucina | Casa Briga

Non appena si varca la soglia di Casa Briga si ha la vivida sensazione di attraversare un “portale temporale”.

Ci si lascia alle spalle il XXI secolo, la frenesia del quotidiano, l’ossessione per la tecnologia e la vita vissuta sempre così faticosamente di fretta, per ritrovarsi in un luogo che sembra galleggiare sul tempo, dove finalmente si può (e si deve) rallentare per godere oziosamente di ogni attimo.

Lo sguardo inizia a vagare nelle stanze, inebriato da tanta bellezza concentrata in un unico luogo.

Alti soffitti che fanno apparire gli ambienti ancor più ampi e luminosi, volte decorate con gli affreschi originali in stile Liberty, mobilio e suppellettili d’epoca che ti guidano a ritroso sulla linea del tempo.

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Salone conviviale | Casa Briga

Man mano che gli occhi si abituano all’aspetto dell’insolito contesto, si fanno anche più sensibili nel notare piccoli, deliziosi dettagli che inizialmente erano passati inosservati.

Nel corso del soggiorno a Casa Briga, la scoperta di nuovi particolari nell’arredo, tra le stoviglie, nei cassetti e sui ripiani diventerà un divertente rituale da consumare da soli o in compagnia dei propri compagni di viaggio.

Le volte affrescate sopra di voi cattureranno immediatamente la vostra attenzione con i loro sfavillanti colori. Solo più tardi noterete sotto ai vostri piedi i motivi policromi, più discreti ma altrettanto apprezzabili, delineati sui pavimenti attraverso il sapiente accostamento delle antiche mattonelle.

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Pavimenti | Casa Briga

Anche accendere la luce, entrando di volta in volta nelle diverse stanze, acquisterà presto una nota inaspettatamente ludica.

I proprietari hanno scelto, infatti, di richiamare il passato anche attraverso l’installazione di un sistema elettrico “vecchio stile”, comprendente interruttori vintage con meccanismo a rotazione e un dedalo di fili elettrici a vista che corrono lungo le pareti allegramente avvolti ad elica.

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Interruttori vintage | Casa Briga

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Ingresso | Casa Briga

La stanza che ospita la cucina ha lo squisito sapore del passato tipico degli ambienti domestici più vissuti e meno formali.

Qui il lavoro di recupero storico volto a ricreare un’avvolgente ambientazione di altri tempi si concretizza in uno spazio domestico raffinato per il gusto odierno ma, allo stesso tempo, manifestamente orgoglioso della tradizione da cui discende.

La cucina ottocentesca, rivestita con maioliche e arredata con pentolame e suppellettili d’epoca, è una piccola opera d’arte.

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Cucina | Casa Briga

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Cucina | Casa Briga

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Cucina | Casa Briga

Accanto al lavabo in marmo e al piano cottura antico in muratura convivono perfettamente una cucina vintage dello storico marchio Gasfire, tra l’altro perfettamente funzionante, e un frigorifero REX, sempre d’epoca e anch’esso funzionante.

La sensazione di essere tornati magicamente indietro nel tempo di un paio di secoli non vi abbandonerà neanche quando sarà il momento di dedicarvi alla toletta quotidiana.

Una bellissima vasca da centro in ghisa, ancora equipaggiata con la rubinetteria originale, troneggia fieramente al centro della stanza da bagno.

Accanto alla vasca, un portasciugamani con antiche fiandre in lino ricamate e, poco più in là, un lavabo del XIX secolo con il piano in marmo che alloggia due vasche in rame sbiancato battuto a mano.

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Stanza da bagno | Casa Briga

E’ quasi impossibile elencare tutti gli oggetti, gli arredi e i dettagli che donano a Casa Briga la sua unicità.

Divertitevi, man mano che prendete confidenza con gli ambienti, a scoprire ogni angolino nascosto di Casa Briga, ad aprire un cassetto che a prima vista vi era sfuggito, a sfogliare un libro di poesie di D’Annunzio riposto sugli scaffali della libreria o a cercare di decodificare le iniziali ricamate sulla biancheria da camera rigorosamente cifrata come si usava anticamente.

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Biancheria da camera cifrata | Casa Briga

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Camera da letto | Casa Briga

La quiete del borgo vi incoraggerà senz’altro al raccoglimento.

Assaporate l’agio di adagiarvi mollemente sulla poltrona o sul divanetto strategicamente posizionati nel salone, emulando la nobiltà ottocentesca intenta a concedersi lunghe pause di ozio creativo.

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Scaffale con libri dedicati all’Abruzzo | Casa Briga

Un angolo del salone è espressamente rivolto agli appassionati di lettura e, più in generale, a chiunque sia mosso da una sana curiosità per i luoghi in cui si è più o meno consapevolmente addentrato. Infatti, tutti i volumi a disposizione degli ospiti ruotano attorno al tema dell’Abruzzo e dell’Abruzzesità.

Se non avete molto tempo a disposizione per una lettura più impegnativa, vi consiglio di sfogliare almeno i libri fotografici: vi troverete consigli e spunti utili ad arricchire il vostro itinerario in Abruzzo.

Il Ristorante: La Cantinetta del Colle

Casa Briga non sarà l’unica fonte di sorprese…

Ad appena un portoncino di distanza, sulla medesima viuzza, troverete La Cantinetta del Colle, ristorante gestito dallo stesso Franco Briga, dove viene servita anche la colazione agli ospiti del B&B.

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Colazione presso La Cantinetta del Colle | Casa Briga

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Colazione presso La Cantinetta del Colle | Casa Briga

Oltre alla colazione, inclusa nel soggiorno a Casa Briga, concedetevi senza indugio una cena presso La Cantinetta del Colle (solo su prenotazione nei giorni di Giovedì, Venerdì e Sabato).

Il ristorante trova sede nell’antico fondaco del palazzo, ambiente un tempo usato per l’essiccamento del grano, la molitura e la successiva conservazione dei prodotti della macinazione. A ricordare la precedente funzione di questi ambienti c’è ancora un’antica macina in pietra perfettamente conservata.

Anche qui l’attenzione al dettaglio e il recupero dell’aspetto tradizionale del luogo sono tenuti in massima considerazione.

Gli ospiti consumano il pasto su tavoli di legno grezzo che fanno sfoggio dei segni del tempo, abbracciati da caratteristiche mura non intonacate che mettono in risalto la monocroma scacchiera irregolare dei mattoncini a vista.

Lo sguardo, rivolto in alto, si appagherà con le sinuose linee delle volte, rivolto in basso, invece, riconoscerà la tranquillizzante presenza dell’antico pavimento in pietra.

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

La Cantinetta del Colle | Casa Briga

Se avrete l’intraprendenza di affacciarvi oltre la porta che dà sulla cucina della Cantinetta del Colle, ovviamente una volta ottenuta l’approvazione dello chef, il vostro stupore sarà accresciuto dalla vista dell’assetto della stanza. Ogni cosa, dagli arredi alle stoviglie, dagli elettrodomestici ai suppellettili, rimane tenacemente coerente con il gusto per l’antico già sperimentato nelle stanze di Casa Briga.

Gli appassionati di arredamento vintage e i nostalgici degli anni ‘50 riconosceranno con un’ombra di commozione il frigorifero Fiat, le cucine Gasfire, la bilancia e l’affettatrice Berkel, oltre a tantissimi accessori, stoviglie e pentolame di altri tempi.

I piatti, prima di giungere a voi, verranno adagiati su un lungo tavolo del XIX secolo per ricevere gli ultimi ritocchi.

Non fatevi distrarre dalle appetitose portate e cercate di prestare attenzione ad ogni dettaglio: potreste veder servita la vostra pietanza preferita della tradizione abruzzese in splendidi piatti in ceramica di Castelli risalenti alla fine dell’Ottocento.

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Scrippelle ‘mbusse | La Cantinetta del Colle

La filosofia alla base della cucina dello chef Franco Briga sottolinea, se ancora ce ne fosse bisogno, la volontà di recuperare la tradizione adattandola al gusto attuale.

Sotto la guida dello chef, alcune pietanze considerate “povere” rinascono a nuova vita beneficiando dell’azione nobilitante del tempo.

I “piatti della nonna”, come lo stesso Franco ci ha raccontato, sono la principale fonte di ispirazione per creare il menù della Cantinetta del Colle.

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Peperone secco di Altino con baccalà, sape e crema di Tondino | La Cantinetta del Colle

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Agnello “sous vide” laccato alla riduzione di Montepulciano d’Abruzzo con polentina di patate | La Cantinetta del Colle

Ogni pasto, che si tratti della colazione mattutina o di una cena speciale, è un viaggio gastronomico che ha il confortante sapore di un tempo lontano con l’aggiunta di sfumature contemporanee. Parrozzo, scrippelle ‘mbusse, bocconotti e cagionetti teramani (caggiunitt’) tornano in tavola trionfanti della loro riconquistata modernità.

Per visionare i prezzi e prenotare un soggiorno a CASA BRIGA: CLICCATE QUI.


Le dimore storiche italiane sono un patrimonio culturale dal valore inestimabile.

Testimoni silenziose della storia, ci invitano a non dimenticare il passato e a riscoprire le tradizioni di un tempo lontano.

Pernottare in una residenza d’epoca sarà come sfogliare metaforicamente un album di vecchie fotografie di famiglia in cui, quasi senza accorgervene, ritroverete le vostre radici, la vostra storia e, infine, voi stessi.

Casa Briga e Montesilvano Colle: cosa fare e vedere nei dintorni?

Durante il vostro soggiorno a Montesilvano Colle, paesino che è stato inserito nel circuito dei Borghi Autentici d’Italia, potete dedicarvi a stimolanti visite culturali.

Volete fare un giro in città? In appena 15 minuti in auto potete raggiungere Pescara (qui trovate il mio itinerario per visitare Pescara in 1 giorno), un ottimo compromesso per chi vuole fare una passeggiata lungomare, guadare le vetrine dei negozi del centro città, concedersi un banchetto a base di pesce oppure esplorare le attrazioni turistiche e culturali della città abruzzese.

Avete voglia di trascorrere una giornata in riva al mare? In circa 10-20 minuti, sempre in auto, potete, inoltre, raggiungere alcune delle più belle spiagge della zona (Silvi Marina, Montesilvano, Pescara e Francavilla al Mare).

Amate i borghi antichi e i paesini medievali? Città Sant’Angelo, uno dei Borghi più belli d’Italia, si trova ad una ventina di minuti di auto da Montesilvano Colle. Resterete stupiti di fronte alla maestosità della Collegiata di San Michele Arcangelo, con il suo elegante portico quattrocentesco e il campanile alto 48 metri.

Anche il borgo di Atri merita una visita. Dista poco più di mezz’ora da Montesilvano Colle ma vi assicuro che vale la pena fare un po’ di strada in più per visitare uno dei borghi abruzzesi più affascinanti e rilevanti dal punto di vista storico-artistico. Il Duomo di Atri, simbolo del borgo, è anche uno dei monumenti più conosciuti e iconici dell’Abruzzo.

Sempre a breve distanza da Montesilvano Colle si trovano altri borghi assolutamente da non perdere:

Silvi Alta (o Silvi Paese), che offre una veduta mozzafiato che abbraccia Ancona, le Isole Tremiti, il Gran Sasso e la Majella; 

Loreto Aprutino, con il suo pittoresco centro storico medievale chiuso attorno al Castello Chiola e alla Chiesa di San Pietro Apostolo;

Penne, antica capitale del territorio controllato dal popolo italico dei Vestini e oggi parte del club dei Borghi più belli d’Italia.

Insomma, le cose da fare e da vedere in zona sono numerose e sono certa che arricchiranno il vostro viaggio alla scoperta delle bellezze di questo angolo d’Abruzzo.

Dormire in una dimora storica in Abruzzo | Casa Briga a Montesilvano Colle

Ti è piaciuto? Salvalo su Pinterest!

Ti è piaciuto? Condividilo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.