Itinerario a Lisbona: cosa fare e vedere in due giorni o in un weekend


Hai solo due giorni per visitare Lisbona? Il tempo a tua disposizione, purtroppo, è poco, perché le cose da vedere a Lisbona sono numerose. Puoi, però, vedere le principali attrazioni di Lisbona e lasciare il resto per la tua prossima visita alla Capitale portoghese.

Se hai pochi giorni per visitare Lisbona, prenota un hotel che sia in zona centrale, possibilmente vicino alla fermata della metropolitana, per spostarti in maniera agevole e veloce, evitando così di sprecare tempo prezioso. Compra sin da subito la carta ricaricabile per i trasporti pubblici di Lisbona (Viva Viagem o 7Colinas): con l’abbonamento giornaliero puoi prendere tutti i mezzi per un numero illimitato di corse. Si risparmia!

Ovviamente, per trascorrere un weekend a Lisbona davvero “proficuo” e gustare al meglio l’atmosfera della città, l’ideale sarebbe organizzare il viaggio durante le Festas cittadine oppure in concomitanza di eventi culturali o Festival musicali.

Itinerario per visitare Lisbona in un weekend senza tralasciare nulla

Io ho visitato Lisbona diverse volte e ancora non sono riuscita a vedere tutto. Nonostante sia una delle Capitali europee più piccole, Lisbona ha molto da offrire ai turisti.

Se, quindi, hai solo due giorni o un weekend per esplorare la meravigliosa Capitale portoghese, puoi seguire questo itinerario, in cui ho provato a fare una “sintesi” delle cose più importanti da vedere a Lisbona in un fine settimana.

Giorno 1

  • Praça do Rossio
  • Praça dos Restauradores
  • Avenida da Liberdade
  • Rua Augusta e Terreiro do Paço
  • Miradouro do Arco da Rua Augusta

(pausa pranzo)

  • Tram 28
  • Miradouro de Graça
  • Nossa Senhora de Graça
  • Miradouro de Santa Luzia
  • Castelo de São Jorge

Giorno 2

  • Mosteiro dos Jerónimos
  • Padrão dos Descobrimentos
  • Torre de Belém

(pausa pranzo)

  • Oceanário de Lisboa
  • Gare do Oriente
  • Parque das Nações
  • Teleférico do Parque das Nações
  • Jardins Garcia d’Orta

Primo giorno a Lisbona: Baixa, Alfama e Castelo de São Jorge

Il primo giorno a Lisbona può iniziare con una passeggiata nella Baxia Pombalina, il “cuore pulsante” della città, dove ammirerai eleganti palazzi storici, spesso ricoperti di Azulejos, e strade lastricate con selci bianchi e neri, che danno vita a ipnotici disegni geometrici (bellissima la pavimentazione della Praça do Rossio!).

Dalla Praça do Rossio, con i suoi palazzi del XVIII secolo, puoi raggiungere la Praça dos Restauradores e l’Avenida da Liberdade, ovvero gli Champs-Élysées di Lisbona.

Nel verso opposto, invece, percorrendo tutta la Rua Augusta, giungerai all’Arco Trionfale (Terreiro do Paço). Attraversalo e ti immetterai nella Praça do Comércio, affacciata sul fiume Tejo. Respira l’aria frizzante dell’Oceano mentre cammini sul lungofiume e non dimenticare di allungare la passeggiata fino alla particolarissima Casa dos Bicos. Se ti va, tornando in Praça do Comércio, puoi salire in cima al Miradouro do Arco da Rua Augusta grazie al comodo elevador (costo 2,50 Euro): il panorama è impagabile!

itinerario cosa vedere lisbona in un week-end

L’Arco da Rua Augusta, in Praça do Comércio

A questo punto ti consiglio di fare una sosta per il pranzo, in modo da rifocillarti prima di inerpicarti su per l’Alfama. Per un pranzo veloce nella Baixa ti basterà entrare in uno dei tanti ristorantini che affollano le zone più trafficate di Lisbona. Di norma i ristoranti hanno il menu e i prezzi esposti all’esterno. Per i vegetariani che vogliono andare sul sicuro consiglio il Jardim das Cerejas, che offre menu vegetariani con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

L’alternativa è quella di aspettare di salire nell’Alfama e pranzare nei ristoranti tipici del quartiere più suggestivo di Lisbona: tra tutti ti consiglio il Flor dos Arcos o il Santo António de Alfama (quest’ultimo offre anche tapas e menu vegetariani).

itinerario cosa vedere lisbona in un week-end

Il Castello, dall’alto, domina l’Alfama e la Baixa

L’Alfama, essendo l’unico quartiere di Lisbona sopravvissuto al sisma del 1755, mantiene ancora oggi l’aspetto che caratterizzava tutta la città prima del violento terremoto. Per visitare la “città vecchia” senza perdere tempo prendi il Tram 28, che si “arrampica” sulle salite dell’Alfama, tra gli strettissimi vicoli (detti becos) del quartiere, sfiorando i balconcini e le pareti delle case, guidando i turisti in uno dei percorsi più affascinanti a Lisbona. Il Tram 28 parte dalla Baixa e sale fino al Castello: tu scendi al Miradouro de Graça e, dopo aver ammirato il panorama e visitato la chiesa di Nossa Senhora de Graça, prosegui a piedi fino al Miradouro de Santa Luzia. Da qui potrai contemplare l’Alfama in tutta la sua bellezza, con il fiume Tejo all’orizzonte.

