Escursione nelle Cinque Terre: il Sentiero Azzurro tra Vernazza e Manarola (con sosta a Corniglia)


Il Sentiero Azzurro (n° 2) è il più famoso percorso di trekking delle Cinque Terre. Per questa escursione, partiamo da Vernazza e raggiungiamo Manarola, con sosta intermedia nel borgo di Corniglia.

Abitando a Genova, proprio al centro della mia bellissima Liguria, negli ultimi 3 anni sono riuscito a visitare molte zone della regione e a fare escursioni di ogni tipo lungo questi sottili 300 chilometri.

Un luogo che ho particolarmente a cuore in Liguria è un tratto costiero lungo e stresso, caratterizzato dalla presenza di cinque piccoli e coloratissimi borghi affacciati sul mare: sto, ovviamente, parlando del “gioiello” della mia regione, le Cinque Terre.

Escursione a piedi nelle Cinque Terre: il Sentiero Azzurro (Vernazza-Manarola)

Oggi vorrei condividere con voi le esperienze vissute durante una splendida escursione a piedi lungo uno dei sentieri più belli e panoramici delle Cinque Terre, tra Vernazza e Manarola, passando per Corniglia.

Vorrei iniziare con il descrivere sensazioni, colori e luoghi di uno degli itinerari di trekking migliori che si possano fare in assoluto in Italia.

Si parte da Vernazza e si arriva a Manarola, due tra i borghi più caratteristici e colorati delle Cinque Terre.

Per questa escursione nelle Cinque Terre ho seguito il Sentiero Azzurro (o Sentiero n° 2): la lunghezza complessiva è di circa 8 chilometri e, in media, ci ho sempre messo dalle 4 alle 5 ore con tutte le soste del caso. Fidatevi, ne vale veramente la pena!

Non lasciatevi spaventare dalla lunghezza del sentiero e dalla durata: non è un’escursione difficilissima, con le dovute precauzioni e l’abbigliamento adatto.

Il Sentiero Azzurro all’interno delle Cinque Terre è un affascinante itinerario già esistente nel Medioevo (solo il tratto che coincide con la Via dell’Amore è successivo, e risale al Novecento). In passato era l’unica via di comunicazione tra i centri abitati presenti in questo impervio tratto di costa ligure. Dal Sentiero Azzurro si diramano anche numerose mulattiere e piccoli sentieri che si inerpicano verso il crinale, un tempo usati dai contadini e dagli abitanti del luogo per spostarsi.

Qualche consiglio prima di procedere con la lettura: il sentiero tra Corniglia e Manarola è spesso chiuso per frane o ragioni di sicurezza; in tal caso, arrivati nel punto in cui la strada si dirama, dovrete salire fino a Volastra per poi scendere fino a Manarola.

Per percorrere il Sentiero Azzurro consiglio un abbigliamento comodo e sportivo: quelli all’interno delle Cinque Terre sono percorsi di trekking abbastanza faticosi, soprattutto in giornate calde di sole. Non possono mancare le scarpe da trekking, utili quando vi imbatterete (spesso) in terreni rocciosi e sconnessi.

Itinerario a piedi nelle Cinque Terre: trekking sul Sentiero Azzurro

1. Vernazza

La prima tappa dell’escursione sul Sentiero Azzurro è stata Vernazza, seconda delle Cinque Terre da Ovest verso Est.

Io sono arrivato a Vernazza in treno (i borghi delle Cinque Terre sono collegati tra loro e con le altre città da una piccola ma efficiente rete ferroviaria).

La stazione ferroviaria di Vernazza è davvero incantevole. Si trova su un ponticello che dà direttamente sulla via principale del borgo. Da qui si possono scorgere anche le prime case colorate e i tipici negozietti che vendono souvenir, prodotti del territorio e artigianato ai visitatori.

I veri protagonisti nel borgo di Vernazza sono due luoghi speciali: la bellissima spiaggia, che si raggiunge passando dentro a una apertura rudimentale nella roccia individuabile proprio al lato della via principale del borgo, e il Castello Doria.

Lo sperone di roccia su cui è stato costruito il Castello Doria conferisce una forma irregolare a questa costruzione. Se si scatta una foto nel punto giusto, sembrerà quasi che la torre cilindrica sorregga le terre circostanti. Unica nota negativa è che per raggiungerlo bisogna percorrere una serie interminabile di scalini e, arrivati in cima, scoprirai che l’entrata al Castello Doria è a pagamento (5 Euro).

L’escursione vera e propria sul Sentiero Azzurro comincia dalla rampa in pietra subito dietro alla stazione del treno di Vernazza.

Escursione nelle Cinque Terre: il Sentiero Azzurro tra Vernazza e Manarola (con sosta a Corniglia)

Vernazza dall’ingresso del Sentiero Azzurro (Cinque Terre)

Partendo da Vernazza, dopo circa un’ora di camminata di media difficoltà, sono arrivato in un piccolo bar in posizione privilegiata: consiglio a tutti di fermarsi qui a prendere una limonata e di gustarla seduti, ammirando per qualche minuto il panorama incredibile (la veduta è mozzafiato da qualunque parte si giri la testa!).

Escursione nelle Cinque Terre: il Sentiero Azzurro tra Vernazza e Manarola (con sosta a Corniglia)

Il baretto dove ho preso la limonata sul Sentiero Azzurro tra Vernazza e Corniglia (Cinque Terre)

Ripreso il cammino ci si imbatte nella vista all’orizzonte di Corniglia, il borgo delle Cinque Terre successivo, prima di arrivare a Manarola.

La veduta di Corniglia, borghetto arroccato su un verdissimo promontorio e affacciato sul mare, difficilmente si scorda.

All’inizio è quasi difficile scorgere le casette del borgo, in cima ad un ammasso roccioso ricoperto di terrazzamenti: poi, Corniglia, appare alla vista e l’effetto lascia a bocca aperta.

Escursione nelle Cinque Terre: il Sentiero Azzurro tra Vernazza e Manarola (con sosta a Corniglia)

Corniglia da lontano (Sentiero Azzurro – Cinque Terre)

Camminando per circa mezz’ora lungo il sentiero ho raggiunto il paesino. Finalmente a Corniglia!

2. Corniglia

Corniglia è la più piccola delle Cinque Terre, ma regala comunque momenti e luoghi di grande ispirazione.

Sostanzialmente c’è una sola via, stretta e piena di negozi, bar e botteghe artigianali. Percorrendola si arriva nella piazzetta centrale: solo questo luogo vale il viaggio.

La particolarità di questo slargo è che non lo troverete quasi mai al sole. Infatti, i due grossi alberi presenti ai lati e l’Oratorio dei Disciplinati lato mare bloccano quasi completamente il tentativo dei raggi solari di entrare.

Dopo aver ammirato la veduta, sono salito in cima al paesino passando di fianco all’Oratorio per raggiungere il punto panoramico principale di Corniglia. Da qui si possono vedere chiaramente tutti i borghi e osservare un tratto di mare incantevole.

Escursione nelle Cinque Terre: il Sentiero Azzurro tra Vernazza e Manarola (con sosta a Corniglia)

Corniglia da lontano (Sentiero Azzurro – Cinque Terre)

Questo è sicuramente uno dei punti di osservazione più bello dell’intero Golfo dei Poeti, con Punta Mesco a Ovest e il Santuario della Madonna di Monte Nero a Est.

A questo punto, visto tutto quello che mi ero prefissato di vedere, mi sono diretto verso la mia terza destinazione, cioè il borgo di Manarola. Per farlo, bisogna incamminarsi lungo la salita presente di fianco alla stazione ferroviaria di Corniglia, imboccando il sentiero.

Il tratto è caratterizzato da pochi saliscendi, che rendono la passeggiata piacevole e non troppo faticosa.

Escursione nelle Cinque Terre: il Sentiero Azzurro tra Vernazza e Manarola (con sosta a Corniglia)

Terrazzamenti tra Cornigia e Manarola (Sentiero Azzurro – Cinque Terre)

Il paesaggio cambia spesso e si nota sempre più la mano dell’uomo, che ha modificato il paesaggio per sfruttarlo nella coltivazione. I vitigni sono ovunque: dopo tutto siamo nel fulcro della pregiatissima produzione vinicola della Cinque Terre. I vini prodotti qui vengono venduti ed apprezzati in Italia e nel resto del mondo.

3. Manarola

Arrivato a Manarola ci sono botteghe ad ogni angolo.

Le cose che dovete assolutamente vedere nel borgo di Manarola sono la piazzetta principale, che affaccia direttamente sul porticciolo, e la piccola strada che passa ai lati dello stesso.

Escursione nelle Cinque Terre: il Sentiero Azzurro tra Vernazza e Manarola (con sosta a Corniglia)

Via principale di Manarola (Cinque Terre)

Escursione nelle Cinque Terre: il Sentiero Azzurro tra Vernazza e Manarola (con sosta a Corniglia)

Una delle frasi sul vino presenti lungo le strade di Manarola (Cinque Terre)

Da questa stradina ho scattato l’ultima foto: sembra di trovarsi all’interno di un quadro grande come tutto il paese.

Escursione nelle Cinque Terre: il Sentiero Azzurro tra Vernazza e Manarola (con sosta a Corniglia)

Manarola (Cinque Terre)

Tutto contribuisce a regalare un vero e proprio spettacolo per gli occhi: il colore delle case, il mare azzurro, il brulicare della gente, le nuvole, la vegetazione circostante, le rocce e le onde che vi si infrangono sopra.

Anche a Manarola il mio consiglio è di fermarsi a bere un drink rinfrescante o a consumare un pasto nella piazzetta principale, per godere appieno del fascino più autentico di questo borgo ligure.

Spero di avervi fatto venire voglia di fare un’escursione lungo il Sentiero Azzurro delle Cinque Terre, ma stavolta con le vostre gambe e non solo con il pensiero!

(Visited 503 times, 3 visits today)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: All rights reserved - © Luoghidavedere.it