Itinerario: 4 giorni a Copenaghen nel periodo natalizio


Passare le vacanze natalizie a Copenaghen è un ottimo modo per staccare la spina e godersi l’atmosfera del Natale in tutta serenità (magari con la neve, se abiti al Sud e non l’hai mai vista!).

La Danimarca a Natale si trasforma in un vero e proprio “Paese delle favole”, con le sue casette colorate coperte di neve e con gli onnipresenti addobbi, che rendono tutto più intimo e romantico.

Ecco l’itinerario perfetto per chi vuole trascorrere 4 giorni a Copenaghen e assaporare l’essenza del Natale danese.

4 giorni a Copenaghen: cosa vedere nel periodo natalizio?

Arrivato a Copenaghen dopo il viaggio in aereo è meglio che ti riposi un po’, in modo da essere pronto, zaino in spalla, per una bella passeggiata nel centro città.

Giorno 1

Da dove iniziare? Puoi fare un giro nelle vie più chic e caratteristiche dello shopping danese: lungo lo Strøget potrai trovare souvenir, ristoranti, caffetterie, negozietti di merce varia (tipica e non).

Non dimenticare di fare una capatina al secondo piano del Magasin, nel negozio Georg Jensen, noto per la lavorazione di preziosi oggetti in argento e cristallo. Qui troverai il meglio del design danese.

Dopo la passeggiata, potrai fare una sosta-ristoro al Royal Café (Amagertorv 6), la pasticceria più rinomata e famosa di Copenaghen.

I Giardini di Tivoli sono ottimi per passare una serata di divertimento (con i bambini e non). Qui puoi fare un giro sulle giostre, passeggiare tra i mercatini di Natale e mangiare un boccone in uno dei tanti ristoranti tipici che si trovano all’interno.

Giorno 2

La mattina dopo consiglio un giro al Welcome Center della Royal Copenaghen: puoi visitarlo gratuitamente con la Copenaghen Card, altrimenti pagherai il biglietto.

La Royal Copenaghen è una delle manifatture di porcellana più antiche del mondo ed è stata fondata nel 1775 per volontà della casa Reale danese.

Nel pomeriggio puoi vedere la famosa birreria Carlsberg, oppure fare una visita guidata al Museo Nazionale (Statens Museum for Kunst) sempre gratuito, fatta eccezione per le mostre temporanee.

Giorno 3

Altre attrazioni imperdibili, a cui puoi dedicare il terzo giorno, sono i grandi “classici” di Copenaghen: per visitarli tutti nel più breve tempo possibile parti dal Nyhavn, il porticciolo turistico, segui tutto il lungomare fino alla Sirenetta e, nei pressi, visita anche Kastellet, un meraviglioso parco fortificato, e la Gefionspringvandet, una fontana allegorica davvero suggestiva.

Dalla fontana di Gefion, dirigiti verso la strada principale parallela al lungomare (Amaliengade) e raggiungi Amalienborg, il palazzo reale di Copenaghen: qui ogni giorno alle 12:00 puoi assistere al cambio della guardia.

Dopo Amalienborg spostati nella limitrofa Marmorkirke e torna verso il Nyhavn. Il giro è completo!

copenaghen natale capodanno cosa fare vedere visitare

Giorno 4

Se hai tempo il quarto giorno puoi visitare la Ny Carlsberg Glyptotek oppure salire sulla Rundetårn per ammirare il più bel panorama sulla città. Copenaghen dall’alto è magica!

Ricordati, poi, di non perdere un giro nei più bei mercatini natalizi della capitale danese. A Natale, Copenaghen è teatro di tantissimi concerti, come quello della Jazz House di Copenhagen. Al termine, è ora di brindare al Radisson SAS Royal Hotel, il primo grattacielo di Copenaghen, progettato dall’architetto danese Arne Jacobsen.

Consigli e dritte per chi trascorrerà il Capodanno a Copenaghen

Oltre al Natale, passerai il Capodanno a Copenaghen? Se non vuoi rinchiuderti in un locale ma condividere i festeggiamenti con i Danesi, puoi scegliere la Rådhuspladsen. A mezzanotte ci saranno i fuochi di artificio: se non hai paura del freddo questa è la location ideale.

Molti Danesi la notte di Capodanno si radunano anche sul lungomare o sul Nyhavn per guardare i fuochi artificiali.

Anche i Giardini del Tivoli, molto suggestivi nel periodo natalizio e a Capodanno, organizzano sempre eventi e fuochi d’artificio per salutare l’anno nuovo.

Il ritorno in Italia: shopping last-minute in aeroporto

Purtroppo è arrivato il momento di tornare a casa. Se sei ancora alla ricerca di qualche souvenir e non hai più tempo a disposizione punta sull’aeroporto: ci sono ben 40 negozi a tua disposizione. Anche se i prezzi non sono proprio abbordabili, anzi!

Se hai qualche Corona Danese da spendere per non tornare in Italia con il borsellino pieno di monete, l’aeroporto è il luogo ideale per lo shopping last-minute.

(Visited 10.133 times, 47 visits today)
6 Comments
  1. Gianmaria 3 anni ago
    • aquino silvana 3 anni ago
  2. Elena 3 anni ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 3 anni ago
  3. Francesca 7 mesi ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 7 mesi ago

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *