Itinerario per visitare Matera in 3 giorni – Giorni 2 e 3


Prima di proseguire con la lettura, ricordati di leggere il resoconto del Giorno 1 del mio itinerario di 3 giorni a Matera, incentrato sulla visita alla Sasso Caveoso. In questo post procediamo nell’esplorazione della città lucana, visitando prima il Sasso Barisano e la Civita, poi il Parco delle chiese rupestri del Materano.

Ma andiamo per ordine.

Giorno 2

Sasso Barisano e Civita

L’itinerario del secondo giorno a Matera è iniziato in bellezza con una rilassata colazione con vista sui Sassi di Matera presso il bar Il Quarto Storto.

Dopo aver fatto il pieno di energie con cappuccino e cornetto, ci siamo diretti in un altro rione di Matera, per iniziare la nostra visita al Sasso Barisano.

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Il Quarto Storto (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Il Quarto Storto (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Il Quarto Storto (Matera)

Da Via Bruno Buozzi raggiungiamo Via Madonna delle Virtù e, costeggiando la Gravina di Matera, raggiungiamo la nostra meta, il fascinoso Rione Sasso Barisano.

Il nome di questo quartiere, più “nuovo” rispetto al Sasso Caveoso, lo dobbiamo alla presenza della famiglia nobiliare dei Varisius. Le abitazioni del Sasso Barisano, simili in molti tratti a quelle presenti del Caveoso, sono state sì realizzate scavando la roccia calcarenitica del promontorio su cui appoggiano, con la successiva aggiunta di materiali di scarto dello scavo, ma presentano una sostanziale differenza: gli edifici sono molto più evoluti a livello architettonico, in particolar modo nelle facciate.

Mentre nel Sasso Caveoso vivevano fasce di popolazione indigenti, nel Sasso Barisano è ancora riscontrabile la cosiddetta “piramide sociale” semplicemente osservando gli edifici: nella parte alta, attorno e ai piedi della Civita, dimoravano le famiglie gentilizie più abbienti e, a scendere, si trovavano le case delle famiglie più povere.

Cose da vedere nel Sasso Barisano:

  • Chiesa di San Pietro Barisano, con la sua facciata del Settecento, è una delle chiese scavate nella roccia più grandi di Matera;
  • Chiesa della Madonna delle Virtù, splendido esempio di chiesa rupestre, risale al X-XI secolo;
  • Chiesa di Sant’Agostino, in stile barocco, è posta in posizione sopraelevata, a strapiombo sul torrente Gravina, e risale alla fine del Cinquecento.
Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Sasso Barisano (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Molti turisti scelgono di visitare Matera a bordo di un simpatico “Ape Calessino” (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

La Cattedrale di Matera domina la Civita

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Sassp Barisano (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Il tour nei Sassi su un “Ape Calessino” è un must a Matera

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Passeggiando nei Sassi di Matera…

Dal Sasso Barisano saliamo verso la Civita, nucleo originario della città (dal latino civitas, cioè “città”), dominata dalla Cattedrale del XIII secolo in stile romanico pugliese. Protetta da antiche mura di cinta e dal burrone della Gravina, fu per secoli una vera e propria roccaforte.

Una visita alla Cattedrale di Matera è dovuta. E’ anche molto piacevole passeggiare senza meta per i vicoletti che salgono e scendono lungo la rupe della Civita, fermandosi, di tanto in tanto, ad ammirare il panorama sui Sassi.

Cose da vedere nella Civita di Matera:

  • Cattedrale (XIII secolo), dedicata alla Madonna della Bruna, Santa Patrona di Matera;
  • Affaccio panoramico sul Sasso Barisano dal piazzale antistante alla Cattedrale;
  • Palazzo Santoro e Palazzo Gattini, due degli edifici nobiliari più antichi della Civita.
Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Piazza del sedile (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Facciata della Cattedrale di Matera

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Interni della Cattedrale di Matera

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Cattedrale di Matera

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

La Civita con la Cattedrale alla sua sommità (Matera)

In pochi minuti a piedi, dalla Civita scendiamo verso il corso principale di Matera.

Dove mangiare a Matera?

Per il pranzo abbiamo deciso di fermarci in un ristorantino che nei giorni precedenti avevamo scovato su Internet, Fior di Cucuzza (Via Rocco Scotellaro, 1). Specializzato in cucina vegetariana e vegana, Fior di Cucuzza offre la possibilità di sperimentare a tavola, assaggiando i migliori piatti della tradizione locale rivisitati in versione “veg”.

Il locale è piccolo ma accogliente, ci si sente a casa. I consigli e le proposte del proprietario, Danilo, vi aiuteranno ad orientarvi tra i piatti presenti nel menu. Chiacchierando con Danilo avrete anche un “assaggio” dell’accoglienza e della simpatia lucana.

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Fior di Cucuzza (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Fior di Cucuzza (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Peperoni cruschi |Fior di Cucuzza (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Farro con pomodori secchi, carote e finocchio |Fior di Cucuzza (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Antipasti misti: falafel, polpette siriane, crocchette di spinaci, muffin con verza e formaggio, fagotti con scamorza e cipolla rossa |Fior di Cucuzza (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Orecchiette con cime di rapa e peperoni cruschi | Fior di Cucuzza (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Zuppa di Lenticchie |Fior di Cucuzza (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Torta vegana cioccolato e pera |Fior di Cucuzza (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Fior di Cucuzza (Matera)

Noto con il nome di “Piano“, il moderno centro storico di Matera è luogo d’incontro e di socializzazione, nonchè il fulcro della vita cittadina. Dalla fine del Seicento ad oggi, nel quartiere Piano sono stati costruiti edifici nei più disparati stili architettonici.

Il più antico edificio del quartiere Piano è Palazzo Lanfranchi, di fine Seicento. Da vedere ci sono anche la Chiesa del Purgatorio, in stile tardo-barocco, la Chiesa di San Giovanni Battista e la Chiesa di San Francesco d’Assisi.

Cose da vedere nel quartiere Piano:

  • Piazza Vittorio Veneto. E’ oggi il centro nevralgico della vita a Matera.
  • Palombaro Grande e Matera sotterranea. Il Palombaro Lungo è una enorme cisterna, profonda 15 metri e interamente scavata nella roccia. La cisterna era usata come riserva idrica pubblica dagli abitanti del Sasso Caveoso. Il nome di “Palombaro” viene dal latino plumbarius, la persona, cioè, che rivestiva di piombo le condutture degli acquedotti.  Il Palombaro Grande può essere esplorato a piedi e conduce in un mondo sotterraneo fatto di cunicoli, grotte e passaggi nascosti.
  • Chiesa di San Giovanni Battista. Costruita tra il 1230 e il 1233, è in stile prettamente romanico, con influenze arabeggianti, ma anche gotiche e bizantine.
  • Chiesa del Purgatorio. Edificata nel 1747, è in stile tardo barocco. Interessante è la facciata, decorata con bassorilievi e statue, incentrate sul tema della morte e della redenzione delle anime. Lo stesso tema caratterizza il portale ligneo, che, presentando anche alti prelati e cariche pubbliche come “teschi”, fa da monito alla fugacità della vita.
  • Chiesa di San Francesco d’Assisi. Ricostruita nel 1670 in stile barocco, ospita al suo interno l’antica cripta dei Santi Pietro e Paolo. Notevole l’affresco raffigurante la visita del papa Urbano II a Materanel del 1093.
Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Chiesa di San Giovanni Battista (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Chiesa di San Giovanni Battista (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Chiesa di San Francesco d’Assisi (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Chiesa del Purgatorio (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Chiesa del Purgatorio (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Chiesa del Purgatorio (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Piazza Vittorio Veneto (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Piazza Vittorio Veneto (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Chiesa di Santa Chiara (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

“La goccia” di Kengiro Azuma in Piazzetta Pascoli (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Pane di Matera

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Pane di Matera

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Amaro Lucano (Matera)

Dove mangiare a Matera?

Per la cena abbiamo optato per uno spuntino veloce. In una rosticceria del centro di Matera abbiamo comprato delle Pucce, delle pizzette tipiche con innumerevoli varianti di ripieno. Abbiamo potuto personalizzare le nostre Pucce e farcirle a piacere: davvero gustose! Ideali per una cena veloce, senza troppe pretese.

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Le Pucce, pizzette tipiche di Matera

Giorno 3

Parco della Murgia materana

Guardando la Gravina da uno dei punti panoramici presenti nel centro storico di Matera, non si potranno non notare le numerose grotte che costellano il promontorio roccioso di rimpetto alla città.

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Parco delle chiese rupestri (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Parco delle chiese rupestri (Matera)

Affascinanti vestigia di un’antichissima civiltà rupestre, le grotte del Parco della Murgia materana (o Parco archeologico storico-naturale delle chiese rupestri del Materano) risultano abitate sin dal Paleolitico.

Questo sito è particolarmente interessante dal punto di vista storico e archeologico perchè rappresenta il paesaggio originario dell’area in cui, successivamente, è sorta la città di Matera: un promontorio di roccia tenera (calcarenite e non tufo, come erroneamente molti credono), caratterizzato dalla presenza di grotte naturali, nei secoli modificate dall’uomo insieme al territorio circostante per accogliere abitazioni e rifugi per gli animali.

Nell’Alto Medioevo, con lo stabilirsi in zona di comunità monastiche eremitiche provenienti dalla Cappadocia, prende avvio la costruzione di numerose chiese rupestri, ospitate nelle grotte a ridosso della Gravina. Le chiese rupestri individuate all’interno del cosiddetto Parco della Murgia materana sono circa 150.

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Chiesa rupestre della Madonna delle Vergini (località Murgecchia, Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Parco delle chiese rupestri (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Parco delle chiese rupestri (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Il Sasso Caveoso visto dal Parco delle chiese rupestri (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Veduta dal Parco delle chiese rupestri (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Veduta dal Parco delle chiese rupestri (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Parco delle chiese rupestri (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Parco delle chiese rupestri (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Veduta dal Parco delle chiese rupestri (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Il ponticello pedonale che collega i Sassi al Parco delle chiese rupestri (Matera)

La similarità nella conformazione del territorio materano con quello cappadociano permise ai monaci di integrarsi perfettamente nell’area, entrando in contatto e assimilando le tradizioni millenarie di un’altra civiltà esperta nell’escavazione e nella lavorazione della roccia.

Per raggiungere il Parco archeologico storico-naturale delle chiese rupestri del Materano (che consiglio di visitare assolutamente) ci sono due possibilità.

Raggiungere il Parco delle chiese rupestri di Matera a piedi

Un ponticello pedonale collega i Sassi al Parco della Murgia materana. Dalla piazza di Porta Postergola, nei Rioni Sassi, si dirama una scalinata che scende verso la Gravina. Da qui si prosegue a piedi e, superato il ponticello, si raggiunge il sentiero che attraversa una parte davvero suggestiva del Parco delle chiese rupestri.

Raggiungere il Parco delle chiese rupestri di Matera in auto

Per raggiungere il parco archeologico con l’automobile da Matera bisogna seguire la SS7 Via Appia in direzione Laterza. Ci sono due accessi all’area:

  • superato il bivio per Santeramo, bisogna proseguire in direzione Taranto e, a 30 metri circa, svoltare a destra seguendo le indicazioni per “Chiesa Madonna delle Vergini” e “Belvedere Chiese Rupestri, Centro Visite Area Camper”;
  • in alternativa, a circa 2 chilometri dal primo accesso, proseguendo sulla SS7 Via Appia in direzione Taranto, basta girare a destra seguendo i cartelli che indicano “Chiese Rupestri”.

Per la visita al Parco della Murgia materana raccomando scarpe comode e pranzo al sacco. E’ la location ideale per un pic-nic all’aria aperta con veduta panoramica mozzafiato su Matera.

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Veduta dal Parco delle chiese rupestri (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Veduta dal Parco delle chiese rupestri (Matera)

Itinerario di 3 giorni a Matera: cosa fare e vedere

Veduta dal Parco delle chiese rupestri (Matera)

Il nostro itinerario di 3 giorni a Matera termina qui. Purtroppo il tempo a disposizione era poco e non ci ha permesso di visitare i dintorni, dove avevamo individuato numerose ed interessanti cose da fare e da vedere.

Matera, questo non è un addio, è sicuramente un arrivederci!

Vuoi visitare Matera?

Leggi anche:

(Visited 7.410 times, 1 visits today)
No Responses

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: All rights reserved - © Luoghidavedere.it