in

Prima volta in crociera: 15 consigli utili e cose da sapere

Consigli utili per la prima volta in crociera

PRIMA VOLTA IN CROCIERA. Come prepararsi alla partenza? 15 consigli utili e cose da sapere se stai per partire per la tua prima crociera.

I viaggi sulle navi da crociera offrono ai passeggeri la straordinaria opportunità di scoprire alcune delle destinazioni più affascinanti del mondo utilizzando un mezzo di trasporto comodo e sicuro, ottimizzando i tempi per gli spostamenti e regalando ai viaggiatori un’esperienza stimolante e divertente sotto ogni punto di vista.

Se stai pianificando la tua prima crociera ci sono alcune cose che devi assolutamente sapere prima di partire, in modo da prevenire problemi, evitare imprevisti e vivere un’esperienza indimenticabile in mare.

Ti spiego come scegliere la destinazione perfetta e la migliore compagnia di crociera, come risparmiare prenotando online, cosa mettere in valigia, come evitare di spendere più del dovuto tra spese extra e costi nascosti e come vivere la tua prima volta in crociera senza brutte sorprese.

1. Quale compagnia di crociera scegliere?

La prima domanda da porti se devi scegliere una compagnia di navigazione per fare la tua prima crociera è dove vuoi andare. La scelta della compagnia di navigazione varia a seconda della destinazione e dell’itinerario che preferisci.

Inoltre è bene sapere che ogni compagnia di crociera ha le proprie caratteristiche e il proprio “stile” di viaggio: alcune sono famose per offrire esperienze di lusso, altre per l’adattabilità alle esigenze delle famiglie, altre ancora sono ideali per gli Italiani che non parlano altre lingue perché offrono un’esperienza caratterizzata da una forte italianità.

Le migliori compagnie di crociera per chi vuole vivere un’esperienza incentrata sull’italianità sono MSC Crociere e Costa Crociere. Chi se la cava con l’Inglese può optare anche per una compagnia di navigazione straniera. Tra le migliori ci sono Royal Caribbean, Norwegian Cruise Line, Princess Cruises, Celebrity Cruises e Disney Cruise (quest’ultima specializzata in crociere per famiglie con bambini).

2. Scegliere la destinazione della crociera?

Il primo passo nella pianificazione della tua prima crociera è scegliere la destinazione del viaggio. Ma come fare? I viaggi sulle navi da crociera attraversano letteralmente il globo terrestre e le possibilità di scelta sono numerose, dai paradisi tropicali dei Caraibi alle selvagge coste dell’Alaska, dalle città d’arte bagnate dal Mediterraneo alle meraviglie esotiche dell’Asia.

Se sei ancora indeciso e cerchi l’ispirazione giusta, ti consiglio le 6 crociere più belle da fare almeno una volta nella vita.

  • Crociera nei Fiordi Norvegesi. Un viaggio alla scoperta dei maestosi fiordi norvegesi con tappe nelle città più pittoresche della Norvegia, come Bergen, Stavanger e Geiranger.
  • Crociera nei Caraibi. Le isole dei Caraibi sono famose per le spiagge paradisiache e le acque cristalline e una crociera a tema caraibico è il modo migliore per esplorare le Bahamas, le Isole Cayman, Porto Rico e molto altro.
  • Crociera nel Mediterraneo. La crociera nel Mediterraneo è un grande classico per chi si appresta a vivere l’esperienza della prima volta in crociera. Spagna, Grecia, Francia, Italia, Turchia, Marocco, Cipro, Croazia, Montenegro: le destinazioni da scoprire sono numerose e bellissime.
  • Crociera in Alaska. Se ami la natura selvaggia e i viaggi insoliti, questa è la crociera perfetta per te. Dopo aver ammirato distese infinite di ghiaccio e aver fatto whale watching, potrai scendere nei porti principali della regione, come Juneau, Skagway e Ketchikan.
  • Crociera in Giappone e Sud-est asiatico. Un sogno che diventa realtà: visitare le più belle città del Giappone e del Sud-est asiatico spostandosi comodamente via mare su una nave da crociera.
  • Crociera in Antartide. Questa è la crociera perfetta per chi è alla ricerca di un’avventura unica nella vita. Tra pinguini, foche e balene, potrai vedere dal vivo paesaggi glaciali e luoghi che sembrano usciti da un documentario del National Geographic.
Consigli utili per la prima volta in crociera: dove andare?
Navi da crociera in Montenegro, Europa mediterranea

3. Come prenotare la prima crociera online?

Se non sei molto pratico di prenotazioni online e organizzazione di viaggi fai-da-te, il web può venire in tuo soccorso. Basta sapere come muoversi e dove cercare.

La ricerca online è essenziale per scegliere la compagnia di crociera più adatta alle tue esigenze: leggi recensioni, chiedi consigli ad amici o parenti croceristi, informati il più possibile in modo da selezionare la compagnia che meglio si adatta alle tue esigenze. Prima di prenotare la tua prima crociera ricordati sempre di usare un comparatore di prezzi per monitorare la presenza di eventuali scontistiche o, semplicemente, per vagliare itinerari e destinazioni.

Personalmente uso Planet Cruise, dove si può acquistare la crociera online oppure chiedere preventivo gratis, tutto in Italiano ovviamente. Se vuoi viaggiare con MSC, per esempio, puoi farti un’idea delle offerte e delle tratte disponibili sulla pagina dedicata a MSC Crociere, selezionare l’itinerario che più ti interessa e richiedere un consiglio senza impegno. È molto comodo e non c’è bisogno di andare fisicamente in agenzia di viaggio.

4. Con quanto anticipo prenotare la crociera?

Di norma prenotare la crociera in largo anticipo ti permetterà di risparmiare molto sul costo totale del viaggio. I crocieristi esperti prenotano tra i 6 e gli 8 mesi prima della data di partenza. L’alternativa è aspettare l’ultimo minuto (sperando che restino dei posti liberi sulla nave) e approfittare delle offerte per le crociere last minute.

Prenotare con anticipo può farti risparmiare notevolmente. Molte compagnie offrono tariffe scontate per prenotazioni effettuate 6-8 mesi prima della partenza. Prenotare con largo anticipo ti darà la possibilità di scegliere la cabina migliore e pianificare con più calma tutti gli aspetti del viaggio.

5. Come trovare crociere last minute e offerte?

Per approfittare di scontistiche elevate sulle crociere last minute è fondamentale essere flessibili sulle date e aperti nella scelta della destinazione. La ricerca delle offerte last minute per le crociere è più semplice per chi è pratico e smaliziato nell’utilizzo di Internet. Le migliori offerte last minute si trovano online. Inutile specificare che le crociere last minute possono non essere la soluzione migliore per chi ha esigenze particolari, per chi preferisce pianificare i viaggi con largo anticipo e per chi fa fatica ad adattarsi.

Se vuoi partire per una crociera e trovare offerte stagionali monitora i siti ufficiali delle compagnie di crociera in occasione di particolari festività o specifici periodi dell’anno. Un esempio è il Black Friday a Novembre (il primo Venerdì dopo il Giorno del Ringraziamento americano). Lo stesso vale per il mese di Gennaio, quando le compagnie di crociera pubblicano per 2 settimane numerose crociere estive a metà prezzo per la cosiddetta “quindicina delle crociere”. MSC e Costa hanno specifiche sezioni del loro sito dedicate alle offerte speciali.

6. Come scegliere la cabina migliore?

Scegliere la cabina più adatta alle proprie esigenze può fare la differenza tra vivere un’esperienza positiva in crociera oppure vivere un incubo.

In linea di massima è bene sapere che le cabine interne sono più economiche ma, non avendo finestre, possono non essere adatte a chi non ama gli spazi chiusi senza sbocchi verso l’aria aperta. Le cabine esterne, invece, hanno finestre o balconi, ma costano di più.

Valuta attentamente la posizione della cabina rispetto alla nave da crociera: scegli il centro della nave per una maggiore stabilità e per non rischiare di avere il mal di mare; opta per una cabina in posizione esterna per una vista panoramica aperta verso il mare.

Se stai organizzando la tua prima crociera ti consiglio di scegliere una cabina con finestra o balcone, sicuramente più confortevole per i crocieristi alle prime esperienze.

Nave da crociera: balcone della cabina | Consigli utili per la prima volta in crociera
Cabina con balcone su una nave da crociera

7. Escursioni in crociera: sì o no?

Prima di partire per la tua prima crociera è fondamentale pianificare l’itinerario e stabilire un budget. Nel budget devono essere considerate anche le escursioni, parte integrante della vita in crociera. Su questo punto bisogna fare molta attenzione dato che le escursioni organizzate dalla compagnia di crociera di norma hanno costi aggiuntivi rispetto al pacchetto pagato dal crocierista.

I costi delle escursioni a terra variano in base all’attività, alla durata e alla destinazione proposta. Fattori a rischio per lo sforamento del budget possono essere tutte le spese extra collegate alle escursioni a terra (biglietti di ingresso a musei e attrazioni locali, pranzo, mance, etc.). Pianifica le escursioni con molta attenzione, concentrando il tuo budget sulle esperienze che davvero ti interessano e sulle quali vale la pena spendere soldi extra.

Un’ottima opzione per risparmiare sul costo delle escursioni è la possibilità di scendere dalla nave ed esplorare in autonomia la città in cui si sta facendo tappa. Massima attenzione, però, alla tabella di marcia e agli orari di ripartenza dal porto ospitante, perché si rischia di essere lasciati a terra!

8. In crociera ci si annoia?

Durante le giornate in mare alcuni viaggiatori potrebbero lamentare un po’ di noia. In realtà molto dipende dalla personalità e dalle abitudini del viaggiatore. Sulla nave da crociera ci sono innumerevoli fonti di svago e modi per combattere la noia se questa dovesse presentarsi.

Le navi da crociera offrono una vasta gamma di attività alle quali si può partecipare (spesso gratuitamente): non ti annoierai di certo tra lezioni di cucina, trattamenti benessere e spa, giochi e attività organizzate, spettacoli teatrali e musicali, cene a tema, sport e fitness. Ogni nave da crociera è diversa ma le attività offerte sono talmente varie e numerose che sicuramente troverai qualcosa da fare che sia affine ai tuoi interessi e gusti personali. La chiave per combattere la noia in crociera è sfruttare appieno tutte le opportunità disponibili e mantenere una mentalità aperta nel provare cose nuove.

Annoiarsi non è sempre una cosa negativa. Molti croceristi amano sfruttare le ore più calme o vuote per rilassarsi in piscina, prendere il sole, esplorare ogni angolo della nave e socializzare con gli altri passeggeri. L’intrattenimento diurno e serale, infine, ti aiuterà ad occupare il tempo in maniera stimolante e divertente con spettacoli, cabaret, musica dal vivo e serate a tema.

9. Come si svolge la giornata a bordo della nave da crociera?

Le giornate a bordo della nave da crociera offrono molte opportunità di svago, divertimento e relax. Al mattino si inizia la giornata con una lauta colazione. Dopo colazione perché non fare un po’ di sport? Le attività a bordo variano a seconda della nave e della compagnia di crociera ma di solito non mancano lezioni di fitness, aquagym, sessioni di yoga, ginnastica dolce per anziani e attività sportive per i bimbi. Per chi non vuole fare attività fisica c’è sempre la piscina attrezzata con lettini e sdraio.

Nel pomeriggio potrebbe esserci la possibilità di partecipare a escursioni a terra ma se e rimani a bordo ci sono molte attività quotidiane tra cui scegliere. La sera è spesso il momento delle cene speciali, con opzioni formali o informali. Dopo cena, ci sono spettacoli teatrali, concerti, intrattenimento. Se preferisci una serata tranquilla, puoi ritirarti nella tua cabina per rilassarti, guardare un film o leggere un libro.

Le attività possono variare da nave a nave ma per essere sempre aggiornato ti basterà consultare il programma giornaliero fornito dalla compagnia di crociera per pianificare al meglio la giornata a bordo della nave.

Spettacolo sulla nave da crociera MSC Grandiosa
Spettacolo sulla nave da crociera MSC Grandiosa

10. Come evitare il mal di mare in crociera?

Chi non è mai stato in crociera può essere assalito da dubbi e paure prima di partire. Chi soffre il mal di mare, ad esempio, potrebbe vivere il momento della partenza per la prima crociera con ansia e preoccupazione. Per prevenire o combattere il mal di mare in crociera ci sono alcune soluzioni, come ricorrere ai farmaci appositi e utilizzare appositi braccialetti da polso antinausea.

Se soffri di mal di mare è buona norma scegliere una cabina nella parte centrale e bassa della nave, dove il movimento e l’ondeggiamento della nave sono meno percepibili. Per evitare di stare male durante la navigazione è consigliabile non consumare pasti o alimenti pesanti, non bere alcolici, bere molta acqua per tenersi idratati e recarsi nei luoghi aperti e più ventilati nel caso la nausea inizi a manifestarsi. Con questi semplici accorgimenti puoi prevenire e combattere il mal di mare in crociera.

11. Cosa mettere in valigia in crociera?

Quando preparerai le valigie per partire per la tua prima crociera è essenziale prepararsi per ogni eventualità. Ricorda che ti troverai in diversi contesti e situazioni e dovrai portare con te l’abbigliamento adatto alle diverse evenienze.

Metti in valigia costumi da bagno e abbigliamento da mare per le giornate a bordo piscina, prepara diverse combinazioni di outfit comodi e sportivi per le escursioni a terra, scegli un paio di abiti formali o eleganti per le serate di gala sulla nave e porta diversi cambi di abbigliamento casual per il tempo libero a bordo. Per la tua prima volta in crociera non dimenticare di mettere in valigia anche una giacca leggera, un maglione pesante o una sciarpa, dato che di sera sulla nave può fare freddo.

Per quanto riguarda le calzature, in crociera sono essenziali le scarpe da ginnastica o le scarpe da trekking per le escursioni: camminerai molto in crociera quindi dai la precedenza alla comodità e alla praticità. Le ciabattine infradito saranno le tue migliori amiche a bordo piscina. Per il tempo libero sulla nave opta per scarpe da giorno comode e casual ma osa con calzature eleganti nelle serate di gala o per gli spettacoli a teatro.

Non dimenticare, infine, un cappellino con visiera, occhiali da sole, bermuda, vestitini leggeri, uno zaino comodo, borse da sera, accappatoio e pigiama.

Piscina della crociera MSC Grandiosa
Piscina della crociera MSC Grandiosa

12. Come funzionano i pasti in crociera?

Lo svolgimento della vita in crociera potrebbe disorientare i crocieristi impegnati nella prima crociera. Uno dei momenti più importanti delle giornate trascorse in mare è quello dei pasti. Vediamo come funzionano i pasti sulla nave da crociera.

Ogni nave da crociera presenta al suo interno più di un ristorante. I ristoranti principali, aperti per colazione, pranzo e cena, sono gratuiti e compresi nel prezzo della crociera. L’alternativa al ristorante principale sono i buffet, anch’essi aperti per colazione, pranzo e cena, più informali del ristorante e con una ampia scelta di pietanze.

A seconda della compagnia di crociera o del pacchetto scelto, gli orari dei pasti possono essere fissi o flessibili. L’orario flessibile potrebbe prevedere un costo aggiuntivo oppure la prenotazione. Nel ristorante principale della nave da crociera potresti avere assegnato a un tavolo specifico per i pasti: accertatene in fase di prenotazione del pacchetto.

Durante la crociera vengono organizzate delle speciali cene di gala durante le quali è richiesto di indossare un abbigliamento elegante e formale. Ricordati di mettere in valigia un abito da sera, un completo elegante o uno smoking.

Per chi vuole provare esperienze culinarie diverse dal solito sono a disposizione ristoranti di specialità. I ristoranti di specialità possono servire piatti gourmet, cucina dal mondo (sushi, steakhouse, fusion) o esperienze culinarie esclusive.

Ristorante buffet | Consigli utili per la prima volta in crociera
Ristorante buffet di una nave da crociera

13. Cosa è gratis in crociera?

Quando acquisti una crociera devi prestare molta attenzione alle attività e ai servizi inclusi nel prezzo del pacchetto. Capire cosa è gratis e cosa non è gratis in crociera non è sempre semplice, soprattutto per i crocieristi alle prime esperienze.

Di noma il prezzo della crociera comprende la cabina, l’accesso alle piscine, l’ingresso ai teatri e ai cinema presenti a bordo, l’utilizzo delle palestre, l’accesso a sale giochi e strutture ricreative, la partecipazione alla maggior parte delle attività diurne e serali organizzate a bordo e tutti i pasti consumati nei buffet e nei ristoranti principali.

14. A cosa stare attenti per non pagare costi extra in crociera?

Le crociere possono prevedere dei costi extra rispetto al costo del pacchetto scelto, anche se descritto come “All inclusive”, quindi attenzione! Per non avere brutte sorprese con spese aggiuntive è fondamentale stabilire un budget prima del viaggio in crociera e rispettarlo il più possibile.

Prima di tutto controlla attentamente cosa è incluso nel prezzo base della crociera ed evita il più possibile di usufruire di servizi aggiuntivi non compresi nel prezzo già pagato. Di norma sono inclusi nel prezzo tutti i pasti nei ristoranti principali e nei buffet della nave ma non quelli nei ristoranti speciali. Massima attenzione alle bevande alcoliche che non di rado sono a pagamento.

Se vuoi fare shopping a bordo della nave da crociera o trascorrere del tempo al casinò è buona norma stabilire un budget massimo e non sforarlo, magari perché sei preso dall’entusiasmo.

Come già accennato nella sezione sulle escursioni a terra è bene sapere che la maggior parte delle escursioni organizzate a terra sono a pagamento. Lo stesso vale per i trattamenti benessere e per tutte le attività premium che vengono proposte quotidianamente sulla nave da crociera. Alcuni servizi di cui potresti avere bisogno sulla nave (il wi-fi, le chiamate telefoniche, il servizio in camera, etc.) sono di norma a pagamento.

15. Cos’è la quota di servizio in crociera?

Mai sentito parlare della quota di servizio? Non tutti i crocieristi alle prime armi ne sono a conoscenza ma ogni compagnia di crociera prevede le cosiddette “spese di servizio” o “quota di servizio”. Si tratta di spese che vengono addebitate automaticamente per coprire spese di servizio o mance giornaliere per il personale di bordo.

La quota di servizio viene solitamente addebitata dalla compagnia di crociera per ogni passeggero e può variare da compagnia a compagnia. Assicurati di comprendere bene il funzionamento della quota di servizio di considerare questa spesa extra nel tuo budget.


L’organizzazione della prima crociera può essere stressante per i crocieristi alle prime armi ma grazie a questi consigli potrai prepararti a vivere questa esperienza senza imprevisti e brutte sorprese. Goditi in tranquillità la tua prima volta in crociera. Buon viaggio!

Consigli utili per la prima volta in crociera
Ti è piaciuto? Salvalo su Pinterest!

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.