Pescasseroli: il borgo nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo


Pescasseroli è il centro nevralgico del Parco Nazionale d’Abruzzo nonché una delle mete preferite tra i turisti che vogliono trascorrere una vacanza in montagna senza rinunciare ai comfort della vita cittadina. Ma non dimentichiamo che il “cuore” di Pescasseroli è un centro storico di innegabile fascino, tutto da scoprire!

Anche se molte case antiche sono state ristrutturate o affiancate da abitazioni ed edifici moderni, passeggiando per i vicoli e le stradine del centro storico di Pescasseroli è piacevole fermarsi, di tanto in tanto, ad osservare un elemento architettonico particolare, una bifora in pietra lavorata, un portale antico che nasconde un cortile fiorito e tutti quegli altri piccoli dettagli che, apparentemente insignificanti, rendono il borgo una continua sorpresa per gli occhi e per la fantasia.

Portali in pietra, strade selciate, vicoli a metà tra antico e moderno, scorci caratteristici e fiori a volontà! Il borgo di Pescasseroli d’Estate (e non solo) offre interessanti spunti per un giro turistico gradevole e rasserenante.

Credo che la maniera migliore di godere appieno della bellezza semplice e raffinata del centro storico di Pescasseroli sia una passeggiata che segua la strada che dalla piazza principale porta alla Chiesa madre, con qualche deviazione nei vicoli meno trafficati del borgo.

In questo modo vedrai le due anime, entrambe straordinariamente stimolanti, di Pescasseroli: uno dei borghi più belli nel Parco Nazionale d’Abruzzo.

Talvolta vivace e rumoroso, grazie al chiacchiericcio allegro delle signore che per tutta una vita sono state vicine di casa o al saluto ad alta voce del passante sorridente, intento nello scanzonato svolgimento delle faccende quotidiane, o, ancora, al brusio dei bar o delle piazzette dove tutte le generazioni hanno trascorso (e trascorreranno ancora) le ore libere da impegni e preoccupazioni.

Talvolta silenzioso e meditativo, nei vicoli meno trafficati, dove l’unico diversivo è il gioco di colori dei fiori alle finestre, o nei sentieri immersi nella natura, che conciliano la mente e il corpo, riempiendo qualche ora con il profumo fresco dell’erba e i canti delle cicale. Con Castel Mancino a sorvegliare dall’alto, accigliato, il lento scorrere della vita umana.

pescasseroli abruzzo parco nazionale travel blog blogger luoghi da vedere borghi piu belli pescasseroli abruzzo parco nazionale travel blog blogger luoghi da vedere borghi piu belli pescasseroli abruzzo parco nazionale travel blog blogger luoghi da vedere borghi piu bellipescasseroli abruzzo parco nazionale travel blog blogger luoghi da vedere borghi piu belli pescasseroli abruzzo parco nazionale travel blog blogger luoghi da vedere borghi piu belli pescasseroli abruzzo parco nazionale travel blog blogger luoghi da vedere borghi piu belli pescasseroli abruzzo parco nazionale travel blog blogger luoghi da vedere borghi piu belli pescasseroli abruzzo parco nazionale travel blog blogger luoghi da vedere borghi piu belli pescasseroli abruzzo parco nazionale travel blog blogger luoghi da vedere borghi piu belli pescasseroli abruzzo parco nazionale travel blog blogger luoghi da vedere borghi piu belli pescasseroli abruzzo parco nazionale travel blog blogger luoghi da vedere borghi piu belli pescasseroli abruzzo parco nazionale travel blog blogger luoghi da vedere borghi piu belli pescasseroli abruzzo parco nazionale travel blog blogger luoghi da vedere borghi piu belli

(Visited 5.961 times, 1 visits today)
6 Comments
  1. Rossana Ghiani 3 anni ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 3 anni ago
  2. Irene Argiropoulos 3 anni ago
  3. Susanna 3 anni ago
  4. Fez 3 anni ago
  5. Samanta Folini 3 anni ago

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *