Lucignano in Valdichiana: il borgo medievale della Maggiolata


Lucignano è un grazioso borgo medievale situato a circa 30 chilometri da Arezzo, nella Valdichiana. Apparentemente potrebbe sembrare simile a tanti altri paesini fortificati tipici di questa zona della Toscana, eppure Lucignano ha una particolarità che lo rende imperdibile.

L’assetto urbanistico di stampo medievale del borgo è rimasto praticamente intatto nel corso dei secoli. La pianta dell’antico castrum è ellittica, con strade concentriche e una possente cinta di mura a protezione dell’abitato.

Guardato dall’alto, il centro storico di Lucignano sembra un labirinto, un ovale che racchiude forzatamente un dedalo di stradine e vicoli confluenti nel fulcro del borgo, la piazza del Tribunale.

Visita al centro storico di Lucignano: cosa vedere

Data la sua posizione strategica lungo la strada di collegamento tra Siena e Arezzo, nel Medioevo i centri di Siena, Arezzo, Firenze e Perugia si sono aspramente contesi il controllo del borgo di Lucignano. La storia della fondazione di Lucignano, però, torna molto più indietro nel tempo. Questa area era già abitata in epoca villanoviana ed etrusca ma il vero e proprio castrum di Lucinianum fu fondato nel I secolo a.C. per volere del console romano Lucio Licinio Lucullo.

Sulla piazza principale, che potrai raggiungere semplicemente seguendo uno degli “anelli” stradali che caratterizzano l’urbanistica di Lucignano, troverai gli edifici più importanti del paesino: il “Cassero” (o Rocca) e il Palazzo Comunale, simboli del potere civile; la Chiesa di San Francesco e la Collegiata di San Michele Arcangelo, emblemi del potere religioso.

La piazza di Lucignano è il centro nevralgico del borgo. Da qui l’antico impianto urbanistico del paese appare più immediato da comprendere anche a chi lo guarda con “occhi moderni”.

Lucignano in Valdichiana: il borgo medievale della Maggiolata

La piazza principale di Lucignano vista dalla scalinata della Collegiata

Da una parte la “via ricca” (attuale Via Matteotti) che, grazie all’esposizione a Sud, era la zona più luminosa e per questo un tempo riservata alle classi sociali elevate. Ancora oggi non si fa fatica a distinguere gli antichi palazzi nobiliari e gli edifici di pregio appartenuti alla ricca borghesia lucignanese, che qui dimorava. Dall’altro lato la “via povera” (attuale via Roma), esposta a Nord e di conseguenza in ombra, dove risiedevano le classi sociali meno agiate. Le abitazioni più piccole, edificate con materiali poveri, appartenevano a famiglie indigenti e alla bassa manovalanza.

Oltre a regalarti una passeggiata nel centro storico di Lucignano, nei dintorni puoi visitare diversi borghi caratteristici. Monte San Savino, Marciano della Chiana, Foiano della Chiana e Sinalunga sono solo alcuni dei paesini fortificati da non perdere in questa zona della Valdichiana.

Breve itinerario per visitare Lucignano in un giorno

Porta San Giovanni

Dopo aver parcheggiato la macchina all’esterno delle mura, sono entrata nel centro storico di Lucignano da Porta San Giovanni.

Lucignano in Valdichiana: il borgo medievale della Maggiolata

I tetti di Lucignano che dominano Porta San Giovanni

Questa è una delle tre porte che si aprono nella cinta muraria che circonda l’antico castrum. Porta San Giovanni e Porta San Giusto risalgono al 1371. La terza porta, coeva alle altre due, era stata chiusa, prendendo così il nome di Porta Murata, e solo da poco è stata riaperta al pubblico.

Entrando nel centro storico di Lucignano da Porta San Giovanni o Porta San Giusto basta seguire la strada principale per raggiungere la piazza del Tribunale.

Piazza del Tribunale

Sulla piazza del Tribunale affacciano gli edifici più importanti di Lucignano. Qui potrai visitare la Collegiata di San Michele Arcangelo, la Chiesa di San Francesco e il Palazzo Comunale, oggi adibito a museo. Dalla piazza di scorge, maestoso, anche la Rocca (o “Cassero”).

Il “Cassero”

La Rocca (chiamata anche “Cassero Senese” o, semplicemente, “Cassero”) è di forma quadrata. Edificata da Bartolo Bartoli, fu integrata nel sistema di mura innalzate a protezione del borgo.

Lucignano in Valdichiana: il borgo medievale della Maggiolata

Scorcio di Lucignano: a destra si intravede il “Cassero”

La più possente torre quadrangolare è affiancata da una torre più piccola, con ballatoio in muratura, in posizione di controllo sulla sottostante piazza e sulla Collegiata.

Collegiata di San Michele Arcangelo

Proprio di fronte al “Cassero” si riconosce la bella scalinata in travertino che conduce alla Collegiata di San Michele Arcangelo (XV secolo).

Lucignano in Valdichiana: il borgo medievale della Maggiolata

La Collegiata di San Michele Arcangelo a Lucignano

Lucignano in Valdichiana: il borgo medievale della Maggiolata

Interni della Collegiata di San Michele Arcangelo di Lucignano

Al suo interno fermati ad ammirare le raffinate sculture lignee di scuola senese del Quattrocentro e i dipinti seicenteschi in stile toscano.

Chiesa di San Francesco

Poco distante dalla Colleggiata si trova la Chiesa di S. Francesco, in stile gotico francescano. L’edificazione della chiesa risale al 1240. Particolare fascino le è donato dalla facciata bicroma creata alternando arenaria e travertino, dall’ampio rosone e dal portale in travertino finemente lavorato.

Lucignano in Valdichiana: il borgo medievale della Maggiolata

La Chiesa di San Francesco e, accanto, il Palazzo Comunale

Lucignano in Valdichiana: il borgo medievale della Maggiolata

Dettaglio degli affreschi nella Chiesa di San Francesco

All’interno troverai affreschi di scuola senese del XIV e XV secolo attribuiti a Bartolo di Fredi e Taddeo di Bartolo che hanno come tema la vita di San Francesco. La più famosa è la scena del Trionfo della Morte di Bartolo di Fredi. L’altare ospita, invece, un polittico di Luca Tomè.

Palazzo Comunale e Museo

Accanto alla Chieda di San Francesco, il duecentesco Palazzo Comunale si è fatto custode del patrimonio artistico di Lucignano, conservando una collezione di opere d’arte che vanno dal Medioevo al Rinascimento toscano. L’opera più preziosa è certamente l’Albero d’Oro (o Albero della vita o, ancora, Albero di Lucignano), un reliquiario alto 2,60 metri e riccamente decorato con smalti, coralli, cristalli di rocca e miniature.

I vicoli del centro storico

La visita a Lucignano ti porterà, anche non volendo, ad inoltrarti nei vicoli del centro storico, un’esperienza suggestiva che renderà la tua passeggiata nel borgo ancor più appagante.

Lucignano in Valdichiana: il borgo medievale della Maggiolata

Vicoli di Lucignano

Lucignano in Valdichiana: il borgo medievale della Maggiolata

Vicoli di Lucignano

Lucignano in Valdichiana: il borgo medievale della Maggiolata

Vicoli di Lucignano

La Maggiolata di Lucignano

La Maggiolata, che si tiene per tradizione le ultime due Domeniche di Maggio, è la “festa di Primavera” di Lucignano. Si articola in diverse fasi che comprendono cortei storici, sfilate di carri fioriti, degustazioni gastronomiche e serate con musica e balli. Il borgo di Lucignano, grazie alla sua posizione panoramica sulla Valdichiana e alla sua conformazione così deliziosamente medievale, offre alla Maggiolata una pregevole cornice che rende la festa ancora più divertente.

Maggiolata di Lucignano: eventi più belli in Toscana

Maggiolata di Lucignano: eventi più belli in Toscana

(Visited 2.533 times, 1 visits today)
No Responses

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *