Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare


Itinerario tra le città più colorate in Italia. Se sognate di passeggiare tra casette variopinte e vicoli che sembrano usciti da un quadro, non limitatevi a visitare Burano e i borghi delle Cinque Terre.

Da Nord a Sud, andiamo alla scoperta delle città e dei borghi italiani dove i veri protagonisti sono i colori.

Quali sono le città colorate più belle da vedere in Italia?

Mettete al collo la macchina fotografica e preparatevi ad entrare in un mondo policromo e sfavillante, che vi lascerà senza fiato.

Siete pronti a lasciarvi sorprendere dal fascino unico delle città italiane più colorate?

Ecco i 16 luoghi imperdibili in Italia se vi piacciono le città e i borghi pieni di colori.

1. Burano (Veneto)

Variopinte casette di due o tre piani disposte l’una accanto all’altra e affacciate su pittoreschi canali: la regina delle città più colorate d’Italia è senza dubbio lei, Burano (Veneto).

Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare

Burano (Veneto)

Burano è una delle isole della laguna veneziana ed è famosa nel mondo per due ragioni, la produzione artigianale di pregiati merletti e le colorate casette dei pescatori che, ancora oggi, conferiscono al centro abitato un fascino particolare.

2. Procida (Campania)

Andiamo in Campania e sbarchiamo sull’isola che ha ospitato le riprese delle scene più belle del film “Il Postino” con Massimo Troisi. Procida sembra un set cinematografico a cielo aperto ed è particolarmente suggestiva una delle sue contrade, Marina Corricella.

E’ il borgo marinaro più antico dell’isola di Procida e gli abitanti del posto la chiamano “La Corricella“.

Marina Corricella si presenta come un arcobaleno di casette di pescatori disposte a formare una sorta di anfiteatro sul mare.

Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare

Procida (Campania)

Le case di Procida, dalle facciate policrome, sono addossate l’una sull’altra. Ai piedi delle abitazioni c’è un’incantevole mare color turchese, su cui galleggiano le piccole imbarcazioni multicolore usate dai pescatori per la loro attività quotidiana.

3. Riomaggiore (Liguria)

La costa ligure è puntellata di deliziosi borghi dalle casette variopinte.

Una delle zone più amate dai turisti che visitano la Liguria è quella delle cosiddette Cinque Terre, uno spettacolare tratto della Riviera ligure di Levante celebre per i suoi paesini incantevoli.

Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare

Riomaggiore (Liguria)

Riomaggiore, con le pittoresche facciate delle case rosse, gialle, azzurre e rosa, è uno dei borghi più belli delle Cinque Terre.

Edificato sulla roccia, tra terra e mare, il borgo di Riomaggiore attira lo sguardo dei visitatori spuntando all’improvviso in mezzo alla fitta vegetazione.

4. Manarola (Liguria)

Restiamo in Liguria, nelle Cinque Terre, e da Riomaggiore ci spostiamo in direzione ovest fino a raggiungere Manarola.

Il borgo di Manarola è un vero e proprio balcone sul mare, dove ogni piazzetta, ogni stradina e ogni finestra offre alla vista panorami di sorprendente bellezza.

Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare

Manarola (Liguria)

Le casette multicolore sembrano aggrappate al promontorio roccioso su cui sorge Manarola e sono uno spettacolo per gli occhi.

Non resisterete alla tentazione di scattare fotografie in ogni angolo di Manarola e da ogni punto panoramico del borgo, ma anche la foto apparentemente perfetta non renderà giustizia alla bellezza di questo coloratissimo paesino ligure.

5. Castelsardo (Sardegna)

Castelsardo è uno dei borghi più affascinanti della Sardegna ed è famoso perché appena fuori dal paesino si trova l’iconica Roccia dell’Elefante, un enorme masso di trachite la cui forma ricorda, appunto, quella di un grosso pachiderma.

Tra spiagge da sogno, mare da cartolina e aree naturali di incomparabile bellezza, Castelsardo conquista i turisti anche per il suo colorato centro abitato.

Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare

Castelsardo (Sardegna)

Tra il verde delle colline e il blu profondo del mare si stagliano le casette di Castelsardo con le loro facciate rosse, gialle, viola, grigie, arancioni, rosa e celesti. Il paesino è una tavolozza di colori vibranti, che risplendono sotto il caldo sole della Sardegna.

6. Positano (Campania)

Positano è un bellissimo borgo della Costiera Amalfitana. Destinazione turistica mondana, spesso frequentato da VIP e personaggi celebri, Positano è anche uno dei paesini più colorati da vedere in Italia.

Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare

Positano (Campania)

Il borgo altro non è che un agglomerato di casette dalle facciate color pastello, che arricchiscono la gamma di colori già spettacolare offerta dalla natura.

La posizione panoramica di Positano garantisce vedute mozzafiato su uno dei tratti di costa italiana più belli in assoluto.

Vi ho fatto venire voglia di visitare Positano?

7. Comacchio (Emilia-Romagna)

Il paesino di Comacchio, in Emilia-Romagna, è stato soprannominato “piccola Venezia” e non è difficile intuire la ragione.

Un dedalo di canali, ponticelli che sembrano usciti da una cartolina e lunghe file di casette colorate che tanto ricordano quelle di Burano.

Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare

Comacchio (Emilia-Romagna)

Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare

Comacchio (Emilia-Romagna)

Potevamo non inserire Comacchio tra le città e i borghi più colorati da vedere in Italia?

E se vi piacciono i colori, in particolare il rosa, dovete per forza visitare la Salina di Comacchio, che ospita una delle più grandi colonie di Fenicotteri rosa d’Italia.

8. Boccadasse (Liguria)

Torniamo in Liguria, nello specifico a Genova, per scoprire un angolo del Capoluogo ligure che merita senza dubbio alcuno una menzione nell’elenco delle città più colorate da vedere e fotografare in Italia.

Sapevate che a breve distanza dal cuore storico di Genova si trova un grazioso e variopinto borghetto marinaro? Stiamo parlando del borgo di Boccadasse, famoso per le sue casette color pastello, dove sembra che il tempo si sia fermato.

Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare

Boccadasse (Liguria)

Boccadasse, nonostante abbia mantenuto la sua identità di piccolo borgo di pescatori, è integrato nel quartiere Albaro di Genova e si colloca sul lungomare Corso Italia. Boccadasse è una delle mete imperdibili durante una visita a Genova.

9. Sant’Angelo d’Ischia (Campania)

I colori pastello delle facciate delle case a Sant’Angelo d’Ischia non rubano la scena ai colori del cielo, della sabbia, della macchia mediterranea e del mare, piuttosto convivono con l’ambiente circostante, in cui si integrano perfettamente.

Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare

Sant’Angelo d’Ischia (Campania)

In Italia ci sono città colorate più “sfacciate”, dove dominano i colori brillanti, e borghi più intimi e discreti.

Ai colori sfavillanti e vezzosi delle case di Burano, Sant’Angelo d’Ischia risponde con tenui colori pastello, che si fondono con il paesaggio circostante e ne valorizzano la bellezza autentica e spontanea.

10. Portofino (Liguria)

I colori di Portofino sono i colori della Liguria. Non a caso questo variopinto borgo ligure è uno dei simboli della regione, nonché una delle località più amate e visitate dai turisti.

Portofino è sinonimo di stile e di eleganza. La Dolce Vita ligure è a Portofino.

Vicoletti caratteristici, una baia bagnata dal mare cristallino, un porticciolo che sembra uscito da un quadro di Van Gogh, l’iconica piazzetta e, soprattutto, file di casette dalle facciate colorate: Portofino è questo e molto, molto altro.

Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare

Portofino (Liguria)

La Liguria è onnipresente in questo elenco delle città italiane più colorate da non perdere assolutamente (e a breve comparirà di nuovo con altri due borghi dalle casette multicolore).

11. Ponza (Lazio)

Il paesino di Ponza si trova sull’isola omonima, in Provincia di Latina (Lazio). L’arcipelago delle Isole Ponziane è di origine vulcanica e sorge al largo delle coste di Gaeta, circondato dal Mar Tirreno.

La maggior parte dei turisti italiani e stranieri arrivano a Ponza in Estate, per godere delle sue spiagge meravigliose.

Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare

Ponza (Lazio)

Arrivando dal mare, però, non si può fare a meno di restare ammaliati dalla bellezza del Porto Borbonico di Ponza, a forma di ferro di cavallo, con tutti i suoi colori.

Le facciate gialle, azzurre, rosa e arancioni delle case sono incorniciate in basso dal rosso degli antichi magazzini sul molo. Che incanto!

12. Varenna (Lombardia)

Il Lago di Como è un angolo di paradiso. Protetto dalle montagne, il Lario bagna le città di Como e di Lecco oltre ad essere costellato da decine di piccoli e deliziosi borghetti.

Tra i borghi più belli sul Lago di Como ce n’è uno che dovete assolutamente visitare se sognate di passeggiare in un labirinto di casette multicolore, Varenna.

Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare

Varenna (Lombardia)

Varenna è una delle cittadine più colorate d’Italia e il suo fascino è arricchito dagli affacci panoramici sul Lago di Como che da soli sarebbero già un’ottima ragione per visitarla.

Se siete degli inguaribili romantici, poi, non potete rinunciare a percorrere la “passeggiata degli innamorati”, un itinerario pedonale che dall’imbarcadero di Varenna conduce fino al centro del paese.

13. Portovenere (Liguria)

Eccoci di nuovo in Liguria, come vi avevo accennato. Tra le città più colorate da vedere e fotografare in Italia potevo non citare Portovenere? Ovviamente no.

Questo gioiellino ligure può essere esplorato in una giornata, senza itinerari prefissati e senza fretta, ammirandone ogni angolo, ogni vicoli, ogni scorcio.

Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare

Portovenere (Liguria)

Tra i luoghi più belli e suggestivi di Portovenere c’è la cosiddetta “Palazzata a mare“, una compatta fila di casette a schiera dalle facciate alte e strette, tinteggiate con colori accesi e brillanti che vanno dal rosso al giallo, dal rosa al celeste, dal verde all’arancione.

14. Lazise (Veneto)

Spostiamoci in Veneto, sulle placide sponde del Lago di Garda, e visitiamo Lazise alla ricerca di facciate dalle tinte sfavillanti.

Lazise è uno dei borghi più belli sul Lago di Garda ma è anche un luogo che vi riserverà una piacevole sorpresa. Una volta raggiunto il suo porticciolo vi troverete circondati da un turbinio di colori che vanno dal rosso al giallo, dall’arancione al rosa.

Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare

Lazise (Veneto)

Una schiera di abitazioni e ristorantini dalle facciate multicolore fa da perimetro ad un lato del porticciolo di Lazise mentre sull’acqua del lago galleggiano le colorate barchette utilizzate dai pescatori.

Il porticciolo di Lazise è il luogo ideale per immergersi in un arcobaleno di colori e scattare qualche bella foto-ricordo.

15. Vernazza (Liguria)

Un piccolo borgo di casette colorate abbracciato da sinuose colline terrazzate e affacciato su un tratto spettacolare di costa ligure.

Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare

Vernazza (Liguria)

Siamo a Vernazza, “perla” delle Cinque Terre, dove oltre all’azzurro del mare e al verde dei terrazzamenti, i veri protagonisti sono i colori brillanti delle facciate delle case.

A Vernazza un rincorrersi di tinte e sfumature attraversa tutto il centro abitato, risparmiando solo l’austero castello che domina dall’alto il paesino. Se volete godere di una delle vedute più belle della Liguria, salite fino al castello di Vernazza e lasciate che lo sguardo si perda all’orizzonte.

16. Bosa (Sardegna)

Il nostro viaggio alla ricerca delle città più colorate d’Italia termina in Sardegna, nel borgo di Bosa.

Balconcini in ferro battuto, vicoletti labirintici, un serpentino fiume azzurro e un dedalo di case dalle facciate coloratissime. Bosa è una tavolozza di colori vivaci e ipnotici, che faranno la gioia degli appassionati di Fotografia.

Città italiane più colorate: le più belle da vedere e fotografare

Bosa (Sardegna)

I colori delle case di Bosa esplodono nelle belle giornate di sole e le abitazioni, alte e strette, sembrano darsi la mano mentre salgono, compatte e sicure, lungo il pendio che conduce sino al castello.

Conoscete altre città o borghi italiani colorati? Suggeriteceli in un commento.

(Visited 2.690 times, 10 visits today)
4 Comments
  1. sebastiana 3 mesi ago
  2. Daniela77 3 mesi ago
  3. Lucia Paina 3 mesi ago
  4. fiorella gavi 3 mesi ago

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

error: All rights reserved - © Luoghidavedere.it