Praga: cosa fare e cosa vedere in 2 giorni


Tra le mete dei tuoi prossimi viaggi c’è Praga ma ancora non sai cosa vedere e come muoverti una volta arrivato lì? Leggi i miei consigli di viaggio a Praga e potrai stilare un itinerario di viaggio di 2 giorni senza stress.

Come ho già detto diverse volte parlando di Praga, secondo me questa città è una delle più affascinanti d’Europa. Trovare una città che abbia l’atmosfera e lo splendore di Praga è una vera impresa. Dicendo che è unica mi sembra quasi sminuirla!

Per questo, piuttosto che recarti nelle solite mete frequentate dagli Italiani, come Parigi o Londra, allontanati un po’ di più e opta per la Capitale della Repubblica Ceca. Le cose da fare e da vedere sono tantissime e di certo non ne resterai deluso.

Itinerario: visitare Praga in 2 giorni

Giorno 1

La prima tappa di ogni visita a Praga che si rispetti è un giro per il centro storico della città. Dedica una buona parte della tua prima giornata a Praga all’esplorazione della zona a destra del fiume Moldava: qui ci sono la splendida Città Vecchia, la Città Nuova ed il quartiere ebraico.

Nel cuore del centro storico (Starometské) non può mancare una visita al Palazzo del Municipio e all’Orologio Astronomico di Praga. Il Municipio è in stile gotico e risale al XIV secolo, mentre l’Orologio è una meraviglia dell’ingegno umano. Tutti i giorni, allo scoccare di ogni ora, dalle caditoie si possono ammirare i movimenti delle statue animate che danno letteralmente vita all’Orologio astronomico.

Anche la Basilica di San Giacomo è da non perdere se vai a Praga: al suo interno ci sono più di 20 altari. La Basilica viene usata come location per molti concerti d’organo: l’acustica è davvero unica e sorprendente.

Dalla Città Vecchia a piedi puoi raggiungere il Quartiere Ebraico di Josefov. In passato questo quartiere fu uno dei ghetti ebraici più grandi d’Europa. Nel quartiere ebraico la Maislova Synagoga, la Pinkasova Synagoga, la Sinagoga Spagnola, la Klausova Synagoga e la Sala delle Cerimonie presso il Cimitero ebraico.

borgo del castello centro storico praga castello praga vicolo d'oro cosa fare a praga cosa vedere a praga cimitero ebraico città vecchi città nuova città piccola sinagoga ebraica a praga

Una menzione a parte merita il vecchio cimitero ebraico di Praga, che io o visitato per caso e che è, secondo me, il luogo più misterioso, affascinante e toccante della città.

Il passo successivo è la cosiddetta “Casa danzante” di Praga (conosciuta anche come “Ginger e Fred”), che troverai in Jiráskovo námestí. Da qui spostati verso il Ponte Carlo.

Il Ponte Carlo è uno dei ponti più belli di tutta l’Europa ed è sempre affollato dai turisti e non solo. Lungo il ponte ci sono ambulanti del posto, artisti di strada e pittori che rendono il ponte ancora più caratteristico.

borgo del castello centro storico praga castello praga vicolo d'oro cosa fare a praga cosa vedere a praga cimitero ebraico città vecchi città nuova città piccola orologio astronomico art nouveau

Se vuoi un consiglio, fai una passeggiata sul ponte all’alba oppure al tramonto perché si può ammirare il Castello in una luce misteriosa ed incantevole.

Giorno 2

Per iniziare la tua seconda giornata a Praga con il piede giusto recati sull’altra sponda del fiume Moldava. Qui puoi esplorare il borgo del Castello (Hradčany) e la Città Piccola (Malá Strana).

Il Castello di Praga è una meta irrinunciabile durante un viaggio nella Capitale Ceca. Il Castello si estende su una superficie totale è di circa 70mila metri quadrati, quindi devi mettere in conto una visita abbastanza lunga. Al suo interno troverai: la Cattedrale di San Vito, il Vicolo d’Oro, il Palazzo Reale, la Basilica di San Giorgio, il Palazzo dei Lobkowicz, la Cappella della Santa Croce e la Pinacoteca del Castello.

Puoi raggiungere il Castello sia a piedi che in tram. Il mio consiglio è prendere il tram 22 o 23 da Malostranské námestí fino a Pohořelec. Qui scendi e ti troverai al di sopra del Castello: questo è un ottimo punto per visitare anche il Monastero di Strahov (Strahovský Klášter), dal quale puoi raggiungere il Castello scendendo lungo la Loretánská fino a Hradcanské námestí.

borgo del castello centro storico praga castello praga vicolo d'oro cosa fare a praga cosa vedere a praga cimitero ebraico città vecchi città nuova città piccola ponte carlo

Dopo aver visitato il Castello di Praga, scendi lungo via Nerudova di nuovo fino a Malostranské námestí. Da qui potrai iniziare la tua passeggiata rilassata nelle viuzze della Città Piccola. Vai anche sull’Isola di Kampa e riposati su una panchina o camminando nel parco limitrofo, situato proprio lungo il fiume e vicino al Ponte Carlo.

Trascorri le ultime ore della giornata nel centro di Praga, magari comprando qualche souvenir o rifocillandoti in un ristorantino tipico.

(Visited 8.735 times, 9 visits today)
11 Comments
  1. Tecla Serra 4 anni ago
  2. Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 4 anni ago
  3. Fanny 4 anni ago
  4. palmira 4 anni ago
  5. Melangy 4 anni ago
  6. marcelayz 4 anni ago
  7. Romina 4 anni ago
  8. raffaella 4 anni ago
  9. emanuela 4 anni ago
  10. maria 3 anni ago
  11. Rosa 3 anni ago

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *