Cosa vedere a Foligno: uno dei centri storici più antichi dell’Umbria


Le cose da vedere a Foligno sono tante ma, grazie alle modeste dimensioni del centro storico, è possibile visitare la cittadina umbra anche in una sola giornata, a piedi, come ho fatto io.

Il centro storico di Foligno è piccolo e i monumenti più importanti sono concentrati nel cuore antico della città. Foligno, anche se in passato era un classico esempio di borgo fortificato, è pianeggiante, caratteristica che rende la città piacevole da girare in bicicletta o a piedi.

Non ti serve una mappa per visitare Foligno. Il mio consiglio è quello di andare dove ti porta il cuore, avendo però bene in mente le tappe principali da non perdere nel centro storico, in particolare la centralissima Piazza del Duomo.

La mia visita a Foligno è iniziata dal Parco dei Canapè, racchiuso da parte dell’antica cinta muraria tra Porta Romana e Porta Todi. Proprio sotto al Parco c’è un ampio parcheggio gratuito, che ti consiglio di sfruttare per parcheggiare la macchina lontano dalle strisce blu del centro storico e della ZTL.

Il mio itinerario nel centro storico di Foligno

Nel Parco dei Canapè, che dal 1800 ad oggi si è imposto come luogo prediletto dagli abitanti e dai turisti per lo svago e per il relax, troverai un chiosco rinomato per le sue granite artigianali. Quelle del chioschetto dei Canapè sono considerate le migliori granite di Foligno: ce ne sono al Cocco, alla Panna e anche alcoliche, per la gioia di grandi e piccini.

Attraversa il Parco dei Canapè e arriverai nel cuore del centro storico di Foligno. Prima incontrerai Piazza San Domenico su cui affacciano l’omonima Chiesa e Santa Maria Infraportas.

La tappa successiva è Piazza della Repubblica, dove, come è successo a me, ti incanterai a guardare lo straordinario insieme architettonico creato dal Duomo di Foligno, dal Palazzo Comunale e da Palazzo Trinci.

Il Duomo di Foligno, intitolato a San Feliciano, è in stile barocco-neoclassico. La facciata decorata con i segni zodiacali e gli evangelisti di certo non passerà inosservata all’occhio più attento. All’interno della sacrestia del Duomo sono conservati i busti dei coniugi Roscioli del Canova, da vedere assolutamente.

Il Palazzo Comunale è del Duecento ed è caratterizzato da un delicato e lineare stile neoclassico. Hai notato la scritta “SPQF” sulla facciata principale? Ebbene sì, significa Senatus Populusque Fulginatensis, ed è ispirata al più famoso acronimo romano, SPQR.

  foligno monumenti cosa visitare luoghi da vedere umbria travel blog blogger

Palazzo Trinci è uno dei migliori esempi italiani di palazzo signorile in stile tardo-gotico. Al suo interno, oltre alle pareti affrescate e agli arredi antichi, troverai la Pinacoteca di Foligno, con opere d’arte che vanno dal Trecento al Cinquecento.

foligno monumenti cosa visitare luoghi da vedere umbria travel blog blogger

Passeggiando per il centro storico di Foligno non ti sfuggiranno i dettagli medievali delle abitazioni, come le bifore finemente decorate e i porticati elegantissimi degli edifici più antichi. Non sono rari, poi, gli archetti sulla volta dei vicoli del centro storico e i particolari antichi nelle decorazioni dei balconcini.

foligno monumenti cosa visitare luoghi da vedere umbria travel blog blogger

Al tuo arrivo in Piazza Garibaldi avrai quasi concluso il giro turistico di base, se così si può definire, di Foligno. Qui puoi fermarti per qualche minuto ad osservare il connubio architettonico creato dalla Chiesa di Sant’Agostino e dalla Collegiata di San Salvatore, separate dalla Statua di Giuseppe Garibaldi che si erge al centro della piazza.

foligno monumenti cosa visitare luoghi da vedere umbria travel blog blogger

La Collegiata di San Salvatore, in particolare, ha catturato la mia attenzione. Si tratta di un’antica abbazia benedettina realizzata tra il X e il XII secolo, la cui facciata raffinata, intrigante e perfettamente inserita nel contesto urbano ti pervaderà di stupore e meraviglia.

foligno monumenti cosa visitare luoghi da vedere umbria travel blog blogger

Proseguendo ancora un po’ lungo via Garibaldi, appena superato il cinema, troverai la ex-Chiesa della Santissima Trinità in Annunziata, che ospita l’ambigua “Calamita Cosmica” di Gino De Dominicis, di cui ho già parlato su Luoghi da Vedere. Non perdere l’occasione di vedere una delle opere d’arte più importanti e controverse del XX secolo.

calamita cosmica gino de dominicis foligno travel blog blogger viaggi viaggiare umbria

Se hai ancora qualche ora a disposizione, perditi tra i vicoletti più caratteristici di Foligno, oppure passeggia ammirando gli edifici storici più affascinanti della cittadina, come il Palazzo della Podestà, con le dee del potere (Prudenza, Giustizia, Temperanza e Fortezza) a decorarne la facciata, il rinascimentale Palazzo Deli oppure, ancora, il Palazzo Candiotti, in piacevole stile Rococò.

foligno monumenti cosa visitare luoghi da vedere umbria travel blog blogger foligno monumenti cosa visitare luoghi da vedere umbria travel blog blogger foligno monumenti cosa visitare luoghi da vedere umbria travel blog blogger foligno monumenti cosa visitare luoghi da vedere umbria travel blog blogger foligno monumenti cosa visitare luoghi da vedere umbria travel blog blogger

Se vuoi altri spunti per organizzare un viaggio tra le più belle città dell’Umbria, leggi anche questo post.

(Visited 6.816 times, 1 visits today)
11 Comments
  1. Lalla 3 anni ago
  2. Ferruccio Gianola 3 anni ago
  3. Samantha 3 anni ago
  4. Claretta 3 anni ago
  5. Margherita 3 anni ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 3 anni ago
  6. milla 3 anni ago
    • Filippo 3 anni ago
  7. micol 3 anni ago
  8. Jasmine 3 anni ago
  9. Emanuela 3 anni ago

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *