Viaggiare sicuri: consigli pratici e cose da fare prima di partire


Prima di partire per una vacanza, specialmente se la destinazione è fuori dall’Italia, è bene tenere in considerazione alcuni fattori che, con un po’ di organizzazione e prevenzione, ci possono evitare grossi fastidi durante la nostra permanenza all’estero.

Cosa fare prima di partire? Quali sono le precauzioni da prendere per non avere problemi durante il viaggio? Quali sono le norme di buonsenso per viaggiare sicuri ed informati?

Basta davvero poco, un problema di salute, un imprevisto, un incidente d’auto, una brutta esperienza con gli abitanti del posto, a rovinare completamente una vacanza. Vuoi partire tranquillo? Segui questi consigli e non avrai brutte sorprese!

viaggi viaggiare cosa fare visitare luoghi da vedere travel blog blogger

Informati e rispetta le usanze del luogo che visiterai

Molti Paesi seguono tradizioni del tutto diverse dalle nostre e, anche se è proprio questo aspetto che spesso più ci affascina di un posto nuovo, è fondamentale tenere bene a mente di dover seguire le regole del buonsenso, del rispetto e dell’educazione.

Anche involontariamente, infatti, potremmo offendere gli abitanti della città che stiamo visitando solo indossando una gonna troppo corta o ironizzando su temi ritenuti tabù.

Attenzione a quello che mangi e bevi quando sei all’estero

Non essendo il tuo organismo abituato a convivere con alcuni batteri provenienti dalla flora e dalla fauna tipica dei Paesi esotici e ad essere soggetto a regimi alimentari diversi da quello Italiano, potresti avere problemi di salute anche gravi se non presti le dovute attenzioni a ciò che mangi e bevi.

L’acqua potabile è il nemico numero uno del turista occidentale in vacanza in Asia, Africa e Sudamerica. I “locali” sono abituati a berla ed hanno gli anticorpi necessari a non soffrire di disturbi intestinali e dissenteria.

Sebbene, quindi, sia molto entusiasmante provare la cucina del posto, anche quando questo significa mangiare alimenti poco cotti o cibi “da strada”, bisogna fare molta attenzione a ciò che si mangia e si beve.

Evita lo Street Food, se puoi. Gli alimenti devono sempre essere ben cotti e ancora caldi: questo ti garantirà l’assenza di batteri che potrebbero essere causa di malattie anche gravi. Stesso discorso per l’acqua: evita l’acqua corrente, che all’estero non sempre è potabile, ma anche il ghiaccio, e preferisci sempre bottigliette d’acqua ancora sigillate.

Informati sulle vaccinazioni

E’sempre bene informarsi su eventuali vaccinazioni (obbligatorie e non) da effettuare nel periodo precedente alla vacanza consultando l’Ambulatorio per i Viaggiatori della ASL oppure il sito del Ministero della Salute in cui vengono fornite informazioni per la salute del viaggiatore.

Fai un’assicurazione di viaggio

Ricordati di cercare la giusta assicurazione per il viaggio e per il servizio sanitario all’estero in modo da esser protetto in caso di necessità in loco, di emergenze sanitarie o di incidenti. Non si sa mai cosa può accadere durante una vacanza!

Porta con te dei “farmaci da viaggio”

Sono pochi, ma sempre necessari, i “farmaci da viaggio”, da mettere in valigia in caso di necessità. Tra questi ci sono i classici antidolorifici, ideali per qualsiasi evenienza, ma anche antibiotici e antinfiammatori, pomate a base di ammoniaca per la puntura di insetti.

Assolutamente da non dimenticare i cerotti di ogni dimensione e forma, utili per piccole ferite, tagli e abrasioni, ma anche per le terribili vesciche che compaiono sui piedi dopo tanto camminare. Sembrerà banale, ma alcuni di questi prodotti non sono affatto facili da reperire nei Paesi esteri.

Registrati sul sito Dove siamo nel mondo

Se viaggi in Paesi a rischio per i turisti stranieri, registrati sul sito Dove siamo nel mondo. Adesso sei pronto a goderti una bella vacanza senza problemi!

(Visited 143 times, 1 visits today)
One Response
  1. Mariana 2 anni ago

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *