Venezia: 6 consigli utili per preparare la tua visita alla città lagunare


Se avete deciso che la meta del prossimo viaggio sarà Venezia, è arrivato il momento di iniziare a pianificare la visita in città, in modo da riuscire a vedere il maggior numero di cose possibili sfruttando il tempo a disposizione in maniera efficiente.

Per organizzare al meglio la vostra visita a Venezia, seguite questi 6 consigli e vivrete un’esperienza entusiasmante nella splendida città lagunare.

Queste dritte vi aiuteranno a organizzare un itinerario completo a Venezia, senza stressarvi ed evitando brutte sorprese al vostro arrivo. Un paio di consigli vi aiuteranno anche a risparmiare qualcosa, considerando che Venezia è una delle città più costose d’Italia

1. Procuratevi una cartina della città

Il centro storico di Venezia è un dedalo di canali, ponti e calli e per potervi orientare è necessario avere a portata di mano una cartina che possa indicarvi il punto in cui vi trovate, al momento necessario.

La città è un continuo alternarsi di ponticelli, scale, canali, piazzette e vicoli: perdere l’orientamento non è così difficile, in particolar modo se è la prima volta che passeggiate per Venezia. Io mi sono spostata usando Maps sullo smartphone ma, nei punti dove la rete mi abbandonava, sfoderavo la mappa di Venezia dalla borsa: è un vero salvavita!

Consigli per organizzare un viaggio a Venezia

Mappa di Venezia

2. Spostatevi a piedi o con il vaporetto da un punto all’altro di Venezia

Dopo aver raggiunto Venezia in auto o in treno, vi consiglio di visitare la città dimenticandovi della macchina. La soluzione migliore è esplorare Venezia a piedi: la città è piccola e il centro storico è concentrato, quindi non bisogna percorrere grandi distanze.

Per raggiungere le zone più lontane dal centro, potete optare per i mezzi pubblici. Il vaporetto, per esempio, è una bellissima alternativa per sfrecciare tra i canali, ammirando la bellezza dei palazzi che si riflettono sulle acque calme della laguna.

Una delle linee di navigazione più suggestive del vaporetto è quella lungo il Canal Grande (linee 1 e 2): un vero spettacolo!

Per poter sfruttare al meglio i biglietti del vaporetto, optate per i cosiddetti biglietti a tempo, molto più economici della corsa singola. I biglietti a tempo vi consentono di viaggiare illimitatamente su tutti i mezzi di trasporto delle linee di navigazione di Venezia e di visitare, quindi, le maggiori attrazioni della città risparmiando tempo sugli spostamenti.

Sono disponibili biglietti a tempo per i vaporetti con varia durata:

  • Biglietto 1 Giorno: 20 Euro
  • Biglietto 2 Giorni: 30 Euro
  • Biglietto 3 Giorni: 40 Euro
  • Biglietto 7 Giorni: 60 Euro

3. Visitate i musei di Venezia senza fare la fila

Tra i luoghi imperdibili a Venezia c’è, ovviamente, la celebre Piazza San Marco, che assicura ai visitatori uno spettacolo straordinario per la sua visuale a 360 gradi: scorrendo lo sguardo si può scorgere a destra il maestoso Palazzo Ducale, la Zecca, il Campanile di San Marco, e, ancora, la Basilica di San Marco, la Piazzetta dei Leoncini, le Procuratie e la Torre dell’Orologio.

Da non perdere, oltre alla Basilica di San Marco (interno e terrazza), è la visita al Palazzo Ducale e alle Prigioni Nuove. Le Prigioni Nuove sono collegate al Palazzo Ducale attraverso il Ponte dei Sospiri, senza dubbio il ponte più famoso della città!

Purtroppo, per entrare in questi ed altri musei di Venezia ad alta affluenza di turisti, spesso si formano lunghe file.

Consigli per organizzare un viaggio a Venezia

Le code in Piazza San Marco (Venezia)

Consigli per organizzare un viaggio a Venezia

Palazzo Ducale e Campanile di Piazza San Marco (Venezia)

Consigli per organizzare un viaggio a Venezia

Ingresso al Palazzo Ducale (Venezia)

Per evitare le lunghe e noiose code davanti all’ingresso dei musei di Venezia, potete optare per la prenotazione online dei biglietti. Io ho utilizzato questo servizio per comprare online i biglietti per i musei di Venezia e saltare la fila.

Vi consiglio di decidere quali musei visitare a Venezia già durante la pianificazione del viaggio, in modo da poter prenotare l’ingresso con largo anticipo.

4. Affacciatevi dal Ponte di Rialto di giorno e al tramonto

Tra i luoghi che amo di più a Venezia c’è senza dubbio il Ponte di Rialto, assolutamente da non perdere.

Nei pressi vi sono alcuni deliziosi locali e bistrot con tavolini che offrono una bella veduta del Canal Grande e del Ponte di Rialto. Un drink e qualche stuzzichino vi tenteranno: attenzione, però, perché i costi sono più elevati della media, proprio per la location d’eccezione.

Consigli per organizzare un viaggio a Venezia

Canal Grande (Venezia)

Vi consiglio, inoltre, di affacciarvi dal Ponte di Rialto prima con la luce del giorno, osservando il via vai di Gondole e imbarcazioni che affolla il Canal Grande, e, successivamente, al tramonto. Dal Ponte di Rialto si gode di una delle vedute su Venezia più romantiche e pittoresche in assoluto!

5. Fate un giro in Gondola a Venezia

So che in molti vi avranno sconsigliato il giro in Gondola a Venezia per i costi elevati.

Io, però, vado controcorrente per una semplice ragione. Come si fa a rinunciare ad un giro in Gondola a Venezia? E’, letteralmente, un’esperienza unica al mondo, che potete fare solo nella città lagunare!

Consigli per organizzare un viaggio a Venezia

Giro in Gondola a Venezia (Venezia)

Qui vi racconto il mio giro in Gondola a Venezia, con annessi dubbi amletici (“Lo faccio?” “Non lo faccio?” “Costa troppo?” “Posso rinunciare?”)… anche se alla fine ho optato per il si e non me ne sono pentita!

6. Scegliete il periodo migliore dell’anno per visitare Venezia

Indubbiamente, il periodo migliore per visitare Venezia è la primavera. I turisti arrivano in città anche in estate e in autunno, stagioni in cui è possibile visitare la città spesso con belle giornate. In inverno, poi, c’è il famoso Carnevale.

Si potrebbe banalizzare dicendo che Venezia è bella praticamente tutto l’anno! Io, personalmente, preferisco la stagione primaverile, quando non fa eccessivamente caldo e si può godere di un clima mite e belle giornate.

Consigli per organizzare un viaggio a Venezia

Piazza San Marco (Venezia)

Ricordatevi che a Venezia c’è un problema che altre città non hanno: l’acqua alta. Prima di prenotare, guardate le previsioni meteo e assicuratevi che non sia prevista acqua alta, sempre se non vi stuzzica l’idea di vedere Venezia allagata. Credetemi, ha il suo fascino anche così!

(Visited 254 times, 1 visits today)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: All rights reserved - © Luoghidavedere.it