Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: GIORNI 1 e 2


Un itinerario completo per visitare Londra in 4 giorni con consigli su cosa vedere, dove mangiare, come spostarsi in città e come risparmiare sull’ingresso nelle attrazioni turistiche principali.

Itinerario di 4 giorni a Londra

Qui di seguito trovate le tappe in sintesi del nostro itinerario di 4 giorni a Londra. Si tratta di un itinerario abbastanza intenso e pieno“, perché le cose da fare e vedere a Londra sono tante.

Abbiamo cercato di ottimizzare il tempo a disposizione, spostandoci, a seconda della vicinanza delle attrazioni, a piedi e con la metropolitana.

Per risparmiare sul costo della celebre tube londinese è essenziale la Oyster Card, dato che i singoli viaggi sulla metropolitana di Londra sono notoriamente molto costosi.

GIORNO 1

Atterriamo all’aeroporto di Stansted alle 7:30 (ora di Londra) e con il bus della National Express arriviamo alla fermata di Victoria Train Station.

A piedi, in 10 minuti, raggiungiamo il nostro hotel, The Sanctuary House Hotel, e facciamo il check-in per poi iniziare la nostra esplorazione di Londra.

  1. Westminster Abbey (* Voucher 2×1)
  2. Parliament square
  3. Houses of Parliament e Big Ben
  4. Westminster Bridge e London Eye (* Voucher 2×1)
  5. PRANZO: Westminster Kitchen Grill House
  6. Downing Street
  7. Horse Guards e Horse Guards Parade
  8. Trafalgar Square
  9. Covent Garden
  10. CENA: The Nags Head – McMullen

GIORNO 2

  1. COLAZIONE:English breakfast
  2. St. James’s Park
  3. Buckingham Palace (e Cambio della guardia)
  4. Green Park
  5. Hyde Park, Serpentine Lake e Diana Memorial
  6. PRANZO: Lido Café and Bar
  7. METRO: Hyde Park Corner > Piccadilly Circus
  8. Piccadilly Circus
  9. CENA: Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House

GIORNO 3

  1. METRO: Westminster > Tower Hill
  2. Torre di Londra (* Voucher 2×1)
  3. Tower Bridge
  4. PRANZO: New Armouries Café
  5. METRO: Tower Hill > Monument
  6. The Monument
  7. La “City”
  8. London Bridge
  9. METRO: Monument > Mansion House
  10. Millennium Bridge
  11. St. Paul’s Cathedral
  12. CENA: Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House

GIORNO 4

  1. METRO: Westminster > Notting Hill Gate
  2. Portobello Road
  3. Notting Hill (+ luoghi del film Notting Hill)
  4. METRO: Notting Hill Gate > Westminster
  5. City Cruise da Westminster Pier a Tower Pier (* Voucher 2×1)
  6. Tower Bridge
  7. PRANZO: Coppa Club

Itinerario completo per visitare Londra in 4 giorni

Come già accennato, siamo atterrati a Londra (Aeroporto di Stansted) alle 7.30 ora di Londra e, avendo prenotato online i biglietti del bus della National Express, siamo saliti subito sulla navetta che ci avrebbe portato nel centro di Londra.

L’acquisto online dei biglietti della navetta dal sito della National Express ci ha fatto risparmiare molto tempo.

Se non avete provveduto a farlo online, potete acquistare i biglietti della navetta National Express anche all’interno dell’Aeroporto di Stansted ma considerate che perderete tempo prezioso, perchè si formano spesso file al banco.

VOUCHER 2×1

Dal sito della National Express, prima di partire per Londra, ho stampato i cosiddetti Voucher 2×1, coi i quali, in molte attrazioni turistiche di Londra, si entra in 2 persone pagando un solo biglietto.

Approfittatene e risparmierete il 50% sui biglietti di ingresso di alcune attrazioni imperdibili come il London Eye, la Torre di Londra, la Westminster Abbey, la City Cruise sul Tamigi, e molto altro.

Nell’itinerario ho segnalato con un asterisco e la dicitura *Voucher 2×1 le attrazioni di Londra in cui noi abbiamo usufruito senza problemi dello sconto del 50%.

Per sicurezza, quando presenterete i Voucher 2×1 in biglietteria, tenete a portata di mano anche una stampa (o una versione mobile in .pdf) del biglietto del treno o dell’autobus abbinato ai voucher (nel mio caso il biglietto della National Express).

Avendo scelto il centralissimo The Sanctuary House Hotel per il pernottamento, siamo scesi alla fermata di Victoria Train Station e abbiamo raggiunto l’hotel a piedi, in modo da lasciare i bagagli, fare il check-in e partire il prima possibile con il nostro itinerario a Londra.

The Sanctuary House Hotel si trova a meno di 5 minuti a piedi dall’Abbazia di Westminster, la prima tappa del nostro itinerario di 4 giorni a Londra.

GIORNO 1

1. Westminster Abbey (* Voucher 2×1)

Da non confondere con la Cattedrale di Westminster, situate a breve distanza, l’Abbazia di Westminster è il luogo di culto anglicano più importante di Londra dopo la St. Paul’s Cathedral.

Westminster Abbey, insieme alla chiesetta medievale di Santa Margherita e al limitrofo Palazzo di Westminster (più conosciuto come Houses of Parliament ), è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1987.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Westminster Abbey (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Westminster Abbey (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Interni, Westminster Abbey (Londra)

L’ingresso alla Westminster Abbey è a pagamento.

Noi abbiamo utilizzato il Voucher 2×1 della National Express pagando un solo biglietto (22 £) ed entrando in due.

All’ingresso ci è stata fornita gratuitamente un’audioguida, che ci ha condotti alla scoperta di questo spettacolare edificio religioso ricco di storia e suggestione.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Visita alla Westminster Abbey con l’audioguida (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Il Coro della Westminster Abbey (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Tomba di Geoffrey Chaucer, Westminster Abbey (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Poets’ corner, Westminster Abbey (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Poets’ corner, Westminster Abbey (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Uno dei chiostri della Westminster Abbey (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Ingresso alla Sala Capitolare della Westminster Abbey (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

La porta più antica d’Inghilterra, Westminster Abbey (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiareItinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Uno dei chiostri della Westminster Abbey (Londra)

Tra le cose assolutamente da non perdere all’interno dell’Abbazia di Westminster ci sono:

  • Le tombe dei sovrani d’Inghilterra, delle loro consorti e di altri familiari.
  • Lo Jubé e il Coro in stile gotico vittoriano.
  • La tomba del Milite ignoto, unica tomba posta nel pavimento che non è calpestabile.
  • La Cappella di Edoardo il Confessore.
  • La Cappella di Enrico VII, un vero capolavoro dell’architettura inglese medievale, definita “uno degli edifici più perfetti mai costruiti in Inghilterra”.
  • Lo Scientists’ Corner : qui spiccano il Monumento di Isaac Newton e quello di Charles Darwin.
  • Il Poets’ Corner : tra le 23 tombe presenti, la più antica è quella di Geoffrey Chaucer, risalente al 1399. Ci sono, poi, le tombe di Charles Dickens, Thomas Hardy, Ben Jonson e Rudyard Kipling, mentre hanno una lapide o una targa commemorativa nel Poets’ Corner di Westminster Abbey gli scrittori Jane Austen, Lord Byron, Lewis Carrol, Thomas Stearns Eliot, John Keats, Percy Bysshe Shelley e William Shakespeare.
  • I chiostri.
  • La Sala Capitolare, una piccola meraviglia architettonica. Uscendo dalla Sala Capitolare, sulla sinistra, si trova una porta del 1050, considerata la porta più antica di tutta l’Inghilterra.

Nei pressi di Westminster Abbey avvistiamo anche la “nostra” prima cabina telefonica rossa, uno dei simboli di Londra nel mondo. Durante il vostro itinerario a Londra ne incontrerete davvero tante lungo il percorso. La foto di rito nella cabina telefonica londinese è d’obbligo!

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Cabina telefonica (Londra)

2. Parliament square

Costruita nel 1868, Parliament square è un’ampia piazza situata nei pressi del Palazzo e dell’Abbazia di Westminster.

E’ riconoscibile per la presenza di grandi statue che ritraggono importanti personaggi della storia e della politica inglese e mondiale come Abraham Lincoln, Winston Churchill, Nelson Mandela, David Lloyd George, Sir Robert Peel, George Canning, Mahatma Gandhi, Lord Palmerston, Benjamin Disraeli, e molti altri.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Parliament square, Londra

La piazza ha un forte valore simbolico ed evoca i poteri dello Stato e della Chiesa: il Palazzo di Westminster, ad Est, rappresenta il potere legislativo; il Palazzo di Whitehall, a Nord, rappresenta il potere esecutivo; la Corte Suprema, ad Ovest, rappresenta il potere giudiziario, infine l’Abbazia di Westminster, a Sud, rappresenta la Chiesa e il suo potere in ambito religioso.

3. Houses of Parliament e Big Ben

A breve distanza a piedi si raggiunge il Palazzo di Westminster, più conosciuto come Houses of Parliament.

Qui troviamo anche il simbolo indiscusso di Londra, il Big Ben.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Big Ben (Londra)

Sono in molti a pensare che il nome Big Ben sia riferito alla torre dell’orologio in stile neogotico situata all’angolo Nord-est del Palazzo di Westminster.

In realtà, all’interno della torre dell’orologio di Londra si trovano diverse campane: Big Ben è il soprannome della campana più grande dell’orologio.

4. Westminster Bridge e London Eye (* Voucher 2×1)

Superato il Palazzo di Westminster, già scorgiamo all’orizzonte l’inconfondibile silhouette della ruota panoramica di Londra, il London Eye (letteralmente “occhio di Londra”).

Passeggiate sul Westminster Bridge oppure costeggiate per qualche minuto a piedi il Tamigi per godere appieno della bellezza monumentale del London Eye.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

London Eye, Londra

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

London Eye, Londra

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Westminster Bridge, Londra

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

London Eye, Londra

La ruota panoramica di Londra è alta 135 metri ed è diventata nel tempo una delle attrazioni più iconiche della città.

Se volete, potete salire in una delle 32 cabine di vetro del London Eye e godere di un panorama mozzafiato di Londra dall’alto.

Il giro completo sul London Eye dura 30 minuti. Vi ricordo che per fare un giro sulla ruota panoramica di Londra potete sfruttare gli sconti del Voucher 2×1, pagando un solo biglietto e salendo sulla ruota in due persone.

5. PRANZO: Westminster Kitchen Grill House

Per un pranzo veloce, senza allontarci troppo dal Westminster Bridge, abbiamo deciso di fermarci alla Westminster Kitchen Grill House (3A/B Belvedere Rd, Lambeth, London), che offriva un menu abbastanza vario, con piatti non troppo costosi.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Westminster Kitchen Grill House, Londra

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Westminster Kitchen Grill House, Londra

Noi abbiamo ordinato hamburger e patatine, un espresso al volo, e via… siamo ripartiti con l’itinerario.

6. Downing Street

Dopo pranzo decidiamo di spostarci nella zona di Trafalgar Square. Prima di raggiungere questa famosa piazza di Londra, incrociamo sul nostro cammino Downing Street.

In questa stradina si trovano le residenze ufficiali del Primo Ministro del Regno Unito, al numero 10 di Downing Street, e del Cancelliere dello Scacchiere, al numero 11.

In passato la strada era a libero accesso e chiunque poteva transitarvi. Attualmente Downing Street è protetta da imponenti cancellate, presidiate dalle forze dell’ordine, per proteggere il Primo Ministro del Regno Unito da aggressioni o attacchi terroristici.

7. Horse Guards e Horse Guards Parade

Poco più avanti, troviamo la Banqueting House di Whitehall, unico edificio del complesso di Whitehall sopravvissuto al devastante incendio del 1698, e l’Horse Guards, edificio costruito nel XVIII secolo e sorvegliato da guardie a cavallo.

Nel cortile dell’Horse Guards si tiene il Cambio della Guardia (tutti i giorni alle 11:00 e la Domenica alle 10:00).

Di pomeriggio, invece, sempre nel cortile si tiene l’ispezione quotidiana delle guardie della cavalleria da parte dell’ufficiale delle guardie: ore 16:00. Imperdibile!

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Horse Guards, Londra

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Ispezione delle guardie, Horse Guards, Londra

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Ispezione delle guardie, Horse Guards, Londra

Attraversando l’arco che passa sotto l’Horse Guards si giunge all’Horse Guards Parade, uno spazioso campo da parata che ogni anno ospita la cerimonia del saluto alla bandiera (Trooping the Colour), per festeggiare il compleanno del sovrano d’Inghilterra, e il Beating Retreat, un’antica e suggestiva cerimonia militare che prevede l’attesissimo concerto delle Massed bands.

8. Trafalgar Square

Continuiamo la nostra passeggiata fino a raggiungere Trafalgar Square.

Ci danno il benvenuto la maestosa colonna dell’ammiraglio Nelson, due belle fontane degli anni ’30 del Novecento e quattro leoni bronzei realizzati da Sir Edwin Landseer.

Nonostante i cartelli che indicano il divieto a salire sulle enormi statue dei felini africani, sono davvero pochi i turisti che resistono alla tentazione di farsi scattare una foto sui leoni di Trafalgar Square.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Trafalgar Square, Londra

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Trafalgar Square, Londra

Sul lato nord di Trafalgar Square si trova la National Gallery di Londra, uno dei musei più famosi del mondo. La National Gallery, aperta nel 1824, ospita una collezione di oltre 2.300 dipinti che coprono un arco temporale che va dal 1200 al 1900.

9. Covent Garden

Mentre sta calando ormai la sera, finalmente arriviamo a Covent Garden, una delle zone più vivaci e brulicanti di vita di tutta Londra.

Oltre che per gli innumerevoli teatri, musei, mercatini, ristoranti, caffetterie e per assistere a spettacoli di artisti e musicisti di strada, si va a Covent Garden soprattutto per l’Apple Market e il Jubilee market, i mercati più caratteristici del quartiere.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Covent Garden, Londra

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Covent Garden, Londra

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Covent Garden, Londra

Sulle bancarelle troverete un po’ di tutto: artigianato, souvenir, abbigliamento vintage, prodotti tipici, antichità, gioielli, bigiotteria e molto altro.

Covent Garden è una meta molto gettonata tra gli appassionati di street food, cucina tipica inglese e pasticcerie.

L’ora del tè a Covent Garden è un vero e proprio rito e spesso le degustazioni di tè, pasticcini e biscotti sono accompagnate da spettacoli di canto lirico e musica dal vivo.

10. CENA: The Nags Head – McMullen

Per cena abbiamo deciso di assaggiare il piatto tipico inglese per eccellenza, Fish and Chips, presso The Nags Head – McMullen (10 James Street, Covent Garden, London), un pub storico, attivo sin dal 1927, situato nelle vicinanze di Covent Garden.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

The Nags Head – McMullen, Covent Garden (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

The Nags Head – McMullen, Covent Garden (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

The Nags Head – McMullen, Covent Garden (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

The Nags Head – McMullen, Covent Garden (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

The Nags Head – McMullen, Covent Garden (Londra)

Abbiamo mangiato Fish and Chips e sandwich con contorno di patatine e insalata di cavolo, accompagnando la cena con birra locale.

Dopo cena siamo rientrati in hotel, per riposarci in vista del secondo giorno di visita a Londra.

GIORNO 2

1. COLAZIONE: English breakfast

La giornata inizia con una deliziosa e abbondante colazione all’inglese presso il nostro hotel (The Sanctuary House Hotel).

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

The Sanctuary House Hotel (Londra)

The Sanctuary House Hotel (Londra)

The Sanctuary House Hotel (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

English breakfast presso The Sanctuary House Hotel (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

English breakfast presso The Sanctuary House Hotel (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

English breakfast presso The Sanctuary House Hotel (Londra)

Una tipica English breakfast (o Full English), cioè la colazione britannica, è un piatto unico che comprende:

  • uova (sode, strapazzate, in camicia, all’occhio di bue, etc, a seconda dei gusti),
  • pancetta affumicata in striscioline,
  • salsicce di maiale,
  • hash brown, crocchette di patate e cipolle,
  • funghi alla piastra o grigliati,
  • pomodori crudi o grigliati,
  • fagioli conditi con salsa di pomodoro.

Non possono mancare sulla tavola, poi, croccanti toast da accompagnare con affettati, formaggio o, nella versione dolce, con burro e marmellate.

In alcune versioni dell’English Breakfast, inoltre, potrebbe essere servito anche del black pudding, una salsiccia di sanguinaccio affettata.

Con la colazione inglese vengono di norma serviti anche tè, succhi di frutta o caffè.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

English breakfast presso The Sanctuary House Hotel (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

English breakfast presso The Sanctuary House Hotel (Londra)

Un piatto così ricco, abbondante, vario e (ahimè!) calorico potrebbe sembrare eccessivamente pesante per i canoni alimentari odierni ma la tradizione dell’English breakfast è antica e ci riporta indietro nel tempo, fino al Medioevo.

Nell’epoca medievale i contadini inglesi si alzavano molto presto per andare nei campi.

Il lavoro nei campi comportava un’attività fisica molto faticosa e dispendiosa a livello energetico. La colazione all’inglese era in grado di fornire l’energia e i nutrienti necessari per svolgere le quotidiane attività nei campi alle popolazioni anglosassoni, che vivevano di agricoltura.

2. St. James’s Park

Carichi di energia, iniziamo la giornata passeggiando in St. James’s Park, il più antico tra i Parchi reali di Londra.

La nostra meta è, però, Buckingham Palace, situata ad una delle estremità di St. James’s Park.

Lungo il tragitto ne approfittiamo per vedere Duck Island, un’isolotto che spunta dalle acque del laghetto al centro del parco e che funge da dimora per uccelli acquatici di varia specie (anatre, cigni, svassi, oche, folaghe, etc.) e, sorprendentemente, a dei bellissimi pellicani.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

St. James’s Park (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

St. James’s Park (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

I pellicani di St. James’s Park (Londra)

3. Buckingham Palace (e Cambio della guardia)

In lontananza riconosciamo la sagoma del Monumento alla Regina Victoria, segnale che Buckingham Palace è vicino.

La statua della Regina Victoria è circondata da angeli (l’Angelo della Giustizia, l’Angelo della Verità e l’Angelo della Carità), mentre sul pinnacolo svetta un gruppo scultoreo dorato che simboleggia la Vittoria.

Il Victoria Memorial è collocato proprio di fronte alla residenza reale di Buckingham Palace.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Buckingham Palace (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Buckingham Palace (Londra)

Se volete assistere al Cambio della Guardia a Buckingham Palace, vi consiglio di consultare il calendario con date e orari, perché questo varia a seconda del periodo dell’anno.

Inoltre, il Cambio della Guardia si svolge in diverse fasi, e in luoghi diversi (tra Wellington Barracks, St. James’s Palace e Buckingham Palace). Quello che si tiene davanti a Buckingham Palace è il Cambio della Guardia “effettivo”.

La cerimonia davanti a Buckingham Palace dura 45 minuti e, di solito, è molto affollata.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Cambio della Guardia, Buckingham Palace (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Cambio della Guardia, Buckingham Palace (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Cambio della Guardia, Buckingham Palace (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Buckingham Palace (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Cambio della Guardia, Buckingham Palace (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Cambio della Guardia, Buckingham Palace (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Cambio della Guardia, Buckingham Palace (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Cambio della Guardia, Buckingham Palace (Londra)

Il Cambio della Guardia viene accompagnato dalle esibizioni musicali della Banda delle Guardie e, talvolta, anche dal Corpo dei Tamburi e dalle Scots and Irish Guards (Guardie scozzesi e irlandesi) con le tipiche cornamuse. Si tratta di uno spettacolo molto pittoresco, completamente gratuito.

4. Green Park

Procediamo nell’esplorazione di Londra passeggiando per Green Park, un grazioso parchetto posto tra Buckingham Palace e Hyde Park, tappa successiva del nostro itinerario di 4 giorni a Londra.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Green Park (Londra)

5. Hyde Park, Serpentine Lake e Diana Memorial

Superato il Wellington Arch, ci troviamo di fronte ad uno degli ingressi di Hyde Park, forse il più famoso tra i Parchi Reali di Londra.

Hyde Park trova la sua naturale continuazione nei Kensington Gardens, spesso erroneamente considerati parte di Hyde Park ma, in realtà, da quest’ultimo ufficialmente separati sin dal 1728, per volere della Regina Carolina di Ansbach.

Hyde Park è attraversato e diviso in due parti dal Serpentine Lake, un lago artificiale che offre cibo e dimora a numerose specie di uccelli acquatici ai quali i visitatori del parco amano dare da mangiare.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Hyde Park (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Hyde Park (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Hyde Park (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Hyde Park (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Hyde Park (Londra)

Altri simpatici e amichevoli abitanti di Hyde Park sono dei paffuti scoiattoli che amano mangiare noccioline, noci, semi di girasole e biscotti dalle mani dei turisti.

Una curiosità: su molte delle panchine di Hyde Park sono incise dediche e frasi. Alcune ricordano un caro scomparso, altre commemorano momenti felici vissuti all’interno di Hyde Park, altre sono semplici dediche a famigliari, coniugi, cari amici.

E’ molto gradevole passeggiare per il parco e, di tanto in tanto, fermarsi a leggere una frase o una dedica incisa su una panchina. Ci si rende conto di trovarsi in un luogo speciale per molti Londinesi, un parco “vissuto” e amato dagli abitanti della città.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Dedica su una panchina di Hyde Park (Londra)

I luoghi da non perdere all’interno di Hyde Park sono:

  • La Rotten Row, la strada per cavalli che attraversa tutto il parco. Fatta costruire dal Re Guglielmo III alla fine del Seicento, fu dotata di lampioni ad olio che dovevano illuminarla di notte per renderla più sicura. La Rotten Row divenne la prima strada pubblica completamente illuminata del Regno d’Inghilterra.
  • Lo Speakers’ Corner, cioè “angolo degli oratori”, è il luogo dove chiunque può mettersi a parlare alla folla ed esprimere le proprie idee, spesso creando dibattiti e accese discussioni tra e con gli astanti. I discorsi pubblici e i dibattiti presso lo Speakers’ Corner di Hyde Park sono frequenti, in particolar modo la Domenica mattina.
  • La Diana Memorial Fountain è una fontana a forma di anello costruita in memoria della compianta Lady D..
Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Diana Memorial Fountain, Hyde Park (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Diana Memorial Fountain, Hyde Park (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Diana Memorial Fountain, Hyde Park (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Albert Memorial, Hyde Park (Londra)

Se decidete di allungare la passeggiata fino ai Kensington Gardens, non perdete l’Albert Memorial, la statua di Peter Pan, il Diana Memorial Playground e gli Italian Gardens.

6. PRANZO: Lido Café and Bar

Per pranzo decidiamo di fermarci al Lido Café and Bar (The Serpentine Lido, Hyde Park, London), un ristorantino situato dentro Hyde Park, affacciato sul Serpentine Lake.

Prendiamo la zuppa del giorno con crostini di pane ai cereali e una Caesar salad, per rimanere leggeri dopo l’abbondante colazione all’inglese.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Lido Café and Bar, Hyde Park (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Lido Café and Bar, Hyde Park (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Lido Café and Bar, Hyde Park (Londra)

Dopo aver sorseggiato un espresso, ci dirigiamo verso Hyde Park Corner, dove prenderemo la metro per andare alla tappa successiva del nostro itinerario a Londra, Piccadilly Circus.

7. METRO: Hyde Park Corner > Piccadilly Circus

Grazie alla Oyster Card abbiamo risparmiato molti soldi negli spostamenti in metropolitana nelle zone 1 e 2 di Londra, quindi vi consiglio di acquistarla appena arrivati a Londra, in modo da averla a disposizione quando vorrete spostarvi in metropolitana o autobus.

Per raggiungere Piccadilly Circus da Hyde Park Corner, prendiamo la linea blu (Piccadilly line).

8. Piccadilly Circus

Usciti dalla metropolitana a Piccadilly Circus ci sembra di essere arrivati in una piccola Las Vegas in salsa londinese.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Piccadilly Circus (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Piccadilly Circus (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Criterion Theatre a Piccadilly Circus (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Piccadilly Circus (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Staua di Eros a Piccadilly Circus (Londra)

Piccadilly Circus è famosa, infatti, oltre che per la Shaftesbury Memorial Fountain (meglio conosciuta come Statua di Eros), per le decine di insegne pubblicitarie luminose che lampeggiano dall’alto dell’edificio posto nell’angolo nordoccidentale dell’incrocio tra Shaftesbury Avenue e Glasshouse Street.

Cose da non pendere a Piccadilly Circus (e dintorni):

  • il London Pavilion,
  • il Criterion Theatre,
  • la Statua di Eros,
  • la statua degli Horses of Helios (i Cavalli di Apollo).

Passeggiando senza meta nei dintorni di Piccadilly Circus, tra negozi, spettacoli di artisti di strada, boutique famose, localini e caffetterie tipiche, potrete facilmente raggiungere quartieri suggestivi e pieni di vita, come Soho e Chinatown, oppure tornare verso Leicester Square o Trafalgar Square.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Chinatown (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Chinatown (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Chinatown (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Chinatown (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Chinatown (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Chinatown (Londra)

Se siete, invece, stanchi di camminare, potete riprendere la metro e tornare in hotel.

9. CENA: Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House

La sera del secondo giorno a Londra abbiamo cenato nel pub sottostante al nostro hotel, il Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House (33 Tothill Street, Westminster, London).

Abbiamo ordinando delle deliziose Pie con contorno di verdure e accompagnate da mashed potatoes. Una cena in vero English style!

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House (Londra)

Le Pie sono delle torte salate tipiche della cucina inglese che possono essere ripiene di carne, verdura o pesce, a seconda dei casi. Durante un viaggio a Londra, sono uno dei piatti tipici inglesi assolutamente da assaggiare, meglio ancora se serviti con dell’ottima birra artigianale.

Il ripieno delle Pie inglesi servite nel pub dove abbiamo cenato era intuibile dal simbolo inciso sulla parte superiore della torta.

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House (Londra)

Itinerario per visitare Londra in 4 giorni: cosa vedere, dove mangiare e come risparmiare

Fuller’s Kitchen Ale & Pie – Sanctuary House (Londra)

Leggi la seconda parte: ITINERARIO DI 4 GIORNI A LONDRA – GIORNO 3 E GIORNO 4

(Visited 3.197 times, 1 visits today)
No Responses

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

error: All rights reserved - © Luoghidavedere.it