itinerario cosa vedere lisbona in un week-end

La vista dal Castelo de São Jorge

La tappa finale dell’itinerario nel quartiere dell’Alfama è il Castelo de São Jorge: visitalo e poi torna indietro con il Tram o a piedi. Puoi concludere la giornata con un po’ di shopping nella Baixa e un drink in una delle tante Casas de Fado di Lisbona. Tra le migliori Casas de Fado della Capitale portoghese ci sono Casa de Linhares, Clube de Fado, O Faia e Tasca do Chico.

NB. Se ami lo shopping “alternativo”, Sabato mattina puoi fare un giro alla Feira da Ladra, un caratteristico mercatino dell’usato (si trova presso il campo de Santa Clara, nell’Alfama, vicino alla fermata della metropolitana Santa Apolonia). Non può mancare, subito dopo, una passeggiata nel limitrofo parco di Santa Clara.

Secondo giorno a Lisbona: Belém, Oriente e Bairro Alto

Il secondo giorno svegliati di buon mattino e, da Praça do Comércio, Sali sul Tram 15 e dirigiti nel quartiere di Belém. La tua prima tappa sarà il Mosteiro dos Jerónimos, considerato il massimo esempio di architettura tardo-gotica del Portogallo. Il Monastero è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO e non può non far parte del tuo itinerario di due giorni a Lisbona.

itinerario cosa vedere lisbona in un week-end

Il Mosteiro dos Jerónimos

Dal Mosteiro dos Jerónimos puoi raggiungere a piedi il Padrão dos Descobrimentos e la Torre de Belém. Qui ricordati di assaggiare i dolci più gustosi della pasticceria portoghese e lisboeta, i Pastéis de Belém.

itinerario cosa vedere lisbona in un week-end

Il Padrão dos Descobrimentos

itinerario cosa vedere lisbona in un week-end

Veduta da una delle finestre della Torre de Belém

Dopo un pranzo veloce in uno dei chioschi adiacenti alla Torre de Belém, sali sul Bus 728 che da Belém ti permette di raggiungere il quartiere Oriente e il Parque das Nações.

Nel quartiere Oriente devi per forza visitare l’Oceanário de Lisboa, che ospita più di 20.000 specie marine e oceaniche, e salire sulla Teleferica (Teleférico do Parque das Nações), che ti permetterà di osservare tutto il quartiere, la Torre Vasco da Gama e l’estuario del Tejo dall’alto: ne vale la pena!

itinerario cosa vedere lisbona in un week-end

Un giro sulla Teleferica panoramica del Parque das Nações

 

Al capolinea della linea rossa della metropolitana troverai l’avveniristica Gare do Oriente, la stazione progettata da Santiago Calatrava per l’Expo Internazionale del 1998. Tutt’intorno, negli ultimi decenni, è sorto il quartiere più moderno e avanguardistico di Lisbona.

Oltre a quelle già citate, tra le cose da non perdere nel quartiere di Oriente ci sono i Jardins Garcia d’Orta, la Torre Vasco da Gama e tutto il Parque das Nações.

itinerario cosa vedere lisbona in un week-end

La movida di Lisbona

Una serata nel Bairro Alto, il “quartiere del divertimento” della Capitale portoghese, è la conclusione perfetta per salutare Lisbona, dandole di nuovo appuntamento al prossimo viaggio in Portogallo. C’è ancora molto da vedere!

(Visited 30.261 times, 11 visits today)
48 Comments
  1. freya76 3 anni ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 3 anni ago
      • Simona 2 anni ago
      • marika 11 mesi ago
        • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 11 mesi ago
      • Paola 11 mesi ago
        • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 11 mesi ago
  2. freya76 3 anni ago
  3. alessandra 3 anni ago
  4. Massimiliano Fontana 3 anni ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 3 anni ago
  5. Claudia 2 anni ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 2 anni ago
      • Claudia 2 anni ago
        • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 2 anni ago
  6. elisa 2 anni ago
  7. Maria Gargiulo 2 anni ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 2 anni ago
  8. Alessandra 2 anni ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 2 anni ago
  9. pierluigi 1 anno ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 1 anno ago
  10. Carlotta 1 anno ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 1 anno ago
      • Carlotta 1 anno ago
  11. Mariapia 1 anno ago
  12. Mena Scigliano 1 anno ago
  13. Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 1 anno ago
  14. Giusy Memoli 11 mesi ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 11 mesi ago
  15. Maria Rossi 11 mesi ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 11 mesi ago
  16. Katia 11 mesi ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 11 mesi ago
  17. Maria 10 mesi ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 10 mesi ago
  18. Marcello 10 mesi ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 10 mesi ago
  19. Gloria 7 mesi ago
  20. piero s 4 mesi ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 4 mesi ago
  21. anna velli 4 mesi ago
    • Lucia D'Addezio Lucia D'Addezio 4 mesi ago
  22. Federica 3 settimane ago

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *